HomeCaniSalute e benessere del caneI pro ei contro di una dieta a base di cibi crudi...

I pro ei contro di una dieta a base di cibi crudi per cani

Le diete di cibi crudi sono diventate sempre più popolari come alternative alle diete tradizionali di cibo per cani. Accanto a molte altre tendenze del cibo per cani come senza cereali, vegano o vegetariano e l’uso di nuove proteine, le diete di cibi crudi hanno i loro pro e contro. La preoccupazione tra i professionisti veterinari risiede specificamente nella sicurezza di questo tipo di dieta, mentre alcuni proprietari di animali domestici e appassionati sostengono che una dieta cruda è un’opzione più salutare per i cani.

Che cos’è una dieta a base di cibi crudi per cani?

Una dieta di cibi crudi è quella che non contiene cibi cotti. A differenza del cibo per cani tradizionale e trasformato, le diete di cibi crudi non sono disponibili in forma di crocchette o in scatola. Esistono opzioni liofilizzate e congelate per i proprietari di cani che apprezzano la praticità ma vogliono comunque offrire cibo crudo. La carne fresca, spesso ancora con l’osso, insieme a verdure, cereali, carni di organi, uova, frutta e persino alcuni latticini possono far parte di una dieta cruda fatta in casa. Varie ricette possono essere trovate online ma alcuni proprietari di cani non seguono una ricetta.

Perché le persone nutrono diete con cibi crudi per i cani?

Il cibo per cani commerciale è nutrizionalmente equilibrato, conveniente e conveniente, ma nonostante queste buone qualità, alcuni proprietari di cani preferiscono diete di cibi crudi. Il desiderio di nutrire oggetti più “naturali”, preoccupazioni per la salute del proprio cane e problemi di fiducia con i produttori di alimenti per animali domestici possono indurre il proprietario di un cane a seguire la strada cruda. Alcuni proprietari ritengono addirittura che, poiché gli antenati di un cane mangiavano cibi crudi in natura, anche il loro cane domestico dovrebbe farlo.

Leggi di più  Il mio cane può mangiare gli spinaci?
Leggi di più  Vaginite nei cani

Alcuni cani hanno sensibilità alimentari o allergie che rendono difficile l’acquisto di diete preparate commercialmente. Questi cani possono trarre beneficio da un pasto preparato in casa e alcuni proprietari scelgono di nutrire diete crude. Un nutrizionista veterinario dovrebbe essere coinvolto nella formulazione di una dieta completa ed equilibrata per un cane, anche se viene utilizzata una dieta a base di cibi crudi, per garantire che i nutrienti chiave non manchino.

Quali requisiti nutrizionali ha un cane?

I cani possono avere esigenze nutrizionali diverse se hanno una malattia specifica, ma anche cuccioli sani, adulti e cani in gravidanza o in allattamento richiedono cose diverse dal loro cibo. Questo è il motivo per cui esistono diverse diete commerciali per cani in diverse fasi della vita e anche con diversi problemi di salute. Un cucciolo di sei mesi non ha gli stessi bisogni nutrizionali di un cane con malattie renali.

La nutrizione colpisce gli organi interni, la pelle e il pelo, le ossa, i muscoli e altre parti del tuo cane, quindi è più complicato di quanto alcuni proprietari di animali domestici possano rendersi conto. I cani hanno bisogno di varie vitamine, minerali, proteine, carboidrati, fibre e altri ingredienti per funzionare normalmente ed essere sani. Se viene alimentata una dieta impropria, i cani possono sviluppare problemi gravi e potenzialmente letali, rompere le ossa e non crescere correttamente.

I cani sono onnivori, quindi i loro bisogni nutrizionali lo riflettono. L’Association of American Feed Control Officials (AAFCO) aiuta a definire e regolare ciò di cui hanno bisogno gli animali domestici ei produttori di alimenti per animali domestici utilizzano queste linee guida per produrre i loro alimenti. I cani domestici sono geneticamente diversi dai loro antenati lupo, quindi anche se sono entrambi canini, i cani domestici si sono evoluti per essere in grado di digerire gli amidi.

Leggi di più  Problemi all'orecchio comuni nei cani
Leggi di più  Problemi all'orecchio comuni nei cani

Pro e contro delle diete alimentari crude per cani

Professionisti

  • Ingredienti più naturali

  • Possibilità di scegliere esattamente cosa mangia il tuo cane

    Possibilità di scegliere la fonte degli ingredienti del cibo per cani

Contro

  • Potenziale di contaminazione batterica e parassitaria

  • Potenziale di squilibrio nutrizionale

  • Potenziale per lesioni ai denti dalle ossa

  • Costoso

  • Richiede tempo per la preparazione

La più grande preoccupazione delle persone con l’alimentazione di diete di cibi crudi è il potenziale di contaminazione e infezione batterica e parassitaria, anche nelle carni precedentemente congelate. Le carni crude possono ospitare batteri come Salmonella, Listeria ed E. coli e parassiti microscopici come Sarcocystis e Toxoplasma .2 Questi agenti patogeni possono causare gravi infezioni sia alle persone che agli animali domestici. Inoltre, le diete di cibi crudi sono più costose delle crocchette o del cibo in scatola preparati in commercio, possono causare lesioni ai denti se includono le ossa e richiedono più tempo per la preparazione.

D’altra parte, le diete per cani con cibi crudi consentono al proprietario di un animale domestico di scegliere esattamente cosa sta mangiando il proprio cane. Possono evitare ingredienti specifici, sapere quali sono le fonti degli ingredienti e possono garantire che il loro cane riceva una dieta più naturale come un lupo mangerebbe.

Indipendentemente dal tipo di dieta che scegli per nutrire il tuo cane, assicurati che sia nutrizionalmente completo ed equilibrato. I cani hanno bisogno di più della semplice carne cruda, quindi un nutrizionista veterinario dovrebbe essere coinvolto nella formulazione della dieta del tuo cane per garantire che non manchino i nutrienti.

Gli 8 migliori alimenti naturali per cani del 2021 Fonti dell’articolo Point Pet utilizza solo fonti di alta qualità, inclusi studi peer-reviewed, per supportare i fatti contenuti nei nostri articoli. Leggi il nostro processo editoriale per saperne di più su come verifichiamo e manteniamo il nostro contenuto accurato, affidabile e degno di fiducia.

  1. Axelsson, E., Ratnakumar, A., Arendt, ML. et al. La firma genomica dell’addomesticamento del cane rivela l’adattamento a una dieta ricca di amido. Natura 495, 360-364 (2013). https://doi.org/10.1038/nature11837

  2. van Bree, F.P.J., Bokken, G.C.A.M., Mineur, R., Franssen, F., Opsteegh, M., van der Giessen, J.W.B., Lipman, L.J.A. e Overgaauw, P.A.M. (2018), batteri e parassiti zoonotici presenti nelle diete a base di carne cruda per cani e gatti. Record veterinario, 182: 50-50. https://doi.org/10.1136/vr.104535

Leggi di più  Il mio cane può mangiare patate dolci?
Stefanie Binder
Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES