HomeCaniSalute e benessere del caneCome pulire una ferita del cane?

Come pulire una ferita del cane?

I cani sono spesso molto attivi e possono subire tagli, graffi o punture in vari modi. Alcune ferite possono essere gestite a casa mentre altre sono più gravi e richiedono cure veterinarie. Come prendersi cura di una semplice ferita a casa o gestire temporaneamente una ferita più grave sono cose che i proprietari di cani possono trarre beneficio dall’apprendimento. Se le ferite non vengono trattate, ne risulteranno dolore e infezione e la ferita potrebbe non guarire correttamente.

Tipi di ferite

Proprio come le persone, i cani possono subire lesioni che causano ferite quando sono a casa o in giardino. Punture, graffi e tagli sono tutti classificati come ferite contaminate poiché non sono praticati chirurgicamente, quindi questo significa che sono anche a maggior rischio di contrarre l’infezione. Se un cane ha un intervento chirurgico, la ferita è classificata come ferita pulita o chirurgica. Ogni volta che la barriera cutanea viene rotta, i batteri sono in grado di entrare nel corpo e, poiché una ferita contaminata non viene eseguita in un ambiente sterile, è probabile che i batteri siano presenti su qualunque cosa abbia causato la lesione in primo luogo. Inoltre, poiché la ferita è esposta all’ambiente, i batteri hanno maggiori opportunità di infettarla.

Forniture necessarie per pulire una ferita

Se il tuo cane ha una ferita sulla pelle, la prima cosa che vorrai fare è pulirlo. A seconda di dove si trova la ferita, quanto è profonda e quanti anni ha, potresti aver bisogno o meno di tutte le seguenti forniture. Ma questo elenco è un buon punto di partenza per la tua ferita a casa o il kit di pronto soccorso. Questi elementi possono essere compilati prima che il tuo cane abbia una ferita e conservati in una borsa o in un contenitore in modo che tu possa essere pronto se il tuo cane viene ferito.

  • Acqua calda o soluzione fisiologica sterile
  • Panni puliti o garza
  • Soluzione diluita di clorexidina o soluzione di iodio
  • Garza antiaderente
  • Unguento antibiotico
  • Vetrap™ o altro materiale per bendaggi autoaderenti
  • Perossido di idrogeno
  • Guanti monouso per esami in lattice o nitrile
  • Tagliacapelli elettrico
Leggi di più  L'olio dell'albero del tè uccide le pulci?
Leggi di più  Quanto tempo vivono i cani di piccola taglia?

Come si pulisce una ferita aperta?

A seconda del tuo cane, della posizione della ferita e di quanto sia doloroso, potresti aver bisogno di una seconda persona per aiutare il tuo cane a stare fermo mentre lo ispezioni e lo pulisci. Per prima cosa, indossa i guanti da visita usa e getta e se c’è della pelliccia dove si trova la ferita del tuo cane, usa un tagliacapelli elettrico per tagliare con cura i capelli dalla ferita. Quindi, usa la soluzione salina sterile o l’acqua calda per pulire delicatamente la ferita. Puoi versarlo direttamente nella ferita per sciacquarlo e poi pulire delicatamente i detriti con una garza o degli asciugamani puliti. Dopo aver lavato la ferita con acqua o soluzione salina, puliscila delicatamente con la soluzione diluita di clorexidina o iodio. Se c’è del sangue intorno alla ferita, puoi usare il perossido di idrogeno per rimuoverlo dalla pelliccia, ma non mettere il perossido di idrogeno direttamente nella ferita. Infine, tampona l’area con una garza o degli asciugamani.

Se la ferita si trova sulla gamba, sulla zampa o da qualche altra parte che può essere facilmente fasciata (e la ferita si è appena verificata), prepara i materiali per le bende. Spremi una pomata antibiotica sulla ferita e posizionaci sopra la garza antiaderente. Usa il materiale avvolgente per bende autoadesive per tenere la garza in posizione avvolgendola intorno alla gamba, alla zampa o ad un’altra parte del corpo. Fai attenzione a non allungare la benda mentre la avvolgi perché potrebbe renderla troppo stretta. Se il tuo cane cerca di leccare o masticare la benda, dovrà essere coperto con un calzino o il tuo cane dovrà indossare un collare elettronico o qualcos’altro per impedirgli di raggiungerlo. Assicurati che la benda rimanga sempre asciutta e cambiala ogni giorno per monitorare la ferita fino a quando non è più aperta o puoi vedere il veterinario.

Leggi di più  Quanto tempo vivono i cani di piccola taglia?
Leggi di più  I migliori veterinari online

Quando vedere un veterinario?

Se il tuo cane ha una ferita aperta, dovresti farlo esaminare da un veterinario per assicurarti che non richieda punti, sbrigliamento chirurgico o interventi chirurgici più invasivi. Alcune ferite da puntura possono penetrare nelle cavità addominali o toraciche, il che può essere molto grave. Se il tuo cane mostra segni di difficoltà a respirare o ha sacche d’aria sotto la pelle, dovrebbe essere visto il prima possibile. Piccole forature, graffi e tagli possono andare bene per guarire da soli finché non sono infetti, ma il veterinario può comunque raccomandare antibiotici profilattici per prevenire un’infezione e farmaci antidolorifici per aiutare a mantenere il cane a suo agio durante il processo di guarigione.

Stefanie Binder
Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES