In questo articolo Espandi

  • Caratteristiche del British Shorthair
  • Storia della British Shorthair
  • British Shorthair Care
  • Problemi di salute comuni
  • Dieta e Nutrizione
  • Altre razze di gatti e ulteriori ricerche

Torna in cima

Dai un’occhiata al British Shorthair e sarai immediatamente attratto dalla sua espressione piacevole e dai lineamenti rotondi. Questa è una delle più antiche razze di gatti inglesi, e questo felino calmo e tranquillo si è guadagnato un posto nelle famiglie e nei cuori in Gran Bretagna e oltre per il suo modo rilassato.

Quasi tutto sul British Shorthair è rotondo: questi gatti hanno una testa rotonda, occhi rotondi luminosi, guance paffute, zampe rotonde e una coda con una punta arrotondata. Questi gatti hanno diversi colori di mantello, ma un sorprendente colore blu è uno dei più popolari. In effetti, questa razza viene talvolta definita British Blue. Il British Longhair mantiene le stesse caratteristiche ma sfoggia un cappotto più lungo. Pochissimi registri di gatti riconoscono il British Longhair come una razza separata.

Panoramica sulla razza

Peso: 7 a 17 sterline; i maschi sono in genere più grandi delle femmine

Lunghezza: 22-25 pollici

Cappotto: Corto e denso

Cappotto di colore: I colori includono bianco, nero, rosso, crema e blu (più comuni), anche bicolore, tabby, calico, fumo e varietà sfumate.

Colore degli occhi: Rame, verde, oro, blu, occhi strani

Aspettativa di vita: Da 12 a 16 anni

Caratteristiche del British Shorthair

Livello di affetto Basso
cordialità medio
Kid-Friendly medio
Cucciolo amichevole medio
Bisogni di esercizio Basso
giocosità Basso
Livello di energia Basso
Intelligenza medio
Tendenza a vocalizzare Basso
Quantità di spargimento medio

Storia della British Shorthair

Una delle razze di gatti più antiche d’Inghilterra, la British Shorthair in realtà ha radici romane. Sembra che quando le forze romane invasero l’Inghilterra durante il loro periodo di espansione dell’impero, portarono con sé i gatti per proteggere le loro scorte di cibo dai roditori. I gatti hanno colonizzato l’area e sono stati un comune gatto di strada per secoli.

Leggi di più  Cane pastore islandese

Alla fine del 1800, un uomo britannico di nome Harrison Wier è accreditato di diventare il primo allevatore di gatti. È responsabile dell’addomesticamento del comune gatto di strada britannico e attraverso un programma di allevamento e incroci selettivi, ha creato il gatto che conosciamo oggi come British Shorthair.

La razza ha quasi cessato di esistere durante i difficili periodi economici della seconda guerra mondiale. Nel dopoguerra, tuttavia, le rimanenti linee di sangue furono incrociate con altre razze tra cui le razze domestiche Shorthair, Russian Blue e Persian per preservare la loro esistenza.

Il primo registro di razza a riconoscere il British Shorthair fu l’American Cat Association nel 1967. Altre organizzazioni seguirono l’esempio tra cui l’International Cat Association nel 1979 e la Cat Fanciers Association nel 1980.

British Shorthair Care

Pur essendo socievoli e simpatici, questi gatti sono custodi facili. Il British Shorthair non è eccessivamente esigente quando si tratta di toelettatura o attenzione, e non sono una razza molto vocale.

La razza presenta peli corti densi e morbidi, con più peli per pollice quadrato rispetto a qualsiasi altra razza di gatto. Il tuo gatto trarrà beneficio dalla spazzolatura più volte alla settimana per rimuovere peli sciolti e peli, prevenendo al contempo i boli di pelo. In primavera, questi gatti perderanno più pelo mentre indossano il loro cappotto invernale, quindi potrebbe essere necessario spazzolarli più frequentemente durante questo periodo di tempo.

La maggior parte delle persone scopre che British Shorthair matura da un gattino giocoso a un gatto adulto dignitoso ma socievole. Tuttavia, non aspettarti che diventino a grandezza naturale dall’oggi al domani. Il British Shorthair è lento a maturare; in media, questi gatti raggiungono la taglia massima all’età di circa tre anni, ma alcuni non maturano completamente fino all’età di cinque anni. È improbabile che questi gatti ti saltino in grembo e non amano particolarmente essere tenuti o trasportati, ma spesso godono della compagnia dei loro familiari umani e spesso passano il tempo a giocare o a fare un sonnellino nella stessa stanza.

Leggi di più  Devon Rex: profilo della razza del gatto

I British Shorthair hanno un fabbisogno energetico relativamente basso e sono noti per essere sfidati verticalmente: non hanno la reputazione di saltare su contatori o altri trespoli alti. In effetti, questa tendenza verso l’inattività significa che è una buona idea coinvolgere regolarmente il tuo gatto in gioco per la propria salute e stimolazione mentale. Tuttavia, la loro capacità di accontentarsi da soli significa anche che possono tollerare di essere lasciati a casa da soli per un lungo periodo di tempo senza soffrire di ansia da separazione.

Se hai bambini o altri animali domestici in casa, è probabile che questi gatti siano tolleranti e accettanti, purché possano avere il loro spazio personale. Insegna ai bambini a non tenere o trasportare con la forza il tuo gatto, e non permettere ad altri animali domestici di molestare questo gatto a cui piace la sua dignità.

È interessante notare che il Cheshire Cat of Alice nel Paese delle Meraviglie era basato sul British Shorthair. Il sorriso caratteristico e il modo saggio del personaggio sono marchi di questa razza.

Problemi di salute comuni

Grazie a un solido patrimonio genetico, British Shorthair è una razza sana che non è nota per essere afflitta da molti problemi genetici. Tuttavia, possono essere a rischio di emofilia B, che è un disturbo emorragico ereditario. Un semplice test del DNA consente agli allevatori di controllare i loro gatti e vedere se sono portatori della malattia.

Proteggiti dal lasciare che i British Shorthair diventino obesi. Mentre questi gatti sono robusti e solidi, non dovrebbero diventare grassi. Potrebbe essere necessario incoraggiarli a esercitarsi con giochi interattivi e tempo di gioco pratico.

Dieta e Nutrizione

Come tutti i gatti, British Shorthair beneficia di una dieta equilibrata con ingredienti di qualità. Dai da mangiare al tuo gatto una quantità proporzionata alla sua età, attività e livelli di energia.

Leggi di più  I 7 migliori posti per comprare cibo per cani nel 2019

Mentre questi gatti in genere non sono mendicanti vocali e generalmente non emettono l’energia necessaria per saltare su contatori o tavoli, è meglio evitare di insegnare loro cattive abitudini dando loro cibo dal piatto durante i pasti.

Altre razze di gatti e ulteriori ricerche

British Shorthair è una razza di gatto popolare per la sua personalità semplice e la sua natura indipendente. Tuttavia, non è la scelta giusta per tutti, specialmente se vuoi un gatto che è sempre alla ricerca di affetto. Prenditi il ​​tuo tempo per capire i requisiti di personalità e di cura di questa razza prima di impegnarti con un nuovo membro della famiglia peloso. Se lo fai, sarai ricompensato con un animale domestico leale e dignitoso da godere per gli anni a venire.

Potresti anche essere interessato a saperne di più su queste razze correlate:

  • Blu russo
  • siamese
  • Scottish Fold