La parola sire nel mondo dei cavalli viene solitamente usata al posto del padre. Il padre di un cavallo è il padre, così come il genitore maschio del cavallo. Il padre di un puledro è quindi lo stallone che è stato allevato alla cavalla per produrre quel puledro. È impossibile per una cavalla essere un padre, poiché il padre si riferisce solo agli antecedenti maschili di un cavallo.

Il padre può essere usato al passato. Se un certo stallone è il padre di un puledro, si dice che abbia generato quel puledro.

Il termine sire ha le sue radici in francese, latino e inglese antico ed è legato alla parola francese, monsieur, che significa “mio signore”. Quindi le radici della parola e il suo uso generale sono piuttosto vecchie. È raro sentirlo usato al di fuori dei discorsi sul bestiame.

Nonno e granddam

Proprio come tuo nonno è il padre di tuo padre o il padre di tua madre, un nonno è il padre del padre di un puledro. Mentre in generale, il nonno potrebbe riferirsi al padre della cavalla o dello stallone che produce un puledro, c’è un’altra distinzione che può essere fatta. Ma prima, devi capire il significato della parola dam. La madre di un puledro è chiamata la sua diga. E la nonna di un puledro da una parte e dall’altra potrebbe essere chiamata sua nonna. Ma, per specificare il genitore maschio della madre, viene usata la parola damigella. Quindi, il nonno di un puledro dalla parte della madre è il suo damigella. Si dice che tutti i cavalli sul lato femminile della discendenza di un puledro si trovino sul lato opposto. Oppure, un’altra parola insolita, rocca, può essere usata per parlare del pedigree della cavalla. Quindi il lato diga può anche essere chiamato il lato della conocchia. Nel mondo dei cavalli da corsa, una razza di conocchia è gestita solo da cavalli femminili.

Leggi di più  Cos'è un porto?

Conocchia

Sia la diga che la rocca hanno le loro radici all’inizio del francese e dell’inglese. Dame è la parola francese per donna, e la rocca è stata usata per riferirsi alle donne a causa di uno strumento utilizzato nella filatura, che era considerato un lavoro da donna.

Sull’albero genealogico di un cavallo, il lato della diga o della rocca appare sempre in fondo alla pagina. Il pedigree del padre è elencato per primo.

Get e Progeny

Puoi anche imbatterti nella parola discendenza. Collettivamente, tutta la progenie di un stallone o di un padre è chiamata la sua progenie. Il plurale della progenie è progenie. Se ci si riferisce a una singola discendenza, è possibile utilizzare la parola get. ottenere, tuttavia, può anche essere usato per riferirsi anche alla discendenza del padre. La qualità dell’arresto o della progenie di uno stallone è la prova definitiva del suo valore come animale da riproduzione. Quando si ricerca uno stallone per allevare potenzialmente una cavalla, i buoni allevatori potranno idealmente guardare la progenie o ottenere, e valutare i loro record di temperamento, conformazione e prestazioni.

Un esempio

Ad esempio, utilizzando l’albero genealogico di allbreedspedigree.com della razza araba allevata nel 1955, di nome Barcellona, ​​vediamo che il padre di questo cavallo è DOKTRYNER *. La sua diga era BRUSSA. Il suo Damsire era AMURATH SAHIB *. Sua nonna era BRZYTWA. Il lato della conocchia è la parte inferiore del diagramma, che risalta dal pedigree di sua madre.

Usato in una frase, si legge così: “Il padre di mia cavalla è un purosangue, era un famoso cavallo da corsa il cui nipote era Northern Dancer”.

Leggi di più  Le differenze tra cavalli e pony

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here