G-KC4KM98SK4
CaniCome iniziareI cani possono vedere al buio?

I cani possono vedere al buio?

Avrà sentito dire che i cani hanno una notevole visione notturna, ma possono davvero vedere al buio? Molti proprietari lasciano le luci accese per i loro cani quando sono fuori casa di notte e si sentono addirittura in colpa se lasciano accidentalmente i loro cani al buio. Ma al suo cane probabilmente non dispiace il buio. La vista del suo cane è più avanzata di quanto lei possa immaginare.

I cani possono vedere al buio?

I cani sono in grado di vedere molto meglio degli umani in condizioni di scarsa illuminazione. Sebbene non possano vedere molto nel buio assoluto, possono vedere abbastanza bene in condizioni di oscurità in cui è presente solo una minima quantità di luce. Gli occhi canini sono in grado di recepire piccole quantità di luce e di elaborare immagini che gli esseri umani non vedrebbero mai al buio. Una luce notturna, un lampione, una torcia elettrica o persino la luna e le stelle possono fornire una luce sufficiente per consentire ai cani di vedere quasi altrettanto bene che in piena luce.

Come i cani vedono con poca luce

In superficie, l’occhio di un cane può sembrare molto simile a quello di un essere umano. Tuttavia, ci sono alcune differenze molto importanti nella struttura dell’occhio del cane che gli conferiscono una visione notturna superiore.

Gli occhi animali e umani sono in grado di ricevere le immagini in modo simile: la luce entra nell’occhio attraverso la cornea, che piega la luce per aiutare a mettere a fuoco l’immagine. Una parte della luce passa attraverso la pupilla: la quantità dipende dall’apertura della pupilla. I muscoli dell’iride controllano la dilatazione o la costrizione della pupilla in base alle condizioni di luce. La pupilla di un cane si apre di più rispetto a quella di un uomo, consentendo l’ingresso di più luce.

Leggi di più  Il cloro è dannoso o sicuro per i cani?

La luce passa attraverso la lente dell’occhio, una struttura che focalizza la luce attraverso l’umor vitreo sulla retina. Il cristallino è responsabile della messa a fuoco delle immagini a varie distanze. Il cristallino del cane è più vicino alla retina rispetto a quello dell’uomo, il che rende le immagini più luminose.

Successivamente, la luce colpisce la retina, dove i fotorecettori come i bastoncelli e i coni elaborano l’immagine e inviano segnali al cervello. I bastoncelli sono responsabili dell’elaborazione delle immagini in condizioni di scarsa illuminazione. I coni sono responsabili della visione a colori e sono meno sensibili alla luce rispetto ai bastoncelli.

Ci sono bastoncelli e coni nella retina degli esseri umani e dei cani, ma le quantità differiscono tra le specie. La retina umana contiene più bastoncelli che coni, il che consente alle persone di vedere colori vividi in piena luce e molto poco in condizioni di scarsa illuminazione. La retina canina ha molti più bastoncelli che coni, il che significa che i cani non vedono colori vivaci, ma possono vedere immagini molto più chiare in condizioni di scarsa illuminazione.

I cani hanno qualcosa che manca agli esseri umani: un tessuto simile a uno specchio nella parte posteriore degli occhi, chiamato tapetum lucidum. Questa struttura offre alla retina un’opportunità in più per registrare la luce che è entrata nell’occhio. Il tapetum disperde anche la luce, quindi queste immagini potrebbero non essere così chiare come lo sarebbero in piena luce.

Potrebbe aver notato il tapetum del suo cane quando scatta una foto con il flash o guarda gli occhi del cane al buio. Ecco perché gli occhi del cane sembrano brillare al buio.

Leggi di più  Museruola per cani: cosa c'è da sapere per un utilizzo corretto

MegaV0lt / Getty Images

Cosa fare se la visione notturna del suo cane è scarsa

Alcuni cani sembrano vedere meglio al buio di altri, ma è sicuro che la maggior parte vede molto meglio degli esseri umani. Se pensa che il suo cane non veda bene di notte, potrebbe esserci un motivo legato agli occhi. Se nota che il suo cane prima vedeva bene al buio, ma ora fatica a vedere di notte, potrebbe esserci un problema agli occhi che causa la perdita della vista.

Molti cani subiscono un certo grado di perdita della vista con l’età. All’inizio, potrebbe notare questa perdita della vista più di notte che di giorno. I cambiamenti oculari legati all’età, come la sclerosi lenticolare, possono limitare la vista del cane, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione. La cataratta può svilupparsi e peggiorare progressivamente, causando una perdita della vista più evidente in condizioni di oscurità.

Contatti il suo veterinario se la vista del suo cane sembra cambiare. Il veterinario può essere in grado di determinare la causa e offrire un trattamento che può prevenire la cecità.

- Advertisement -