Le persone possono essere allergiche a molte cose, compresi i gatti, ma i gatti possono anche avere allergie proprie. Alcuni sintomi di allergie nei gatti possono essere molto gravi, causare disagio e persino essere fatali. Sapere quali allergie possono avere i gatti, come scoprire se il tuo gatto li ha e cosa puoi fare per prevenire questi problemi.

Quali sono le allergie nei gatti?

Il sistema immunitario di un gatto reagisce in modo atipico se è esposto a qualcosa a cui è allergico producendo anticorpi, anche se la sostanza non è dannosa. Gli anticorpi hanno lo scopo di dire al corpo che c’è qualcosa che lo attacca e di solito sono usati per combattere cose come le infezioni. Se gli anticorpi vengono prodotti in risposta a qualcosa che non è dannoso, possono portare a sintomi indesiderati e imprevisti in un gatto. Pertanto, questa risposta e i sintomi esposti sono indicati come allergie.

A seconda del tipo di allergie di un gatto, i sintomi possono variare da irritanti a pericolosi per la vita.

Segni di allergie nei gatti

  • pizzicore
  • La perdita di capelli
  • Respirazione difficoltosa
  • Arrossamento o irritazione della pelle
  • Gonfiore
  • starnuti
  • Vomito o bavaglio
  • tosse
  • wheezing
  • Occhi o naso che cola
  • Diarrea
  • Masticare zampe o coda

I gatti con allergie mostreranno diversi sintomi, ma i sintomi che influenzano la respirazione sono i più gravi. A causa della risposta del corpo a un allergene, un gatto può avere difficoltà a respirare a causa del gonfiore del viso, della gola o del naso. Questo gonfiore può essere grave e causare tosse, soprattutto se un gatto ha già l’asma, il bavaglio, il respiro sibilante e persino il collasso e infine la morte se non affrontato rapidamente. L’ossigeno è necessario per la vita, quindi se un gatto non riesce a respirare a causa di allergie, è una situazione pericolosa per la vita.

Leggi di più  I gatti possono mangiare il salame?

Oltre ai problemi respiratori, un gatto può avere gli occhi che colano, il naso che cola e starnutire se è esposto a qualcosa a cui è allergico. Gli allergeni possono essere irritanti per le mucose e causare questi sintomi.

Prurito, perdita di pelo, arrossamento e irritazione della pelle e masticazione delle zampe o della coda possono anche essere visti in un gatto con allergie. Questi sintomi sono molto comuni nei gatti con pulci, cibo e altre allergie ambientali. Gli allergeni causano irritazione e infiammazione del corpo che provoca prurito e masticazione di un gatto nel tentativo di alleviare il disagio. Ne conseguono perdita di capelli e talvolta anche ferite aperte.

Infine, a volte il tratto gastrointestinale è influenzato da infiammazione e irritazione a causa di allergie. In tal caso, si osserva diarrea e vomito in circa il 10 percento dei gatti con allergia alimentare.

Cause di allergie nei gatti

Ci sono molte cose a cui i gatti possono essere allergici e la maggior parte si trova facilmente dentro e intorno alle nostre case. In alcune situazioni, ciò può rendere difficile eliminare la causa delle allergie di un gatto.

  • pollini: I pollini di alberi, polvere, erba, erba, muffa e muffa possono causare allergie nei gatti. Questi allergeni ambientali sono difficili da controllare.
  • Cibo: Le allergie alimentari sono il terzo tipo più comune di allergie nei gatti. Esistono molti tipi di alimenti a cui un gatto può essere allergico, ma le proteine ​​animali come pollo, manzo, latticini, pesce e uova sono i colpevoli più comuni.
  • pulci: La causa più comune di allergia nei gatti, i morsi delle pulci causano ai gatti reazioni allergiche irritanti tra cui perdita di capelli, arrossamento e prurito.
  • farmaci: I gatti possono essere allergici ai farmaci per le pulci, agli shampoo e ad altri farmaci.
  • Prodotti per la pulizia: Detersivi, detergenti per pavimenti e spray disinfettanti possono causare allergie nei gatti.
  • Profumo: Profumi e colonie forti possono essere irritanti a sé stanti, ma alcuni gatti hanno effettivamente allergie a loro. Gli allergeni per inalazione sono cause comuni di allergie nei gatti.
  • Fumo: Proprio come altri inalanti, alcuni gatti sono allergici alla sigaretta e ad altri tipi di fumo.
  • Varie superfici: Tessuti, gomme e materie plastiche sono tutti i tipi di superfici a cui un gatto può essere allergico. Alcuni letti, piatti di cibo e tappetini possono essere problemi per i gatti che hanno allergie a queste superfici specifiche.
Leggi di più  Come lavarsi i denti del gatto

Diagnosi di allergie nei gatti

Può essere difficile scoprire a cosa è allergico un gatto. Diete di eliminazione e prove di esclusione con diversi prodotti per la pulizia, piatti per alimenti, letti e farmaci possono essere necessari per scoprire cosa provoca una reazione allergica se non è ovvio. Sono disponibili alcuni esami del sangue e della pelle per rilevare alcuni tipi di allergeni.

Trattamento

A seconda del tipo di allergia del tuo gatto, il trattamento varierà. L’eliminazione dell’allergene dall’ambiente del tuo gatto è l’ideale per il trattamento di un’allergia, ma ovviamente non è sempre possibile. Occasionalmente possono essere indicati per il gatto farmaci o terapie allergiche a lungo termine a seconda della gravità dei sintomi e della causa dell’allergia.

Come prevenire le allergie nei gatti

Non c’è modo di impedire a un gatto di sviluppare allergie, ma spesso puoi aiutare a limitare la sua esposizione agli allergeni. Mantenere una casa pulita, usare lettiere per gatti prive di polvere e inodore, non usare profumi o deodoranti eccessivi, non fumare in casa, usare preventivi per le pulci regolari e usare cibo e stoviglie in metallo o ceramica possono aiutare a prevenire allergie al gatto reazione.