• 01 di 04

    Vero VS False Percula Pesce pagliaccio

    Alcuni acquariofili di acqua salata dicono che la differenza tra il vero e falso Percula Clown o Anemonefish è semplicemente che la falsa specie è allevata in cattività in cattività e non ha mai visto l’oceano, il che non è vero.

    Inoltre, non sarai in grado di distinguere tra le Vere e False Peculas dalle loro scelte anemone preferite. Si dice che entrambi preferiscano l’Heteractis magnifica, la Stichodactyla gigantea e la S. mertensii Anemones.

    Per aiutare con l’identificazione di queste due specie, qui stiamo distinguendo le differenze che le distinguono l’una dall’altra – e la differenza è molto più che essere semplicemente tankato o no.

     

    Continua su 2 di 4 qui sotto.

  • 02 di 04

    Pesce pagliaccio Percula, Pesce pagliaccio pagliaccio (Amphiprion percula)

    Alcune persone dicono che si può dire a un vero pesce pagliaccio Percula è un vero pesce pagliaccio Percula a causa del suo nome scientifico: Amphiprion percula. Questo potrebbe funzionare, tranne il fatto che chiamarlo vero Percula Pesce pagliaccio (Amphiprion percula) non ce l’ha. Gli scienziati usano i tratti fisici identificativi per identificare e differenziare le specie l’una dall’altra.

    Il vero perculo è in genere di colore arancione con tre barre bianche, con la barra centrale con un rigonfiamento proiettile in avanti. Ha 10 (raramente 9) spine dorsali mentre il False Percula ha 11 (raramente 10) spine dorsali.

    Il vero perculo di solito ha margini neri come il jet di varie larghezze attorno alle sue barre bianche. Abbastanza spesso, questi margini sono abbastanza spessi e distinguibili. 

    In natura, la distribuzione delle vere specie del pesce pagliaccio Percula è Northern Queensland e Melanesia (Nuova Guinea, Nuova Britannia, Nuova Irlanda, Isole Salomone e Vanuatu).

     

    Continua su 3 di 4 qui sotto.

  • 03 di 04

    False Percula, Ocellaris Clownfish (Amphiprion ocellaris)

    Il False Percula, Ocellaris Clownfish (Amphiprion ocellaris) è in genere di colore arancione con tre barre bianche, con la barra centrale con un rigonfiamento proiettile in avanti. Il False Percula ha 11 (e raramente 10) spine dorsali in contrasto con il vero Percula che ha 10 (raramente 9) spine dorsali.

    Se confrontassi il vero perculo e il falso percula fianco a fianco, scopriresti che la parte spinosa (anteriore) della pinna dorsale è più alta sul falso percula di quanto lo sia la parte spinosa della dorsale del vero perculo.

    Il False Percula potrebbe non presentare alcun margine nero, ma il più delle volte ha margini neri sottili e mai spessi attorno alle sue barre bianche.

    La distribuzione di questa specie in natura è rappresentata dalle isole Andamane e Nicobare (Mare delle Andamane), dall’arcipelago indo-malese, dalle Filippine, dall’Australia nordoccidentale e dalla costa del sud-est asiatico, verso nord, fino alle isole Ryukyu.

    Continua su 4 di 4 qui sotto.

  • 04 di 04

    Nero Pesce pagliaccio bianco Percula (Amphiprion ocellaris V.)

    Il nero Pesce pagliaccio bianco Percula (Amphiprion ocellaris V.) è una variante del False Percula Pesce pagliaccio e, allo stato selvatico, si trova solo nelle acque di Darwin, in Australia, che si trova nella zona che ci si aspetterebbe di trovare il “normale” False Pesce pagliaccio Percula (Amphiprion ocellaris).

    Quando il nero Bianco Percula Pesce pagliaccio (Amphiprion ocellaris V.) è nato per primo, ha la colorazione del False Percula Pesce pagliaccio, ma man mano che cresce, i colori arancione / rosso si trasformano in un nero scuro. È davvero un pesce bellissimo e mantiene i manierismi del pesce pagliaccio di False Percula, incluso il modello di nuoto che rimbalza e che si estende.

    Sia il nero La variazione bianca e il Falso Percula differiscono dagli altri pesci pagliaccio (incluso il vero Percula) in quanto raramente viaggiano a più di pochi centimetri dalla loro “casa” a meno che non siano costretti a spostarsi. Puoi mettere una coppia di questi pesci in un acquario da 500 litri e, una volta stabilito dove è la loro “casa”, non lasceranno mai l’area circostante, rimanendo in un’area di circa 20 galloni.

     

Leggi di più  Achilles Tang

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here