Il pitone reticolato incarna il detto “vai grande o vai a casa” ai proprietari di rettili. L’anaconda potrebbe ottenere il merito di essere il serpente più grande del mondo, ma il pitone reticolato è il mondo più lunga. Originario dell’Asia, questo serpente può crescere fino a 30 piedi o più e pesare a 350 sterline. Medusa, un pitone reticolato di Kansas City, MI, detiene il Guinness World Record per il serpente più lungo in cattività, che misura 25 piedi e 2 pollici.

La maggior parte dei pitoni reticolati tenuti come animali domestici rimangono nella gamma da 10 a 20 piedi, con le femmine che crescono più grandi dei maschi. Godono di una gamma di bellissimi colori, dal verde oliva all’oro fino all’abbronzatura attraverso il motivo a rombi da cui prendono il nome. Forse i più belli sono i pitoni reticolati albino, che possono essere bianchi, lavanda e viola.

  • Nome scientifico: Python reticulatus 
 
  • soprannome: Retic
 
  • Durata: Dai 18 ai 27 anni
 
  • Taglia: Da 10 a 20 piedi, o fino a 30 piedi di lunghezza
 
  • Varianti comuni: Dwarf, Albino, Tiger, Super Tiger
 

Comportamento e temperamento del pitone reticolato

I pitoni reticolati sono noti per avere un temperamento sgradevole in natura, ma i “reticoli” allevati in cattività possono rendere i grandi animali domestici con la cura e il trattamento adeguati. A causa della loro personalità e delle loro dimensioni, i pitoni reticolati sono raccomandati solo a coloro che hanno esperienza nell’allevamento e nella cura dei serpenti, specialmente quelli che hanno posseduto altri grandi serpenti.

Un pitone reticolato dovrebbe essere acquistato da un allevatore o da un negozio di animali, ed è molto importante gestire il pitone in anticipo e spesso creare fiducia tra il serpente e il proprietario. Un morso del reticolo quando è spaventato, quindi è necessario assicurarsi che il serpente sia attivo e attento prima di maneggiarlo e non rischiare di farlo scoppiare.

I pitoni reticolati sono noti per il loro amore per il cibo, quindi lavati le mani prima di maneggiarle per evitare il retico scambiando le dita per il cibo. Dovresti anche mostrare al serpente la mano vuota prima di prenderlo, e può essere una buona idea accarezzare il serpente prima di prenderlo per assicurare un rettile più calmo.

I giovani reticoli avranno una maggiore tendenza a mordere, che si ridurrà man mano che guadagneranno più fiducia del loro proprietario e si acclimatano alla manipolazione. Quando si tiene il giovane serpente, tenere le dita chiuse e i palmi piatti per dare meno opportunità ai morsi.

Leggi di più  Colorpoint Shorthair: profilo della razza del gatto

Ospita il pitone reticolato

Come puoi immaginare, il serpente più lungo del mondo avrà bisogno di spazio per allungarsi. Ma è meglio mantenere il tuo pitone reticolato in un piccolo acquario o vivarium da 10 a 15 galloni quando è piccolo, spostandolo in un serbatoio più grande o in una gabbia mentre diventa adulto. Un pitone reticolato adulto ha bisogno di una corporatura di 3 piedi di larghezza, 6 a 8 piedi di lunghezza e 2 piedi di altezza.

A meno che tu non abbia più serbatoi di dimensioni variabili, dovrai trasferire il pitone nel recinto più grande prima che raggiunga i 10 piedi. Un vivarium da 10 a 15 galloni va bene fino a circa tre piedi di lunghezza. Quando sposti il ​​pitone nell’alloggiamento più grande, ricorda che il reticolo può diventare intimidito se viene dato troppo spazio.

La gabbia o il serbatoio più grandi dovrebbero essere dotati di rocce, piante, pellami e altri decori per far sembrare più piccoli. Quando si ha a che fare con retici più piccoli di 10 piedi, una buona regola generale è che la lunghezza e la larghezza della gabbia siano uguali alla lunghezza del serpente, quindi l’alloggiamento largo 3 piedi e lungo 4 piedi è buono per un piede lungo 7 piedi pitone reticolato.

Non importa se è un piccolo vivaio con un giovane pitone o una gabbia più grande con un reticolo di dimensioni normali, il serpente ha bisogno di un posto dove stare da solo e indisturbato, quindi tutti gli alloggi dovrebbero essere dotati di un nascondiglio. Per il giovane serpente, questa può essere una piccola scatola con un’apertura, ma i reticoli più grandi potrebbero aver bisogno di qualcosa di un po ‘più robusto come un tronco scavato o un nascondiglio personalizzato.

La maggior parte dei reticoli raggiungerà i 10 piedi di lunghezza entro i 18-24 mesi di età.

Il pitone avrà anche bisogno di un piatto di acqua potabile.

Il piatto non deve essere molto grande, ma dovrebbe essere sicuro. Man mano che cresce, il pitone reticolato diventerà abbastanza forte, quindi tutto nel suo ambiente dovrà essere solido.

Leggi di più  Field Spaniel: Profilo di razza di cane

Substrato

Il fondo dell’alloggiamento deve essere rivestito con un supporto appropriato per la biancheria da letto, come giornali, asciugamani di carta o pacciamatura di cipresso. Tuttavia, il pacciame di pino e cedro deve essere evitato perché è tossico per i rettili.

Calore

La gabbia o il recinto devono essere mantenuti a circa 80-85 gradi con almeno un punto di replicazione che sia di 88 a 92 gradi Fahrenheit. Avere punti con più temperature nell’alloggiamento consentirà al reticolo di bilanciare la propria temperatura. Ci sono un certo numero di fonti di calore accettabili come coperte di maiale, cuscinetti termici, riscaldatori in ceramica, pietre calde e lampadine crogiolanti.

Cibo e acqua

Il tuo giovane pitone reticolato potrebbe non aver cura del cibo congelato o morto, quindi sii pronto a dar da mangiare a una riserva costante di animali vivi. In effetti, il tuo pitone non può mai portare a mangiare tutto ciò che non è vivo, ma la maggior parte dei reticoli può essere eventualmente addestrato ad accettare cibo congelato o morto.

La regola di base per l’alimentazione è quella di dare a un animale all’incirca la dimensione del diametro del serpente una volta alla settimana. Il reticolo può facilmente passare due settimane tra una poppata e l’altra, ma è meglio mantenere tratti senza cibo per 7-10 giorni al massimo. È anche molto importante non alimentare troppo spesso il pitone. Mentre la sovralimentazione contribuirà a farla crescere più velocemente, diventerà anche malsana e potrebbe andare incontro a gravi problemi di salute.

Il cibo vivo può essere semplicemente lasciato cadere nell’alloggiamento, ma il cibo surgelato deve essere riscaldato. Il tuo retic non godrà di un ghiacciolo animale. Puoi scongelare i cibi surgelati in acqua calda prima di consegnarli al tuo serpente. Evitare l’uso di un forno a microonde o di qualsiasi fonte di riscaldamento che possa cuocere il cibo internamente.

Alcuni consigli per passare dal cibo vivo al cibo morto o surgelato:

  • Aumentare il tempo tra l’alimentazione da 7 a 10 giorni per garantire un appetito sano.
  • Prova ad alimentare il tuo pitone reticolato al crepuscolo quando sta diventando più attivo.
  • Fai attenzione a non forzare il cibo morto sul tuo reticolo. Se il serpente non accetta il cibo, torna a vivere il cibo per una settimana o due.
  • Usa le pinze per consegnare il cibo, imitando un animale vivo spostandolo leggermente, ma evita di mettere il cibo nel tuo serpente.
Leggi di più  Gli 8 migliori probiotici per gatti nel 2019

Problemi di salute comuni

  • spingendo: Questo è un problema comportamentale piuttosto che un problema di salute, ma può portare a problemi di salute. I pitoni reticolati che spingono regolarmente la testa contro la loro gabbia o il loro vivaio possono ferirsi, causando il gonfiore della testa o altri problemi come la decomposizione della bocca. Se si nota la spinta, pulire la gabbia e verificare che la temperatura sia corretta. I reticoli tendono a spingere quando sono a disagio.
  • Polmonite e altre malattie respiratorie: Un disturbo comune tra i rettili che è spesso causato dalla variazione della temperatura o dal diventare troppo basso per un lungo periodo di tempo, a volte i problemi respiratori possono essere individuati dal respiro sibilante. Man mano che avanza, la malattia può causare al serpente la secrezione di una sostanza di formaggio.
  • parassiti: Gli acari del serpente e altri parassiti possono causare problemi con qualsiasi serpente, quindi è meglio pulire la loro custodia regolarmente e lavarsi sempre le mani prima e dopo la manipolazione.
  • Malattia del corpo di inclusione: IBD è un virus mortale che può colpire pitoni e boa costrittori. I segni della malattia includono l’incapacità di costrizione e il serpente non è in grado di raddrizzarsi quando viene girato.

Scegliendo il tuo Python reticolato

È facile scegliere in base alla colorazione, e ci sono una serie di combinazioni di colori meravigliose quando si tratta di pitoni reticolati. Prima di tutto, vuoi un animale domestico sano!

  • Il serpente dovrebbe essere vigile con lo sfarfallio della lingua.
  • Gli occhi dovrebbero essere chiari, sebbene possano essere lattiginosi prima di versare.
  • Non ci dovrebbero essere tagli visibili o lividi sul serpente.
  • Verificare che non ci siano piaghe sopra o intorno alla bocca o bolle che provengono dal naso.
  • Scegli un serpente ben temperato. I retics sono noti per essere difensivi mentre erano giovani, ma data una selezione, il gruppo più calmo potrebbe essere la scelta migliore.

Altre razze simili al pitone reticolato

Se sei interessato ad altre grandi razze di serpenti, dai un’occhiata a:

  • Ball Python
  • Boa Constrictor
  • Pitone burmese

Altrimenti, dai un’occhiata ad altri tipi di rettili e anfibi che possono essere il tuo nuovo animale domestico!