HomeGattiSalute e benessere del gattoCancro della pelle nei gatti

Cancro della pelle nei gatti

Il cancro della pelle non è un argomento che nessuno vuole discutere, ma purtroppo questa malattia può colpire non solo le persone ma anche i gatti. È utile per i proprietari di animali conoscere le cause del cancro della pelle nei gatti e se può essere prevenuto o trattato. Il cancro della pelle è una malattia terribile, ma ci sono cose che i proprietari di gatti possono fare.

Che cos’è il cancro della pelle?

Il cancro della pelle si verifica quando le cellule anormali nei tessuti crescono o si dividono in modo incontrollato. Ci sono molti tipi di cancro della pelle nei gatti e le prime fasi non possono essere viste ad occhio nudo. Ma mentre si sviluppa, ci sono vari segni della malattia. A seconda del tipo e della gravità del cancro della pelle, può causare seri problemi se si diffonde in tutto il corpo. Il cancro della pelle appare spesso come un tumore, ma non tutti i tumori sono cancerosi.

Secondo il College of Veterinary Medicine della Cornell University, i quattro tipi più comuni di cancro della pelle nei gatti sono:

  • Carcinomi basocellulari
  • Tumori dei mastociti
  • Sarcomi dei tessuti molli (inclusi fibromatosi, fibrosarcomi e sarcomi al sito di iniezione)
  • Carcinomi a cellule squamose

Altri tipi di cancro della pelle nei gatti includono:

  • Angiosarcomi
  • Tumori linfoidi (inclusi linfomi e linfosarcomi cutanei epiteliotropici o non epiteliotropici)
  • Melanomi
  • Tumori della guaina nervosa
  • Adenocarcinomi delle ghiandole sebacee
  • Istiocitomi fibrosi
  • Adenocarcinomi delle ghiandole apocrine
  • Tricoepiteliomi

Segni di cancro della pelle nei gatti

Segni di cancro della pelle nei gatti

  • Nodulo o protuberanza sopra o sotto la pelle (tumore)
  • La perdita di capelli
  • Scolorimento della pelle o del pelo
  • Infiammazione della pelle o eruzione cutanea
  • Piaghe o ulcere che non guariranno
  • lividi
  • Prurito
Leggi di più  I gatti possono mangiare cibo per cani?
Leggi di più  Perché i gatti fissano i muri?

Può essere difficile notare i segni del cancro della pelle in un gatto, ma se senti un nodulo o una protuberanza sul tuo gatto, potrebbe essere un tumore e quindi un tipo di cancro della pelle. Tuttavia, non tutti i tumori sono cancerosi e senza eseguire test diagnostici con il veterinario, non sarai in grado di dire di che tipo di tumore si tratta. Altri segni di cancro della pelle possono includere la ricerca di un’area di perdita di capelli o scolorimento della pelle o del pelo. A volte il cancro della pelle può anche causare lividi localizzati, prurito, un’eruzione cutanea o un’area infiammata della pelle e piaghe o ulcere che non guariscono.

Cause del cancro della pelle

Non c’è sempre una causa nota per il cancro della pelle di un gatto, ma diversi fattori possono svolgere un ruolo nello sviluppo di questa malattia:

  • Cancerogeni chimici
  • Fotodanneggiamento/radiazione solare a lungo termine1
  • Virus23
  • Fattori ormonali
  • Fattori genetici4
  • Trauma cutaneo
  • Iniezioni5

Diagnosi del cancro della pelle nei gatti

Se sospetti che il tuo gatto abbia un cancro della pelle, il veterinario dovrebbe eseguire un esame fisico completo. Verranno esaminati eventuali segni fisici di cancro della pelle e potrebbe essere necessario eseguire vari test diagnostici tra cui biopsie, citologia, esami del sangue e aspirati con ago sottile. Questi test cercheranno indicazioni di cellule anormali e cambiamenti nella funzione degli organi per determinare se un gatto ha un cancro della pelle o meno, ma a volte è necessario un intervento chirurgico per rimuovere la lesione o il tumore al fine di fare una diagnosi. Ulteriori test, inclusi i raggi X e gli ultrasuoni, possono essere indicati per cercare segni di metastasi a seconda del tipo di cancro della pelle e dei sintomi del tuo gatto.

Leggi di più  Come trattare l'encefalite nei gatti
Leggi di più  Come trattare la meningite nei gatti

Trattamento

Il trattamento per il cancro della pelle varia a seconda del tipo e della gravità. La chirurgia è comunemente raccomandata così come la chemioterapia, la radioterapia, gli antibiotici, i farmaci antidolorifici e altre terapie. La pasta di Mohs può essere raccomandata per gestire le ferite cutanee non cicatrizzanti dovute al cancro della pelle6 e talvolta vengono utilizzati anche la crioterapia e i trattamenti iniettabili. Alcuni tumori della pelle sono incurabili, quindi i sintomi sono gestiti con l’obiettivo di rallentare la progressione della malattia e mantenere la qualità della vita del tuo gatto.

Come prevenire il cancro della pelle

È difficile prevenire completamente il cancro della pelle nei gatti, ma ci sono alcune cose che puoi fare per ridurre la probabilità che si verifichi. Le iniezioni dovrebbero essere ridotte al minimo, somministrando solo i vaccini necessari raccomandati per il tuo gatto. Per limitare la possibilità che il tuo gatto sviluppi un sarcoma al sito di iniezione, i vaccini adiuvati dovrebbero essere evitati5. I gatti con una storia di cancro della pelle non dovrebbero essere allevati nel caso in cui vi sia una componente genetica della malattia e i gatti bianchi o glabri dovrebbero essere tenuti lontano dalla luce solare e da altri raggi UV.7

Fonti degli articoli Point Pet utilizza solo fonti di alta qualità, inclusi studi sottoposti a revisione paritaria, per supportare i fatti all’interno dei nostri articoli. Leggi il nostro processo editoriale per saperne di più su come controlliamo i fatti e manteniamo i nostri contenuti accurati, affidabili e affidabili.

  1. Almeida EMP, Caraça RA, Adam RL, Souza EM, Metze K, Cintra ML. Fotodanneggiamento nella pelle felina: analisi clinica e istomorfometrica. Patologia Veterinaria. 2008;45(3):327-335. doi:10.1354/vp.45-3-327

  2. Altamura G, Corteggio A, Pacini L, et al. Proprietà di trasformazione degli oncogeni putativi E6 ed E7 di tipo 2 di Felis catus papillomavirus in vitro e loro attività trascrizionale nel carcinoma a cellule squamose felino in vivo. Virologia. 2016;496:1-8.

  3. Munday JS, French A, Thomson N. Rilevamento di sequenze di DNA da un nuovo papillomavirus in un carcinoma basocellulare felino. Dermatolo veterinario. 2017;28(2):236-e60.

  4. Nasir L, Krasner H, Argyle DJ, Williams A. Analisi immunocitochimica della proteina oncosoppressore (P53) nella neoplasia felina. Lettere sul cancro. 2000;155(1):1-7.

  5. Hartmann K, Day MJ, Thiry E, et al. Sarcoma al sito di iniezione felino: linee guida ABCD sulla prevenzione e la gestione. Giornale di Medicina e Chirurgia Felina. 2015;17(7):606-613. doi:10.1177/1098612X15588451

  6. Yasuhiro Fukuyama, Shinpei Kawarai, Tetsushi Tezuka, Atsushi Kawabata & Takuya Maruo (2016) L’efficacia palliativa della pasta Mohs modificata per il controllo delle ferite cutanee maligne di cani e felini, Veterinary Quarterly, 36:3, 176-182, DOI: 10.1080/01652176.2015. 1130880

  7. C. Richard Dorn, DVM, MPH, DON Taylor, DVM, Ph.D., Robert Schneider, DVM, MS, Esposizione alla luce solare e rischio di sviluppare carcinomi a cellule squamose cutanei e orali nei gatti bianchi, JNCI: Journal of the National Cancer Institute, Volume 46, Numero 5, maggio 1971, pagine 1073–1078, https://doi.org/10.1093/jnci/46.5.1073

Leggi di più  Vermi, acari, zecche e altri insetti che vivono sui gatti
Stefanie Binder
Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES