In questo articolo Expand

  • caratteristiche
  • Storia della razza
  • Allenamento e cura
  • Problemi di salute comuni
  • Dieta e Nutrizione
  • Ulteriore ricerca

Torna in cima

I gatti dell’Himalaya, altrimenti noti come “Himmies”, sono una razza ibrida di gatti persiani e siamesi. Il risultato è un bel felino con un mantello lungo, setoso e persiano, colorazione appuntita simile a un siamese e luminosi occhi azzurri.

Di taglia medio-grande, il gatto Himalayan tarchiato e corposo ha un torace ampio e profondo, un addome arrotondato e ossa robuste. Un Himalayan sano dovrebbe sentirsi muscoloso e solido, ma non eccessivamente paffuto.

Nonostante le loro dimensioni maggiori, l’Himalayan può essere considerato un “gigante gentile” del mondo felino. Adorano l’attenzione e l’affetto dei loro proprietari, hanno personalità dolci e temperate e sono molto giocherelloni. Se stai cercando un gatto a bassa manutenzione, tuttavia, un Himalayan potrebbe non essere la scelta giusta per te: i loro cappotti lunghi e setosi richiedono cure quotidiane.

Panoramica della razza

Taglia: Di dimensioni medio grandi con un torace ampio e un addome rotondo. Gli himalayani in genere pesano tra i 7 ei 12 chili, ma alcuni maschi potrebbero pesare di più.

Cappotto e Colore: Sottopelo denso con un lungo soprabito che si presenta con colori e fantasie a punta. Alcuni colori includono grigio, blu, cioccolato, lilla e crema.

Aspettativa di vita: 15 anni o più

Caratteristiche dell’Himalaya

Livello di affetto alto
cordialità alto
Kid-Cordialità alto
Pet-Cordialità alto
Esigenze dell’esercitazione Basso
giocosità Moderare
Livello di energia Basso
Intelligenza Basso-Moderato
Tendenza a Vocalizzare Basso
Quantità di spargimento alto

Storia dell’Himalaya

A differenza di molte altre razze, gli himalayani non hanno una storia molto lunga. In realtà, sono esistiti da meno di 100 anni.

Negli anni Venti e Trenta, gli allevatori di tutto il mondo tentarono di produrre un gatto con un corpo persiano e segni siamesi. Nel 1935, due ricercatori medici di Harvard incrociarono un nero, un maschio persiano con una femmina siamese per studiare come alcune caratteristiche genetiche venivano ereditate. L’intento era non creare una nuova razza di gatto Dopo aver creato e incrociato diverse cucciolate, questi ricercatori hanno finalmente prodotto il primo vero gatto himalayano, che hanno chiamato Debuttante.

Leggi di più  Recensione di Epica Professional Pet Clippers

L’allevamento rallentò durante la seconda guerra mondiale, ma in seguito alla guerra, un allevatore americano di nome Marguerita Goforth creò il primo gatto dal corpo persiano con colorazione a punta siamese.

Nel 1957, questo ibrido fu ufficialmente riconosciuto dalla Cat Fanciers ‘Association (CFA) e dall’American Cat Fanciers’ Association. Diversi anni dopo, l’associazione Cat Fanciers ‘combinò le razze himalayana e persiana, a causa dei loro simili tipi di corpo. Oggi, molte organizzazioni non considerano ancora le razze Himalayans e Persians distintamente separate.

Cura dell’Himalaya

Se non sei disposto a dedicare un po ‘di tempo alla toelettatura ogni giorno, l’Himalaya probabilmente non è il gatto giusto per te. Dato che hanno capelli lunghi e setosi che si aggrovigliano facilmente, un mantello dell’Himalaya deve essere spazzolato quotidianamente con un pettine a denti larghi e robusti. Questo rimuoverà e preverrà i grovigli e le stuoie e aiuterà a rimuovere sporco, polvere o detriti. Si raccomanda inoltre che un Himalayan visiti un groomer professionista ogni pochi mesi per assicurarsi che il pelo sia sano e pulito. La buona notizia: gli himalayani adorano assolutamente attirare l’attenzione dei loro proprietari, il che rende più facile la toelettatura e un’eccellente esperienza di legame sia per il proprietario che per l’Himalaya.

Puoi proteggere le tue gambe e i tuoi mobili tagliando regolarmente le unghie dell’Himalaya. Esaminare le sue zampe settimanalmente e ritagliare se necessario per mantenere le zampe sane e libere da infortuni. Dedicati un po ‘di tempo ogni settimana per esaminare anche le orecchie del tuo gatto. Le orecchie a punta dell’Himalaya sono suscettibili di catturare sporco e detriti, che possono portare a infezioni e altri problemi all’orecchio lungo la strada. Se trovi detriti nelle orecchie del tuo gatto, usa un detergente per le orecchie e un batuffolo di cotone per rimuoverlo delicatamente. Mai usa un tampone di cotone nelle orecchie del tuo gatto – può causare gravi danni alle delicate strutture dell’orecchio interno. Se le orecchie sono molto rosse o infiammate, molto sporche o hanno un odore strano, portatelo al veterinario il prima possibile.

Leggi di più  Pumi: Profilo della razza del cane

Gli himalayani hanno un basso bisogno di esercizio fisico, ma sono estremamente giocherelloni e finiranno male quando si annoieranno. Puoi tenerli intrattenuti e impegnati fornendo molti giocattoli per gatti e dedicando qualche minuto alla ricreazione ogni giorno. Perché gli Himalayani hanno personalità così giocose, qualcosa di semplice come una palla di carta li farà divertire per ore.

Problemi di salute comuni

Sebbene la variazione genetica dell’Himalaya offra una certa protezione contro i problemi di salute ereditati, possono essere suscettibili a determinate condizioni. Non tutti gli himalayani hanno problemi di salute, ma è importante conoscerli, dovrebbero svilupparsi nel tuo gatto.

Alcune condizioni di salute comuni tra gli Himalayans includono:

  • Malattia del rene policistico: La PKD è caratterizzata dallo sviluppo di più cisti sui reni di un gatto. Non è immediatamente pericoloso per la vita, ma deve essere trattato il prima possibile al fine di prevenire lo sviluppo di nuove cisti e ridurre il rischio di pericolose infezioni batteriche.
  • Problemi respiratori: Poiché le Himalayane hanno facce appiattite, sono più suscettibili a certi problemi respiratori, come difficoltà di respirazione e deglutizione, o incapacità di svolgere attività fisica.
  • Tigna: I cappotti lunghi e spessi dell’Himalaya sono più difficili da governare, aumentando il rischio di sviluppare tigna. Assicurati di controllare attentamente la pelle del tuo gatto per i punti rossi e squamati durante le sessioni di grooming e consulta il tuo veterinario APPENA POSSIBILE se sospetti un’infezione da tigna.

Assicurati di parlare con il tuo veterinario dei modi migliori per ridurre il rischio dell’Himalaya di queste condizioni di salute. Saranno in grado di fornire misure attive che è possibile adottare per proteggerlo, nonché un piano d’azione in caso di problemi di salute.

Leggi di più  16 nomi di cani classici che funzionano per qualsiasi cane

Dieta e Nutrizione

Le esigenze nutrizionali del tuo gatto dipendono dall’età, dal peso e dai livelli di attività, quindi è importante parlare con il tuo veterinario del programma di alimentazione. Poiché gli himalayani sono sensibili ai boli di pelo, i loro cappotti lunghi e setosi sono molto inclini allo spargimento, potresti chiedere al tuo veterinario un alimento appositamente formulato per prevenire o ridurre i boli di pelo.

L’obesità felina è un problema comune tra tutte le razze, quindi fai attenzione a non sovralimentare il tuo gatto durante i pasti regolari o con le leccornie. Se il tuo gatto sta ingrassando troppo, il tuo veterinario può fornire un programma dietetico personalizzato.

Altre razze di gatti e ulteriori ricerche

I gatti dell’Himalaya sono animali estremamente dolci, giocherelloni e gentili che possono adattarsi praticamente a qualsiasi tipo di casa. Hanno un basso bisogno di esercizio, ma esigenze di pulizia estremamente elevate: se porti una casa himalayana, puoi aspettarti di pulirlo ogni giorno con un cappotto lungo e spesso.

Come sempre, assicurati di fare la tua ricerca e determinare se un gatto himalayano è giusto per il programma e lo stile di vita della tua famiglia prima portando una casa.

Se sei interessato a razze simili al gatto himalayano, dai un’occhiata a:

  • Il gatto persiano
  • Il gatto siamese
  • Il Maine Coon