Potresti aver sentito parlare di una condizione chiamata eclampsia che provoca convulsioni nelle donne in gravidanza, ma sapevi che l’eclampsia può anche influenzare le femmine in allattamento? L’ecampsia nei cani differisce dal tipo che colpisce l’uomo in quanto è correlata ai livelli di calcio e non alla pressione sanguigna (come nel caso delle donne in gravidanza). Sebbene sia relativamente raro, l’eclampsia nei cani è una condizione pericolosa per la vita che può mettere in pericolo la vita di un cane da allattamento e dei suoi cuccioli.

Che cos’è l’Eclampsia nei cani?

L’ecampsia è una condizione nei cani che allattano che porta a debolezza, rigidità muscolare, convulsioni e persino morte. È causato da bassi livelli di calcio nel sangue. Nei cani, l’eclampsia è anche chiamata tetania post-parto, ipocalcemia post-parto, ipocalcemia postpartum o ipocalcemia periparturente. L’eclampsia nei cani può essere definita in alcuni casi “febbre da latte”.

Segni di Eclampsia nei cani

  • Debolezza
  • Difficoltà a camminare e / o andatura ubriaca (atassia)
  • Rigidità muscolare o tetania (contrazione involontaria dei muscoli)
  • Tremori, contrazioni e / o spasmi muscolari (da lievi a gravi)
  • Irrequietezza (spesso visualizzata da stimolazione e / o piagnistei)
  • Comportamenti insoliti come l’aggressività o il ritiro dalla famiglia
  • Confusione e disorientamento
  • Sensibilità al suono, alla luce e al tatto
  • Salivazione eccessiva
  • Crollo
  • Febbre
  • Convulsioni
  • Coma

I segni di eclampsia nei cani spesso si manifestano all’improvviso, ma all’inizio possono apparire sottili. I segni peggioreranno gradualmente in un breve periodo di tempo. Senza trattamento, l’eclampsia può causare convulsioni o persino coma, che alla fine porta alla morte.

Se sospetti che il tuo cane stia manifestando eclampsia, assicurati di contattare immediatamente il veterinario. Prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza del cane.

Leggi di più  Imodium per cani

Cause di Eclampsia nei cani

L’ecampsia nei cani è causata da livelli di calcio pericolosamente bassi nel sangue. Questa condizione si verifica in genere nei cani che allattano quando i loro cuccioli hanno una o cinque settimane di età. Raramente, può interessare una cagna incinta o che sta aiutando. L’ipocalcemia, o basso contenuto di calcio, si sviluppa quando il cane madre perde troppo calcio per la sua produzione di latte.

L’ecampsia è più comune nei cani di piccola taglia o nei cani con cucciolate grandi a causa dell’elevata domanda di latte dei cuccioli. Il corpo produce latte più velocemente di quanto possa assumere nel calcio. L’eclampsia può anche essere causata da una cattiva alimentazione durante la gestazione. Inoltre, l’integrazione di calcio nei cani in gravidanza può influire sulla capacità del corpo di regolare i livelli di calcio, provocandone la caduta una volta che il cane inizia ad allattare.

Diagnosi di Eclampsia nei cani

Se il tuo cane in gravidanza o in allattamento mostra segni di malattia, è essenziale visitare il veterinario il prima possibile. Il veterinario raccoglierà informazioni sull’anamnesi, lo stile di vita, la dieta e i segni clinici attuali del cane. Verrà effettuato un esame fisico completo sul tuo cane. Successivamente, il veterinario raccoglierà un campione di sangue per valutare la chimica del siero, la conta delle cellule del sangue e la funzione degli organi. È possibile anche raccogliere un campione di urina. Il veterinario farà una diagnosi e raccomanderà il trattamento in base ai risultati dell’esame e dei test. Se i test di laboratorio rivelano l’ipocalcemia e il cane ha i segni corrispondenti, verrà fatta una diagnosi di eclampsia.

Leggi di più  I cani possono mangiare il pane?

Trattamento

Se il tuo veterinario diagnostica il tuo cane con eclampsia, è importante iniziare immediatamente il trattamento. Il cane verrà ricoverato in ospedale e somministrato calcio per via endovenosa durante un attento monitoraggio. Il calcio deve essere somministrato lentamente e con attenzione per evitare complicazioni come aritmia (frequenza cardiaca irregolare) e bradicardia (frequenza cardiaca lenta). Ulteriori farmaci possono essere utilizzati per controllare segni come convulsioni e rigidità muscolare.

Una volta che i livelli di calcio torneranno alla normalità, il cane verrà rimandato a casa con integratori orali di calcio e vitamina D. È generalmente meglio che i cuccioli smettano di allattare per circa 12-24 ore. Dovrebbero ricevere una formula sostitutiva per il latte canino fino a quando la madre non sarà di nuovo in grado di allattare. I cuccioli dovrebbero essere svezzati dal latte materno il prima possibile.

Come prevenire l’ecampsia nei cani

Il modo migliore per prevenire l’eclampsia nei cani è evitare di integrare il calcio durante la gravidanza. Il veterinario può raccomandare di iniziare la supplementazione di calcio al termine della gestazione o dopo il parto se il cane ha un alto rischio di sviluppare eclampsia. Potrebbe essere necessario integrare i cuccioli con una formula che inizia intorno alle 3-4 settimane di età per evitare la riduzione dei livelli di calcio della madre. I fattori di rischio includono:

  • Cani di piccola taglia
  • I cani si aspettavano di aiutare una cucciolata di grandi dimensioni
  • Storia dell’eclampsia nelle gravidanze passate

Assicurati di dare al tuo cane incinta una dieta di alta qualità che è formulata per la crescita secondo gli standard AAFCO. Durante la gravidanza, il cane dovrebbe sottoporsi a regolari controlli da un veterinario con esperienza nella riproduzione canina.

Leggi di più  Istoplasmosi nei cani