Il comando “aspetta” dice al tuo cane di rimanere dove sono e di non andare avanti fino a quando non lo rilasci. Questo comando è particolarmente utile per impedire al cane di chiudere la porta o uscire dalla cassa.

Fortunatamente, non hai bisogno di attrezzature speciali per insegnare al tuo cane come aspettare. Invece di dare al tuo cane una ricompensa per il cibo, puoi semplicemente insegnare al tuo cane che rispondere al comando significa essere autorizzato a fare certe cose. Inoltre, il comando “wait” può essere utilizzato in diverse situazioni. Ad esempio, puoi usarlo prima di portarlo fuori al guinzaglio.

Mentre può essere una sfida insegnare a un cane un nuovo comando, è abbastanza facile insegnare al tuo cane come “aspettare” correttamente.

Come addestrare il tuo cane ad aspettare

Per fortuna, non devi fare una sessione di allenamento separata per addestrare il tuo cane ad aspettare. Per esercitarsi, usa il comando “aspetta” ogni volta che lo lasci uscire o lasciare la cassa. Una volta che inizi a lavorare su “aspetta”, il tuo cane non dovrebbe mai essere permesso di sgattaiolare fuori o lanciarsi fuori dalla sua cassa.

Quando il tuo cane è pronto per esplorare il cortile o lasciare la terribile gabbia per cani, inizia dandogli il comando “aspetta”. Quindi apri un poco la porta e vedi se lui o lei si lancia in avanti per uscire. Se è così, chiudi la porta velocemente. Quindi, prova a dare nuovamente al tuo cane il comando. Ogni volta che dai il comando, apri leggermente la porta e chiudila rapidamente se il cane si lancia in avanti per uscire.

Leggi di più  Addestramento di trucchi per cani: prendi un arco

Buon comportamento ricompensa

Nelle prime fasi dell’allenamento, premia ogni esitazione. Se dai al tuo cane il comando “aspetta” e lui o lei esita, lodali e apri la porta. Quando apri la porta, usa un comando che gli consente di sapere che è possibile andare avanti, ad esempio “libero” o “vai avanti”.

Una volta che il cane inizia ad “aspettare” veramente quando dai il comando, fallo aspettare qualche secondo prima del rilascio. Quando il tuo animale domestico mantiene il comando “aspetta” per diversi secondi o più, puoi iniziare ad aprire la porta un po ‘più largo. Tuttavia, dovresti essere pronto a chiudere la porta rapidamente, nel caso in cui il tuo cane inizi a scappare o affondare di nuovo all’esterno.

Praticare la pazienza

Dopo aver praticato “aspetta” per alcuni giorni, il tuo cane dovrebbe essere in grado di stare fermo con la porta spalancata finché non gli dai il comando “libero” o “vai avanti” per il rilascio. Assicurati di praticarlo di volta in volta e ricorda di ricompensare frequentemente il tuo cane per il rispetto.

Puoi anche insegnare al tuo cane come aspettare in altri contesti, come aspettare il cibo. Insegnare l’autocontrollo può essere difficile per il tuo cane, ma come per gli esercizi sopra menzionati, puoi usare una ciotola piena di dolcetti. Basta abbassare la ciotola del cibo verso il pavimento e portarla al ginocchio senza che il cane si muova verso di esso. Sposta la ciotola verso di te se il tuo cane si muove. Tuttavia, se raggiungi il ginocchio e il cane si comporta, premialo con una sorpresa. Basta ripetere questo ciclo fino a quando non si capisce il comando “aspetta”.

Leggi di più  Allena il tuo cane a venire quando viene chiamato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here