I proprietari di gatti sanno che la base principale nella dieta del loro animale domestico dovrebbe essere la carne, in quanto non derivano l’alimentazione da frutta o verdura come fanno gli umani (o persino i cani). E mentre pollo, manzo e pesce sono tutte ottime opzioni, il salame è anche nell’elenco delle carni adatte ai gatti?

Una forma di salsiccia stagionata che in genere unisce manzo e maiale, salame (e il suo parente condimento per pizza, peperoni) è tecnicamente sicura per offrire al tuo gatto. In effetti, una ricerca su Google di “i gatti possono mangiare salame?” lo scorso anno ha ispirato un articolo virale e una serie di meme popolari. Tuttavia, a parte i simpatici memi dei gatti, il salame potrebbe non essere il miglior cibo “umano” da condividere con il tuo amico felino.

I gatti dell’alimentazione umana non dovrebbero mai, mai mangiare

Il salame è sicuro per i gatti?

Uno dei potenziali problemi con il salame è che in realtà non è una carne cotta come maiale o manzo; invece, il salame viene preparato fermentando e asciugando all’aria. Ciò significa che esiste sempre il rischio che venga contaminato da batteri come la salmonella o la trichinellosi, un’altra malattia parassitaria meno nota.

Mentre è relativamente raro, il salame è stato il colpevole dell’avvelenamento da Salmonella in passato (un focolaio nel 2010 ha colpito centinaia di persone). Quindi condividere il salame con il tuo gatto comporterà sempre un leggero rischio, anche se la Salmonella non sembra influenzare i gatti allo stesso modo degli umani. Tuttavia, se il tuo gatto è stato colpito dalla salmonella, i proprietari di gatti dovrebbero essere alla ricerca di sintomi che vanno da vomito, diarrea e dolore addominale alla mancanza di appetito, disidratazione e febbre alta.

Leggi di più  Anemia nei gatti

I gatti dell’alimentazione umana non dovrebbero mai, mai mangiare

Pericoli di nutrire i gatti con salame

Ai gatti in gravidanza, in particolare, non dovrebbe essere offerto il salame; proprio come le future mamme umane sono esortate a evitare cibi crudi e salumi, anche le gatte in gravidanza dovrebbero evitare questa particolare carne. Nei casi più gravi, possono svilupparsi setticemia ed endotossiemia, che sono condizioni potenzialmente letali che possono diffondersi a diversi organi e causare polmonite e meningite nei gatti e causare aborto spontaneo nei gatti che sono già in gravidanza.

Allo stesso modo, i gattini non hanno sviluppato completamente il loro sistema immunitario, quindi eventuali tossine e batteri che si nascondono in quel pezzo di salame hanno ancora più probabilità di ammalare i gattini più giovani. Evita di offrire il salame al tuo gattino e, se lo fai, dovrebbe essere una quantità molto piccola e solo in occasioni speciali.

Un altro svantaggio per i gatti che mangiano salame è che mette i cuccioli a rischio di obesità e altri problemi di peso. Il suo alto contenuto di sale non è raccomandato per i gatti; per metterlo in prospettiva, un pezzo di peperoni è confezionato con circa 35 mg di sodio, ma l’assunzione di sodio raccomandata per un gatto di taglia media nel corso di un’intera giornata è solo di circa 42 mg. Mentre alcune ricerche hanno indicato che i gatti possono effettivamente tollerare un po ‘di sodio in più, è noto che troppo sale mette gli umani a rischio per una serie di problemi di salute, che vanno dall’ipertensione alle malattie renali, quindi potrebbe non valerne la pena . Per i gatti che soffrono già di malattie renali o renali, il veterinario suggerirà molto probabilmente una dieta a basso contenuto di sodio e salterà trattamenti come il salame.

Leggi di più  Perché ai gatti piacciono i luoghi alti?

Mentre i gatti elaborano il grasso in modo diverso rispetto all’uomo, il salame è anche abbastanza ricco di grassi saturi, il che potrebbe anche aumentare il rischio di obesità. Inoltre, il salame contiene spesso spezie come peperoncino e paprika che possono irritare lo stomaco. Sebbene la quantità di spezie in un pezzo di salame probabilmente non porterà a gravi problemi di salute, potrebbe comunque causare indigestione e mal di stomaco. Tuttavia, altri ingredienti che possono essere trovati in quel pezzo di salame, come l’aglio, possono causare conseguenze molto più serie per il tuo gattino: l’aglio è tossico per cani e gatti, poiché contiene sostanze chimiche che possono danneggiare o distruggere i globuli rossi.

Come condividere il salame con il tuo gatto

In generale, assicurati sempre di ricontrollare con il tuo veterinario prima di offrire “cibo per persone” come il salame al tuo gatto e inizia con piccole quantità per vedere come il tuo gatto lo tollera. Per la maggior parte, se il tuo gatto sta chiedendo un campione di salame, allora va bene lasciarlo gustare qualche bocconcino di tanto in tanto – ma di certo non è un alimento umano che dovrebbe essere offerto al tuo animale domestico regolarmente base.

E che dire di condividere il condimento di quella pizza ai peperoni? I peperoni tendono ad essere più piccanti del salame, e sono ancora pieni di sodio, quindi non è ancora lo spuntino migliore per il tuo gatto. Quando scegli un salame per il tuo gatto, prova a rintracciare una varietà più naturale a base di carne e grassi e solo moderate quantità di sale aggiunto (e senza ingredienti potenzialmente tossici come l’aglio).

Leggi di più  Allergie nei gatti

Pro e contro di nutrire il tuo gatto con una dieta cruda