“Dai da mangiare al tuo cane una dieta blanda.” Probabilmente è qualcosa che ti è stato detto una o due volte dal tuo veterinario, ma cos’è esattamente una dieta blanda? Quando dovresti dargli da mangiare e perché dovrebbe essere utile?

In poche parole, una dieta blanda è il cibo che puoi dare che non rischia di turbare lo stomaco e può aiutare ad alleviare un cane che soffre di vomito e diarrea.

Cos’è una dieta leggera per cani?

Una dieta leggera dovrebbe essere facilmente digeribile dal tratto gastrointestinale del tuo cane. Permette al tuo cane di nutrirsi senza aggravare ulteriormente il suo già mal di stomaco.

Le diete blande sono più spesso composte da una singola proteina e carboidrato. A volte le verdure possono essere aggiunte alla miscela come fonte di fibre, ma non sono necessarie.

Fonti proteiche tipiche

La proteina dovrebbe essere a basso contenuto di grassi. Cose come pollo, tacchino macinato e carne macinata magra sono tutte opzioni adatte. Le proteine ​​ad alto contenuto di grassi, come prosciutto, maiale e pancetta, dovrebbero essere evitate. La fonte proteica più comunemente utilizzata è il pollo. Alcuni veterinari integrativi, quelli che praticano sia la medicina occidentale che la medicina più “olistica”, possono raccomandare il tacchino macinato al pollo.

Fonti tipiche di carboidrati

I carboidrati appropriati per una dieta blanda includono riso bianco normale, semplice patata bianca, riso integrale, orzo e pasta integrale. Il carboidrato più comunemente usato è il riso bianco a causa della sua alta digeribilità e del fatto che ha la capacità di assorbire maggiormente l’acqua.

Se stai aggiungendo verdure

Se vuoi aggiungere una verdura ricca di fibre, attaccala con cose come sedano, fagiolini e zucca. Per le verdure verdi usare fresco o congelato quando possibile, poiché le lattine possono avere acqua e sodio extra. Se usi la zucca in scatola, assicurati che sia solo zucca e non un preparato per torta di zucca.

Leggi di più  I pro ei contro di una dieta a base di cibi crudi per cani

Come cucinare una dieta leggera per cani

La proteina dovrebbe essere bollita o cotta senza aggiunta di burro, olio o spezie. Se scegli di utilizzare carne in scatola, assicurati che sia confezionata in acqua e risciacquala accuratamente prima dell’uso. Le verdure, se usate, dovrebbero essere sbollentate e non nutrite crude. Per sbollentarle, portare a ebollizione una pentola d’acqua, cuocere le verdure nell’acqua bollente per 1-5 minuti, quindi immergerle subito in una ciotola di acqua ghiacciata.

Se la cucina casalinga non è fattibile per te, a causa del tempo o del costo, ci sono diete blande disponibili in commercio che il tuo veterinario può prescrivere al tuo cane.

Quando dovrei nutrire il mio cane con una dieta leggera?

Se il tuo cane soffre di vomito o diarrea, la prima cosa da fare è tirare fuori il cibo normale e trattenere cibo o dolcetti per alcune ore. Puoi consentire l’accesso all’acqua, ma solo piccole quantità poiché bere troppa acqua troppo velocemente può peggiorare i sintomi del tuo cane.

Non dando nulla da mangiare al tuo cane per alcune ore, o anche saltando un pasto, dai tempo al suo tratto gastrointestinale e ti dà anche il tempo di cucinare per lui.

Una dieta blanda non sostituisce le cure veterinarie. Dovresti sempre parlare con il tuo veterinario dei sintomi del tuo cane se pensi che dovrebbe seguire una dieta blanda, specialmente se il vomito o la diarrea del tuo cane sono gravi, sono accompagnati da altri sintomi preoccupanti o durano più di un giorno.

Quanta dieta insipida dovresti nutrire con il tuo cane?

Le diete leggere dovrebbero essere alimentate con pasti piccoli e frequenti. Il tuo cane dovrebbe fare almeno due pasti al giorno, ma se riesci a dividerlo in tre o anche quattro pasti, è ancora meglio.

Leggi di più  Linfonodi ingrossati nei cani

Rimpinzarsi del loro fabbisogno nutrizionale quotidiano in un pasto può essere stressante per il tratto gastrointestinale del tuo cane. Suddividerlo in più pasti piccoli e frequenti può aiutare ad alleviare lo stress. Se hai scelto di somministrare una dieta blanda su prescrizione, il tuo veterinario può consigliarti quanto mangiare al giorno. Se stai cucinando in casa, utilizza la seguente tabella come linea guida:

Peso del cane Quantità di proteine Quantità di carboidrati Quantità di verdura (se in uso) Quantità di zucca (se utilizzata)
20 libbre 1/3 – 1/2 C 1/3 – 1/2 C 1/3 C 1 cucchiaio
40 libbre 1/2 – 3/4 C 1/2 – 3/4 C 1/2 C 1.5 Tbl
60 libbre 3/4 – 1 C 3/4 – 1 C 3/4 C 2 Tbl
80 libbre 1,5 – 2 C 1,5 – 2 C 1,5 – 2 C 2.5 Tbl

Le diete leggere, in base alla progettazione, non sono un’alimentazione completa ed equilibrata. Non dovrebbero essere nutriti a lungo termine. Il tuo cane richiede varie vitamine e minerali che qualcosa come il pollo e il riso bolliti semplicemente non fornisce.

Come passare da una dieta leggera

Una volta che i sintomi gastrointestinali del tuo cane si sono risolti, puoi iniziare a spostarli dalla loro dieta blanda e tornare al loro cibo normale. È meglio farlo gradualmente per ridurre la possibilità di qualsiasi riacutizzazione.

Per iniziare, dovrai nutrire il tuo cane con un pasto che sia il 75% della dieta blanda e il 25% del loro cibo normale. Questo dovrebbe essere alimentato per due o tre giorni. Se il tuo cane sta andando bene con questa miscela, puoi cambiarla ancora un po ‘. Questa volta vorrai nutrire il tuo cane con un pasto che sia il 50% della dieta blanda e il 50% del loro normale cibo per cani. Ancora una volta, nutrilo per due o tre giorni e, di nuovo, se il tuo cane sta bene, puoi cambiarlo ancora una volta. In questo passaggio successivo, darai al tuo cane un pasto che è il 25% della dieta blanda e il 75% del loro cibo normale. Dopo due o tre giorni di questa miscela, se il tuo cane sta ancora bene, puoi riportarlo completamente al cibo normale.

Leggi di più  L'olio d'oliva è buono per i cani?

Se in qualsiasi momento durante la transizione iniziano ad avere di nuovo vomito e / o diarrea, sospendere il cibo e quindi ricominciare la transizione dal punto precedente. Quindi, se stai alimentando una miscela 50:50 e il tuo cane inizia ad avere feci molli, torna a nutrire il 75:25 della dieta blanda alla dieta regolare.

Questo è anche il modo in cui dovresti trasferire il tuo cane da un cibo per cani all’altro ogni volta che cambi marca.

Se non riesci a eliminare completamente il tuo cane dalla dieta blanda, parla con il tuo veterinario. Il tuo cane potrebbe avere processi patologici concomitanti e / o allergie che possono manifestarsi come segni gastrointestinali quando segue la loro dieta regolare.

Le diete blande hanno certamente il loro posto nella cura domiciliare del tuo cucciolo, ma potrebbero non affrontare tutto ciò che può causare i sintomi del tuo cane. Se hai dubbi sul fatto che il tuo cane debba seguire una dieta blanda, parla con il tuo veterinario.

Articolo precedenteIl mio cane può mangiare patate dolci?
Articolo successivoAscessi nei criceti