Man mano che il tuo gatto invecchia, potresti iniziare a notare cambiamenti comportamentali e questo può sollevare preoccupazioni. Molte persone si chiedono se i gatti possono ottenere qualcosa di simile alla malattia di Alzheimer. La realtà è che i gatti anziani possono sviluppare la demenza ed è chiamata sindrome da disfunzione cognitiva.

Non è raro che i gatti inizino a mostrare segni di diminuzione della funzione cognitiva nei loro anni d’oro. Molti gatti tendono a mostrare segni particolari, anche se saranno un po ‘diversi per ogni gatto. Conosci meglio il tuo gatto e noterai probabilmente cambiamenti nel suo comportamento dovuti a perdita di memoria, disorientamento o altre cose che possono portare a confusione.

La cosa più importante è non scartare i cambiamenti comportamentali come niente più che vecchiaia. Molti di questi comportamenti sono anche segni di malattia e problemi medici. È meglio programmare una visita veterinaria per escludere tali possibilità.

  • 01 di 07

    Vocalizzazioni forti o dispari

    Ogni gatto ha un certo livello di “loquacità”. Alcuni sono sempre tranquilli e fanno le fusa mentre altri miagolano di tutto. Il cambiamento visto con la demenza maggiore è uno dei è aumentato o eccessivo vocalizzazioni e non solo un semplice miagolio.

    I gatti che lo stanno vivendo possono sembrare confusi e non del tutto sicuri del loro ambiente durante la vocalizzazione. Questo comportamento è più frequente di notte e può spesso svegliare la casa.

    È importante ricordare altre possibili cause di vocalizzazioni nuove o dispari. Questi includono dolore a causa di artrite o lesione o, in alcuni casi, cambiamenti correlati all’ipertiroidismo.

  • 02 del 07

    Perdita di formazione di lettiera

    La confusione che accompagna la demenza maggiore può portare alcuni gatti a “dimenticare” i loro anni di comportamento corretto della lettiera. I gatti sono schizzinosi, specialmente per le loro abitudini igieniche, quindi un gatto che esce improvvisamente dalla scatola è motivo di preoccupazione.

    Minzione inappropriata o defecazione possono essere sintomi di molte malattie. Questo è uno che non dovresti assolutamente spazzolare via come un semplice segno di senilità. Pianifica un appuntamento con il veterinario in modo da escludere un’infezione o costipazione (costipazione) prima di fare qualsiasi altra cosa.

  • 03 di 07

    Mancanza di attenzione al grooming

    I gatti amano mantenersi puliti e avere un bell’aspetto. Se il tuo amico felino comincia a trascurare questo compito essenziale, è un segno che qualcosa non è giusto.

    Come la maggior parte dei cambiamenti nel comportamento, una mancanza di toelettatura può essere un segno di molte malattie, oltre al semplice non sentirsi bene. È normale che i gatti senili non si preoccupino più di mantenere il loro mantello in buone condizioni. Se il tuo gatto è in sovrappeso, anche questo potrebbe contribuire al problema, perché potrebbe essere troppo difficile da raggiungere ovunque.

  • 04 di 07

    Maggiore agitazione, specialmente di notte

    I gatti sono naturalmente notturni, come molti di noi scoprono con le occasionali 2 m. Svegliano i miagolii. Tuttavia, potresti notare che il tuo gatto inizia ad apparire più ansioso di notte nei suoi ultimi anni.

    Non è raro che i gatti senili diventino disorientati quando tutti gli altri vanno a letto. Questo può portare ad ansia da separazione. Potrebbe anche confondere giorno e notte, trascorrendo giorni a dormire tranquillamente e le ore notturne stressate o vocalizzando. 

    Continua su 5 di 7 qui sotto.

  • 05 di 07

    Dormire più del solito

    I gatti dormono molto! È quello che fanno e come trascorrono la maggior parte dei loro giorni e notti. Questo comportamento nei gatti anziani dipenderà molto dalle tue osservazioni personali.

    Se il tuo gatto dorme più a lungo del normale, questo cambiamento può essere dovuto al declino cognitivo. Ad esempio, potrebbe non svegliarsi per la cena programmata o non riuscire a salutarti alla porta dopo il lavoro. Invece, potresti scoprire che rimane profondamente addormentato nel suo posto preferito.

  • 06 di 07

    Irritabile o irritabile

    I gatti possono essere un po ‘caratteriali a volte. Loro o ti sopporteranno o no e sarà tipicamente alle loro condizioni, quindi questo è un altro cambiamento nel comportamento particolare del tuo gatto.

    Potresti iniziare a notare che il tuo gatto non risponde come ci si aspetta. Il fatto di non riconoscere i membri della famiglia (o altri animali domestici) o di essere stressati in condizioni “normali” può indicare anche demenza anziana.

    Questo tipo di comportamento è anche un prodotto del dolore, quindi è necessario prestare attenzione per escludere artriti, lesioni o altre cause potenziali.

  • 07 di 07

    Diminuzione dell’appetito

    I gatti che soffrono di demenza senile possono “dimenticare” di mangiare. Come la lettiera, questo è un altro segno del fatto che dovresti vedere il veterinario perché può essere collegato a un grave problema di salute. Inoltre, i gatti che rimangono senza cibo troppo a lungo sono suscettibili alla lipidosi epatica.

    Ci sono molte ragioni per cui un gatto avrebbe una diminuzione dell’appetito o smetterebbe di mangiare del tutto. Questo è qualcosa che deve essere studiato il più presto possibile per i gatti di qualsiasi età, specialmente per gli anziani. 

Se noti alcuni di questi segni

Tieni un registro dei cambiamenti di comportamento che hai notato, compresi i tempi e la frequenza con cui li noti ciascuno. Prendi un appuntamento con il tuo veterinario per discutere le tue osservazioni.

Tieni presente che il primo passo per qualsiasi problema comportamentale è escludere prima di tutto le cause mediche. Ad esempio, se il tuo gatto sta urinando fuori dalla scatola e non l’ha mai fatto prima, il tuo veterinario vorrà escludere i problemi urinari prima di affrontare i cambiamenti della demenza.

Ci sono molti passaggi che puoi fare per aiutare il tuo gatto, compresi i cambiamenti della dieta e i supplementi nutrizionali. Attenersi alle routine e assicurarsi che rimanga attivo e impegnato può anche fare miracoli per ridurre la confusione e mantenere la funzione cerebrale.

Leggi di più  Cosa aspettarsi da un gatto e diventa un anziano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here