HomeRettili e anfibiCamaleonti5 cose da sapere prima di acquistare un camaleonte

5 cose da sapere prima di acquistare un camaleonte

I camaleonti sono creature accattivanti che possono cambiare colore, muovere gli occhi indipendentemente l’uno dall’altro e catturare le prede con le loro lunghe lingue appiccicose. Non c’è da meravigliarsi che così tanti siano desiderosi di tenere questi rettili esotici come animali domestici.

Se stai pensando di offrire una casa a un camaleonte, tieni presente che questi rettili hanno un habitat unico e requisiti di alimentazione che li rendono più difficili da curare rispetto ad altri animali domestici di piccola taglia o esotici. Diamo un’occhiata a cinque cose importanti da considerare prima di acquistare un camaleonte.

I primi 30 giorni con il tuo camaleonte domestico

  • 01 di 05

    I camaleonti hanno bisogno di alloggi specializzati

    Kameleon007 / Getty Images

    Questo rettile richiede condizioni specifiche per rimanere sano e felice, quindi fornire una configurazione adeguata della gabbia non è un compito da poco.

    I camaleonti vivono sugli alberi, il che significa che il loro alto recinto deve includere un gran numero di rami e piante per fornire il fogliame denso che questi rettili hanno nei loro habitat naturali. Questo li aiuta a sentirsi al sicuro, offre loro l’opportunità di esplorare e nascondersi e riduce al minimo lo stress.

    Una configurazione tipica dovrebbe essere di almeno 3 x 3 x 4 piedi. Idealmente, la gabbia dovrebbe essere alta e posizionata più in alto (come su un tavolo, piuttosto che sul pavimento). Questo aiuterà il tuo camaleonte ad avere un punto di osservazione preferito e più elevato.

    Rami e piante non sono tutto ciò che serve. I camaleonti richiedono anche forniture extra come una fonte di luce UVA/UVB, termometri, misuratori di umidità e nebulizzatori o sistemi a goccia.

    Queste forniture extra possono facilmente sommarsi ai costi, quindi assicurati di calcolare quanto costerà la configurazione desiderata. Alcuni possono diventare piuttosto costosi.

  • 02 di 05

    I camaleonti richiedono cibo vivo e nebulizzazione regolare

    Paul Souders/Getty Images

    Un semplice piatto per il cibo e una ciotola per l’acqua non funzioneranno per questo animale domestico esotico. Proprio come la loro gabbia deve essere il più vicino possibile al loro habitat naturale, così devono essere le loro riserve di cibo e acqua.

    I camaleonti mangiano una dieta di insetti vivi carichi di budella. Ciò significa che dovrai avere a portata di mano una scorta di grilli, vermi della farina o vermi di cera. Inoltre, potresti dover spolverare gli insetti con integratori per assicurarti che il tuo camaleonte riceva tutti i nutrienti di cui ha bisogno per rimanere in salute.

    Per quanto riguarda l’acqua, i camaleonti bevono dalle goccioline d’acqua che si condensano sulle foglie. Pertanto, è necessaria una nebulizzazione regolare per garantire che il tuo camaleonte sia adeguatamente idratato. Questo può essere fatto a mano, ma possono essere utilizzati anche i mister automatici.

  • 03 di 05

    I camaleonti non sono animali coccolosi

    BraunS/Getty Images

    Questi animali accattivanti sono meglio tenuti per l’osservazione, non per la manipolazione.

    I camaleonti sono animali solitari che non amano molto il maneggio o la compagnia. Nella maggior parte dei casi, è molto importante ospitare un solo camaleonte per prevenire litigi e stress. I maschi possono essere particolarmente violenti con gli altri maschi.

    Tuttavia, i camaleonti sono animali piuttosto calmi quando si trovano in ambienti solitari. Sono lenti e affascinanti da guardare.

    I camaleonti non sono molto espliciti riguardo all’antipatia per una situazione. Quando un camaleonte è stressato, molto probabilmente si congela o apre la bocca, ma non si scaglia o si contorce. Pertanto, quando i proprietari di camaleonti inesperti cercano di gestire i loro camaleonti e vedono questo comportamento, molti possono confonderlo con l’accettazione piuttosto che con lo stress. Imparare le abitudini e la natura di un camaleonte può aiutarti a leggere correttamente i segni di angoscia o felicità.

  • 04 di 05

    È richiesta una buona routine di pulizia della gabbia

    slavadubrovin / Getty Images

    Come con qualsiasi animale che vive all’interno di una gabbia, ci sono requisiti di pulizia. Per mantenere il tuo camaleonte sano e felice, ci sono semplici routine di pulizia che possono essere eseguite quotidianamente, così come pulizie più profonde settimanali e annuali.

    Per la pulizia quotidiana, è meglio una semplice pulizia dei punti. Rimuovere eventuali insetti morti o cacca e pulire le aree ostinate.

    Su base settimanale, dovrai pulire la gabbia più a fondo, inclusa una rapida pulizia delle piante e dei rami all’interno della gabbia.

    Almeno una volta all’anno, è meglio spostare il camaleonte in un’area sicura e protetta in modo da poter smontare completamente la gabbia. Ciò ti consente di immergere rami o accessori, pulire accuratamente le piante e lavare l’interno della gabbia.

    Continua fino a 5 di 5 di seguito.

  • 05 di 05

    I camaleonti possono facilmente diventare stressati

    Haje Jan Kamps / EyeEm / Getty Images

    I camaleonti sono molto suscettibili allo stress, ma le loro manifestazioni di ansia possono essere facilmente perse o fraintese. È molto importante essere in grado di capire quando il tuo camaleonte è ansioso poiché livelli di stress elevati possono rendere questi animali più inclini a malattie o malattie. Dovresti anche ridurre al minimo la manipolazione e i cambiamenti nell’ambiente.

    Dovresti comprare un camaleonte cresciuto in cattività, piuttosto che tentare di domare un camaleonte catturato in natura. I camaleonti, in generale, non si adattano bene alla cattività o ai cambiamenti nel loro ambiente, e questo è particolarmente vero per i camaleonti catturati in natura che sono costretti in un nuovo ambiente in cattività. Oltre a questo, i camaleonti catturati in natura possono anche avere altri problemi di salute, come i parassiti.

    I camaleonti femmine possono essere soggetti a stress extra dalla deposizione delle uova e possono essere più inclini alle malattie. I camaleonti maschi di solito vivono più a lungo.

    Altri problemi di salute comuni per i camaleonti possono includere carenze di calcio e vitamina A, stomatite e malattie metaboliche delle ossa.

I requisiti di cura di un camaleonte sono più dettagliati di molti altri animali domestici. Pertanto, la decisione di portarne uno in casa va valutata con attenzione.

Tuttavia, con la giusta conoscenza e configurazione, i camaleonti possono essere animali domestici estremamente divertenti che offrono infinite quantità di meraviglia alla tua vita quotidiana.

Leggi di più  Come trovare un veterinario per il tuo camaleonte domestico
Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES
Leggi di più  Come trovare un veterinario per il tuo camaleonte domestico