Sia per affari che per piacere, un viaggio internazionale può essere eccitante, ma tra passaporti, dogane e voli di coincidenza, può anche essere travolgente. Per i proprietari di animali domestici che vogliono portare con sé il loro amico a quattro zampe, i viaggi internazionali diventano ancora più complicati.

Ecco alcune cose che puoi fare per aiutarti a fare un viaggio internazionale con il tuo cane il più semplice possibile.

Come viaggiare con il tuo cane

Ricerca lo stato di rabbia della tua destinazione

La maggior parte dei viaggiatori cerca la destinazione per le migliori attività, hotel e ristoranti prima di partire, ma i proprietari di cani dovranno fare alcuni compiti extra per imparare tutte le norme e i regolamenti del paese quando si tratta di entrare con un cane, principalmente a causa della rabbia . Parte del motivo per cui viaggiare all’estero con il tuo compagno canino è spesso una tale seccatura è che alcuni paesi sono determinati senza rabbia, mentre altri sono controllati dalla rabbia. Ciò significa che se stai viaggiando da un paese controllato dalla rabbia, come gli Stati Uniti, a un paese privo di rabbia, come il Giappone, dovresti pianificare di trascorrere un po ‘di tempo in più alla dogana perché potrebbe non essere un processo facile.

Visita il veterinario

Mentre ti stai preparando per il viaggio, assicurati di visitare il veterinario del tuo cane in cima all’elenco delle cose da fare. Non solo ti darà l’opportunità di discutere di eventuali dubbi e garantire che il tuo cane sia in buona salute per viaggiare, ma dovrai anche aggiornare il tuo animale domestico sui vaccini specifici che saranno richiesti per il tuo paese di destinazione come così come richiedere copie dei registri delle vaccinazioni del tuo animale domestico. Tieni inoltre presente che, sebbene ogni paese abbia normative diverse, la stragrande maggioranza richiederà che il tuo animale domestico venga impiantato con un microchip.

Leggi di più  7 modi in cui i proprietari di animali domestici occupati possono risparmiare tempo

Mentre la maggior parte dei paesi occidentali consente ai cani, almeno dovrete fornire la prova che il vostro animale domestico è aggiornato sulla loro vaccinazione antirabbica. Inoltre, tieni presente che se vivi in ​​un paese controllato dalla rabbia, il tuo animale domestico deve essere vaccinato per la rabbia almeno 30 giorni prima della data del viaggio. Ci sono alcuni paesi che richiederanno ancora più vaccinazioni: in paesi come Francia, Spagna e Italia, tutti gli animali domestici devono essere vaccinati per il cimurro, mentre l’Australia richiede vaccini tra cui la bordetella e l’influenza canina. È sempre una buona idea ricercare i requisiti del vaccino per la tua destinazione prima di partire per assicurarti di non incorrere in problemi quando tenti di entrare nel paese.

Conoscere le regole

Insieme ai vaccini, i proprietari di cani dovrebbero anche tenere presente che alcuni paesi richiedono di prendere ulteriori misure, tra cui la garanzia dei permessi di importazione. Se viaggi da un Paese controllato dalla rabbia o dalla rabbia alta, la maggior parte dei Paesi richiede anche che il tuo cane esegua un esame del titolo di sangue.

Ci sono anche alcune razze in cui alcuni paesi non accetteranno perché sono considerati “violenti”, anche se hai preso tutte le misure necessarie e puoi presentare le scartoffie appropriate. Anche se ogni paese avrà un elenco vario di razze, alcune delle razze vietate comuni sono Pit Bull e Rottweiler, nonché Dogo Argentinos e Mastini napoletani o brasiliani.

Avere a portata di mano i documenti corretti

Mentre tutti i paesi richiederanno un certificato sanitario veterinario, i moduli stessi possono variare. Ecco perché è una buona idea contattare l’ambasciata del paese in anticipo per ottenere copie di tutti i documenti veterinari necessari specifici per la destinazione e assicurarsi che il veterinario lo compili entro 10 giorni dall’ingresso. Credeteci, alcuni paesi, come l’Europa, hanno anche la possibilità di ottenere un passaporto per il loro animale domestico. Sembra un passaporto per un essere umano e consente ai proprietari di cani di viaggiare liberamente all’interno del paese con il loro cucciolo al seguito.

Leggi di più  7 attività per bruciare l'energia del tuo cane

Educare te stesso sulla quarantena

La possibilità di dover mettere in quarantena un animale domestico è sufficiente per impedire a molti proprietari di animali domestici di tentare un viaggio internazionale con il loro cane. Questo è il motivo per cui è essenziale conoscere i requisiti esatti per il paese che visiterai; mentre alcuni paesi non consentono nemmeno l’ingresso di cani stranieri, altri potrebbero richiedere un processo di quarantena che può durare fino a diversi mesi. I proprietari di cani devono essere consapevoli del fatto che i paesi con norme più severe hanno requisiti di quarantena che possono variare da sette giorni a un massimo di sei mesi, quindi è fondamentale educare te stesso in anticipo sulle regole.

Tuttavia, finché fai i compiti, la quarantena non è qualcosa di cui il viaggiatore medio dovrà preoccuparsi. La maggior parte dei paesi non mette in quarantena gli animali domestici fintanto che i proprietari hanno preso tutte le misure necessarie e si sono assicurati in anticipo i documenti necessari.

Sistemazione per animali domestici

Forse ancora più importante, dovrai assicurarti di volare su una compagnia aerea che accetta animali domestici e assicurarti di chiamare in anticipo per apprendere tutti i passi che dovrai compiere per viaggiare all’estero con il tuo cane. Se hai una razza piccola, potrebbe essere autorizzato a cavalcare con te in cabina, ma altrimenti il ​​tuo cane cavalcherà nella stiva. Ricorda inoltre che alcuni aeroporti internazionali non accettano animali domestici, quindi assicurati di prenotare un biglietto per arrivare in un aeroporto amico delle importazioni.

Sia che tu stia viaggiando a livello nazionale o internazionale, a volte può essere una sfida trovare alloggi per animali domestici. Ti consigliamo di confermare in anticipo se la tua compagnia di autonoleggio accetta animali domestici. Assicurati anche di allinearti agli animali domestici durante la notte e comprendere le loro politiche, in quanto alcuni hotel addebitano costi aggiuntivi o hanno determinate regole per quanto riguarda i cani che sono benvenuti, come requisiti di peso o dimensioni.

Leggi di più  Fatti sorprendenti sul senso dell'olfatto di un cane

Mantieni il tuo cane il più rilassato possibile

I viaggi internazionali possono essere stressanti per qualsiasi essere umano, quindi è responsabilità del proprietario di un animale domestico considerare sempre il comfort mentale e fisico del compagno di viaggio a quattro zampe. Ciò potrebbe significare investire in un corriere accogliente e di qualità per il tuo cane, fare scorta di cibo, prelibatezze e giocattoli in abbondanza e fare tutto il possibile per mantenere il tuo cane il più calmo possibile, soprattutto quando si tratta del processo doganale. Ti consigliamo inoltre di mantenere la routine del tuo cane il più normale possibile mentre aspetti a bordo del tuo volo e dopo essere arrivato a destinazione.