HomeGattiSalute e benessere del gatto8 modi per aiutare il tuo gatto a perdere peso

8 modi per aiutare il tuo gatto a perdere peso

I gatti che hanno un peso sano sono più felici, più agili e tendono a vivere più a lungo. L’obesità, che è generalmente vista come il 20% o più al di sopra del peso normale, è il disturbo nutrizionale più frequentemente osservato nei gatti domestici e, in molti casi, è prevenibile!

Perché un peso sano è importante per il tuo gatto?

L’obesità può comportare una riduzione della qualità della vita. I gatti in sovrappeso tendono a interagire fisicamente meno con le loro famiglie e sono spesso meno energici, meno giocherelloni e più letargici.

Possono anche avere un rischio maggiore di sviluppare una serie di gravi condizioni di salute, comprese quelle elencate di seguito.

  • Artrite (l’aumento di peso può esercitare un carico eccessivo su articolazioni, tendini e legamenti).
  • Malattia urinaria
  • Malattie renali
  • Cardiopatia
  • Infiammazione cronica
  • Alta pressione sanguigna (che pone un ulteriore peso sul cuore)
  • Diabete (poiché il fabbisogno di insulina del corpo supera la capacità del corpo di produrlo o usarlo)
  • Difficoltà a respirare (il grasso nel torace e nell’addome può limitare la capacità dei polmoni di espandersi)
  • Diminuzione della funzione immunitaria
  • Costipazione e flatulenza
  • Infezioni della pelle
  • Alcuni tipi di cancro sono stati persino associati all’obesità

Cause dell’obesità del gatto

Simile agli esseri umani, ci sono una varietà di cause e fattori che contribuiscono all’obesità nei gatti, non è sempre semplice come la sovralimentazione. È importante identificare se ci sono potenziali cause mediche alla base dell’obesità prima di iniziare un programma di perdita di peso.

Alcune delle cause più comuni di obesità nei gatti possono includere uno o più dei seguenti:

  • Sovralimentazione
  • Genetica
  • Livello di attività sedentaria / mancanza di esercizio
  • Sterilizzazione o castrazione
  • Abitudini alimentari malsane
  • Ipotiroidismo
  • Alcuni farmaci
  • Malattia di Cushing
  • Diabete
  • Fatica
  • Dolore

Come aiutare il tuo gatto a perdere peso

La gestione di un programma di perdita di peso per un gatto di solito comporta un approccio multiforme, tipicamente in collaborazione con professionisti veterinari.

Un piano sano non offrirà soluzioni rapide e ti coinvolgerà adattare le routine dentro e intorno alla casa per supportare al meglio il tuo gatto. Alcuni dei migliori consigli per aiutare il tuo gatto a perdere i chili sono descritti di seguito.

1. Escludere condizioni mediche sottostanti

L’aspetto più importante di qualsiasi viaggio per perdere peso è innanzitutto stabilire se ci sono condizioni mediche sottostanti che potrebbero contribuire all’aumento di peso del tuo gatto. Escludere, identificare e trattare i problemi associati all’aumento di peso è fondamentale.

Leggi di più  Zoppicare nei gatti Cat
Leggi di più  Come identificare le infezioni agli occhi di gatto

2. Ascolta i consigli del tuo veterinario

Se non hai notato che il tuo gatto sta ingrassando qualche chilo qua e là, non offenderti se, durante l’esame annuale, il tuo veterinario commenta che potrebbe fare perdendo qualche chilo. Il tuo veterinario sa di cosa stanno parlando e dovresti prestare attenzione ai loro consigli.

Se non sono evidenti le cause alla base dell’aumento di peso del tuo gatto, il tuo veterinario ti consiglierà in genere una perdita di peso complessiva suggerita per lavorare gradualmente. In casi estremi, possono consigliare una dieta dimagrante su prescrizione speciale. Possono anche essere suggerite pesate regolari presso la loro clinica per monitorare i progressi.

3. Considera cosa stai dando da mangiare al tuo gatto

La qualità degli alimenti per gatti da banco varia notevolmente. Alcuni possono avere zuccheri aggiunti non necessari, altri sono particolarmente ricchi di grassi.

Il cibo in scatola ha meno calorie rispetto alle crocchette secche, contiene una grande quantità di acqua, è più facile da digerire per il tuo gatto e molti gatti lo apprezzano. Alcuni proprietari scelgono di passare all’alimentazione di una proporzione maggiore di cibo umido rispetto a quella secca come parte del programma. Ci sono anche diete dimagranti da banco disponibili nei negozi di animali. Questi non sono progettati per avere un effetto miracoloso e la misurazione delle quantità è ancora necessaria, ma possono aiutare in piccolo.

Dai un’occhiata a ciò che stai dando da mangiare al tuo gatto e fai un cambiamento graduale se scopri che non è sano come pensavi. Il tuo veterinario o un nutrizionista qualificato per animali domestici può offrire ulteriori consigli se necessario.

4. Misura la razione giornaliera di cibo del tuo gatto

Una causa molto comune del sovrappeso dei gatti è semplicemente che sono sovralimentati. Un ottimo punto di partenza è iniziare misurando le loro porzioni giornaliere con una tazza o una bilancia.

Allontanati dall’alimentazione gratuita, che lascia fuori il cibo tutto il tempo, e passa gradualmente alle poppate programmate. Quando c’è una ciotola di cibo senza fondo, non hai modo di monitorare quanto mangia ogni gatto. All’inizio può sembrare conveniente, ma è una delle principali cause di obesità.

Leggi di più  Dermatite atopica nei gatti

Mentre esegui la transizione dall’alimentazione gratuita, inizia facendo pasti più frequenti, programmati e più piccoli e facendo un grande annuncio quando è ora di mangiare in modo che i gattini possano abituarsi alla nuova routine. Potresti anche considerare l’utilizzo di un alimentatore automatico che eroga una quantità misurata di cibo a orari pre-programmati.

Leggi di più  Ittero nei gatti

Anche la creazione di stazioni di alimentazione individuali per i tuoi gatti può essere utile. I gatti non sono grandi fan del mangiare insieme, possono avere problemi di protezione delle risorse e l’ora dei pasti non dovrebbe essere un’esperienza stressante.

5. Sessioni di gioco giornaliere per un maggiore esercizio

Oltre a monitorare l’apporto calorico e fornire un’alimentazione di qualità, l’esercizio fisico è fondamentale per un peso sano per il tuo gatto. Ci sono molte opzioni per aumentare l’esercizio dei gatti, anche se non si avventurano all’aperto.

Esercitare la preda con il gioco interattivo è una parte cruciale dello sviluppo del tuo gatto e contribuisce notevolmente alla sua qualità di vita. È anche un modo meraviglioso per esercitare i tuoi gatti.

I tempi di gioco programmati si verificano entro la stessa ora o due ogni giorno e forniscono al tuo gatto una struttura e un programma coerente. È una buona idea avere sempre a disposizione una varietà di giocattoli interattivi, alcuni dei quali conservati appositamente per le sessioni di gioco.

Avere due o tre bacchette o un mouse su un filo di giocattoli che escono solo in questi periodi aiuterà a mantenerli nuovi e divertenti. Sono ottimi per simulare la preda e aiutano a sfruttare le pulsioni naturali del tuo gatto.

È molto importante lasciare che il tuo gatto “catturi” la sua preda durante la sessione di gioco. Altrimenti, si sentiranno frustrati e smetteranno di giocare con te o agiranno in risposta ai suoi impulsi insoddisfatti. Se giochi con un puntatore laser, assicurati di fare alcune sessioni di gioco del gattino con un giocattolo che può catturare anche tu.

6. Utilizzare giocattoli puzzle e alimentatori

Gli alimentatori di puzzle aiutano a rallentare i mangiatori avidi, a prevenire la noia e possono fornire ulteriore esercizio. Consentono ai gatti di mangiare in modo più istintivo consentendo loro di procurarsi e “cacciare” il loro cibo.

Ci sono vari giocattoli per l’erogazione di cibo per gatti che puoi acquistare e puoi persino crearne uno tuo. Inizia con un puzzle facile e lavora fino a tipi più difficili in base alle preferenze del tuo gatto.

Leggi di più  Ittero nei gatti

Alcune semplici opzioni di alimentazione del puzzle fai-da-te includono:

  • Sacchetti di carta : metti erba gatta, topi giocattolo ricoperti di erba gatta, dolcetti o pezzi di crocchette secche all’interno di una borsa per il pranzo. Il tuo gatto può esplorare, balzare e uccidere (distruggere la borsa) È un ottimo nascondiglio e un giocattolo divertente allo stesso tempo.
  • Interno del rotolo di carta assorbente: tagliare a metà un rotolo di carta assorbente, piegare le estremità e tagliare alcuni fori piccoli o grandi. È quindi possibile inserire cibo secco o dolcetti a basso contenuto di grassi all’interno. Man mano che il tuo gatto inizia a usarli di più, taglia dei buchi più piccoli per renderlo più una sfida.
  • Bottiglie d’acqua: prendi le bottiglie d’acqua vuote, rimuovi l’involucro, taglia alcuni buchi piccoli o grandi e aggiungi dei dolcetti. Puoi lasciare il coperchio acceso o spento per aumentare la difficoltà di questo giocattolo puzzle fai-da-te ·
Leggi di più  Costipazione nei gatti

7. Valutare regolarmente i progressi

Tieni un registro scritto dell’assunzione di cibo (comprese tutte le leccornie), dell’esercizio fisico e del peso settimanale. Pesa il tuo gatto sulla stessa bilancia alla stessa ora del giorno ogni settimana. A volte è utile tracciare queste informazioni (date e pesi) su un grafico.

Ricorda, potresti raggiungere degli “ altipiani ” in cui il tuo gatto sembra bloccato a un certo peso. Questo è comune. Non disperare, ma continua con il programma di riduzione del peso, assicurandoti che nessuno in casa stia “barando”.

La perdita di peso minima tipica al mese per un atto adulto sano è di 0,5 libbre. Idealmente, il tuo gatto perderà quasi mezzo chilo al mese. Alcuni gatti potrebbero dover andare più lentamente, mentre altri potrebbero perdere peso più rapidamente.

8. Non cedere all’accattonaggio

I cambiamenti dovrebbero essere graduali e ad un ritmo con cui il tuo gatto è a suo agio, ma a volte nutrirlo un po ‘meno può indurlo a vocalizzare ed eseguire altri comportamenti di ricerca di attenzione per mendicare il cibo.

A condizione che tu stia seguendo correttamente il programma di perdita di peso, il tuo gatto abbia accesso a molta acqua fresca e non ci siano problemi di salute sottostanti, quindi è importante non crollare. Ricorda che lo stai facendo, in definitiva, per migliorare le condizioni generali del tuo gatto salute e qualità della vita.

Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES