Il coronavirus, o più specificamente il coronavirus enterico canino, è un tipo di infezione che si riferisce a una malattia del tratto intestinale in un cane. Esistono diversi ceppi di questo virus nei cani, nelle persone e in altri animali, ma non sono tutti uguali, quindi conoscerne di più e cosa puoi fare per il tuo cane può aiutarti a proteggerlo.

Che cos’è il coronavirus nei cani?

Il coronavirus enterico canino (CCoV) è un’infezione virale che provoca diarrea in un cane. È diverso dal coronavirus respiratorio canino (CRCoV), dal coronavirus felino (FCoV), dal coronavirus bovino (BCoV o BCV), dal coronavirus che infetta l’uomo (SARS-CoV-2 o COVID-19 e precedentemente chiamato precedentemente 2019-nCoV) e altri coronavirus che infettano altre specie. Tutti i diversi tipi di coronavirus possono rendere confuso per i proprietari di animali domestici comprendere le malattie che questi virus possono causare, ma è importante ricordare che non tutti i coronavirus sono uguali anche se vengono definiti semplicemente “coronavirus”.

Il coronavirus enterico canino può essere causato da diversi ceppi del coronavirus ma tutti causano gli stessi sintomi. Il coronavirus enterico è anche il tipo di coronavirus più comunemente visto nei cani, mentre il coronavirus respiratorio canino è raro. Il coronavirus enterico nei cani causa principalmente sintomi che colpiscono lo stomaco e l’intestino.

Segni di coronavirus nei cani

  • letargo
  • Perdita di appetito
  • vomito
  • Diarrea improvvisa

Ogni volta che un cane non si sente molto bene, può diventare meno attivo o letargico e non voler mangiare molto e questo è vero anche per i cani con coronavirus enterico. Tuttavia, la diarrea improvvisa o acuta insieme al vomito sono i sintomi chiave dei cani con questa infezione. I sintomi respiratori non si osservano nei cani con coronavirus enterico, a differenza del coronavirus respiratorio, a meno che non si sia verificata l’aspirazione nei polmoni a causa del vomito estremo.

Leggi di più  Glaucoma nei cani

Cause di coronavirus nei cani

Esistono diversi ceppi di coronavirus enterico canino (CCoV) che possono causare sintomi gastrointestinali ma i cani contraggono questi ceppi virali entrando in contatto con la materia fecale che contiene il virus. I cani annusano la cacca e le estremità posteriori degli altri cani e ne prendono un po ‘sul naso, quindi si leccano il naso e ingeriscono il virus. L’ingestione può verificarsi anche se le feci vengono mangiate direttamente da un cane. A volte anche le ciotole di cibo e acqua contaminate sono la causa dell’infezione. Aree di vita sporche e luoghi in cui i cani defecano hanno maggiori probabilità di contenere questo virus e il virus può persino sopravvivere con il gelo.

Diagnosi di coronavirus nei cani

I sintomi del coronavirus enterico nei cani sono generalmente lievi, quindi potrebbe non essere ovvio che un cane abbia questa infezione virale. Se si sospetta, tuttavia, un veterinario eseguirà un esame fisico completo e otterrà un campione delle feci del cane. Verranno eseguiti vari test sulle feci per escludere infezioni parassitarie, crescita eccessiva o squilibrio batterico e altre malattie gastrointestinali. Possono anche essere eseguiti esami del sangue e raggi X ma per diagnosticare il coronavirus, verrà eseguito un test speciale chiamato RT-PCR.

Trattamento del coronavirus nei cani

Non esiste un trattamento specifico per il coronavirus enterico nei cani, ma i sintomi della malattia vengono semplicemente gestiti. Probiotici, fibre, liquidi per prevenire la disidratazione e altri trattamenti possono essere indicati a seconda dei sintomi del cane. Per fortuna, il coronavirus di solito non è una malattia riguardante, ma a volte sono stati rilevati incidenti mortali.

Come prevenire il coronavirus nei cani

Il coronavirus enterico canino è altamente contagioso tra i cani, ma per fortuna ci sono vaccini efficaci che vengono regolarmente somministrati. Sono disponibili sia vaccini coronavirus combinati sia individuali e questi possono essere discussi con il veterinario per garantire che il cane sia adeguatamente protetto da questo virus.

Leggi di più  Malattia di Legg-Calve-Perthes nei cani

Il coronavirus canino è contagioso per le persone?

Mentre il coronavirus enterico canino è molto contagioso per gli altri cani, non è contagioso per le persone. Il coronavirus umano (SARS-CoV-2 o COVID-19 e precedentemente chiamato precedentemente 2019-nCoV) è un virus diverso che provoca sintomi respiratori nelle persone e non ci sono prove scientifiche che tale virus causi problemi nei cani o che i cani siano portatori di esso. Tuttavia, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) raccomandano che se si è infetti da COVID-19 per evitare o limitare il contatto con i propri animali domestici fino a quando non si conoscono ulteriori informazioni su questo virus.

Che cos’è il coronavirus nei gatti?