I pulcini e gli anatroccoli morbidi sono regali di Pasqua popolari: sono adorabili, morbidi e irresistibili, ma non sono sempre una scelta regalo appropriata. Mentre le carte primaverili e pasquali, i libri per bambini e i peluche raccontano una dolce storia di pulcini morbidi, non riescono a raccontare l’intera storia di questi uccelli reali e vivi e perché non dovrebbero mai essere regalati come novità.

Pulcini e anatroccoli come animali domestici

I pulcini e gli anatroccoli non sono giocattoli, sono uccelli domestici vivi che richiedono cure e dedizione speciali per essere tenuti come animali domestici. A meno che tu non abbia esperienza nel mantenere il bestiame o pianifichi di allevare gli uccelli per il cibo, potresti non renderti conto che richiedono sia un riparo al coperto che aree di esercizio all’aperto. Gli anatroccoli richiedono anche un luogo sicuro per nuotare. Entrambi questi uccelli hanno requisiti speciali per l’alimentazione che un tipico negozio di animali non può soddisfare e avranno anche bisogno di cure adeguate da un veterinario agricolo esperto con uccelli da fattoria.

Se sei pronto a soddisfare le esigenze dell’uccello di tenerlo come animale domestico, controlla prima le normative locali sulla zonizzazione. Molte città considerano i polli e le anatre bestiame piuttosto che animali domestici e potrebbero non essere consentiti nelle zone residenziali. Quindi, esamina diverse razze di polli e anatre per assicurarti di sceglierne uno di cui ti puoi occupare adeguatamente per tutta la vita. Questi uccelli superano rapidamente il grazioso stadio “pasquale” e vivranno per anni. Se non sei disposto a prendere l’impegno per la vita dell’uccello, è meglio evitare di essere coinvolto con pulcini e anatroccoli.

Salmonella

Quando i pulcini fanno capolino vengono offerti in vendita ogni primavera, molti potenziali acquirenti non si rendono conto dei pericoli che i pulcini e gli anatroccoli di Pasqua possono presentare, in particolare ai bambini piccoli a cui possono essere dati in dono. Questi piccoli uccelli hanno artigli affilati e banconote e possono facilmente graffiare e mordere. La minaccia più pericolosa, tuttavia, è la contaminazione da salmonella.

La Salmonella (salmonellosi) è una malattia batterica che può essere diffusa attraverso le feci di pulcini e anatroccoli, nonché attraverso l’acqua contaminata e la lettiera umida. Quando questi uccelli si pavoneggiano, i batteri possono essere sparsi su tutte le loro piume e semplicemente tenere o accarezzare l’uccello può trasferire i batteri agli esseri umani. La malattia causa una serie di sintomi, tra cui diarrea, febbre, dolori, nausea e crampi addominali che durano 5-7 giorni. Mentre il ricovero per infezioni da salmonella è raro, gli anziani ei giovanissimi sono particolarmente a rischio di ulteriori complicazioni, così come chiunque abbia un’immunità compromessa o soppressa.

Evitare qualsiasi contatto con pulcini e anatroccoli è il modo più semplice per ridurre al minimo la diffusione della salmonella. Se gestisci questi uccelli, anche brevemente, è necessario lavarsi accuratamente le mani con un sapone antibatterico subito dopo.

Una sfortunata fine

Troppi pulcini e anatroccoli pasquali vengono venduti come regali a persone che soccombono alla dolcezza degli uccelli ma non hanno alcun desiderio o intenzione di prendersi cura di polli e anatre adulti. Dopo alcuni giorni, i bambini perdono interesse ei pulcini perdono il loro fascino come ospiti esigenti della casa e vengono spesso abbandonati nei parchi o nei campi locali per badare a se stessi. Sfortunatamente, questi uccelli domestici non hanno alcuna conoscenza o esperienza nel foraggiare o nell’eludere i predatori e la morte è inevitabile. Quelli che possono sopravvivere diventano parte di colonie selvatiche di uccelli domestici e ibridi che causano problemi per la pulizia del parco e la fauna selvatica autoctona. Molte città hanno dovuto affrontare l’abbattimento obbligatorio degli uccelli quando le popolazioni diventano troppo grandi o indisciplinate.

I pulcini pasquali arresi ai rifugi per animali non hanno migliori possibilità di sopravvivenza. In primavera, molti rifugi e società umane sono sovraccariche di doni precedenti che sono diventati uccelli adulti indesiderati e trovare case adatte per loro può essere una sfida. Molti degli uccelli finiranno per essere soppressi perché non adottati.

Una nota sui coloranti

Una delle pratiche più bizzarre che circondano i pulcini e gli anatroccoli di Pasqua è tingere gli uccelli con colori vivaci per renderli più attraenti. Mentre molte zone mettono fuori legge questa pratica, è ancora possibile acquistare pulcini tinti in primavera. Gli uccelli possono essere tinti nell’uovo quando il colorante viene iniettato durante l’incubazione. Gli uccelli non sembrano essere danneggiati da questa pratica, ma non ci sono stati studi approfonditi sugli effetti della tintura sui pulcini che non sono completamente sviluppati. Quando gli uccelli muoiono, le piume colorate vengono perdute e tornano i loro colori naturali. I neonati recenti possono anche essere spruzzati con colori vivaci o pastello che alla fine svaniranno, ma potrebbero essere ingeriti mentre gli uccelli si pavoneggiano. Il processo di irrorazione può anche causare un grande stress agli uccelli.

Il danno maggiore causato dalla tintura degli uccelli è che i colori vivaci trasformano questi uccelli in una novità. Ciò enfatizza gli uccelli come un dono piuttosto che come un animale domestico vivo e incoraggia molte persone a fare un acquisto disinformato di un uccello di cui non vorranno prendersi cura quando non è più rosa, viola, blu o verde.

Alternative ai pulcini pasquali e agli anatroccoli

Invece di dare un uccello vivo che potrebbe essere pericoloso e richiede un impegno a vita di cure, ci sono molti altri doni alternativi responsabili tra cui scegliere, tra cui:

  • Pulcini e anatroccoli giocattolo, compresi giocattoli di peluche o da bagno
  • Cioccolato e caramelle uccelli e uova
  • Una visita a una rinomata fattoria didattica o fattoria locale
  • Libri da colorare, libri di fiabe o giochi a tema primaverile o pasquale
  • Un kit per la casetta degli uccelli o una mangiatoia per uccelli per attirare i pulcini selvatici
  • Figurine di pulcini o anatroccoli o decorazioni a tema pasquale
  • Semi da coltivare in primavera per nutrire altri uccelli

Comprendendo le esigenze di pulcini e anatroccoli, puoi decidere se questi uccelli sono davvero una buona scelta regalo. Ciò ti consente di prendere una decisione migliore sulla celebrazione della primavera e della Pasqua senza danneggiare gli uccelli o rischiare le conseguenze potenzialmente spiacevoli del possesso di animali domestici indesiderati.