Nel corso degli anni ho costruito diverse piscine per i proprietari che desideravano un posto in cui i loro cani potessero rinfrescarsi durante le calde estati del deserto o per soddisfare la naturale tendenza della razza a voler nuotare. Alcuni clienti costruiscono pool per le loro famiglie e, dopo tutto, il cane fa parte della famiglia. L’animale domestico diventa un nuotatore e un utente felice della piscina. Lo sapevi che nell’area di Phoenix, dove la gente nuota tutto l’anno, ci sono ben oltre 300.000 piscine?

Mi è stato chiesto molte volte di cani in piscina, quindi ecco alcuni punti chiave da considerare. Questi suggerimenti riguarderanno anche altri animali domestici. Alcuni di questi concetti sono più diretti a quelli di voi che intendono costruire, e altri sono per quelli di voi che hanno già un pool. Mentre nuotare è divertente sia per gli esseri umani che per gli animali, dovresti pianificare come tenere al sicuro il tuo animale domestico, la tua famiglia, i tuoi amici e altri che possono usare la piscina.

Un’altra cosa: quelli di noi che vivono nell’area di Phoenix sanno che non è raro trovare un roditore morto, un serpente o uno di una varietà di altre creature affogate nella piscina. Potresti voler prendere delle misure precauzionali dopo averle recuperate prima di tuffarti per un tuffo pomeridiano in piscina.

Commenti generali sugli animali domestici in piscina – Problemi di igiene

Un cane di taglia media equivale a tre umani in termini di materiale che porteranno con sé in una piscina. Se hai più di un cane in piscina, moltiplica quel numero per tre e imparerai presto perché stai usando più disinfettante o cloro del normale. Il fatto è che un cane introdurrà la materia fecale nella piscina abbastanza regolarmente, insieme a insetti, oli per il corpo, sporcizia e chissà cos’altro. Ciò è particolarmente vero se sono principalmente cani esterni. Gli animali hanno sempre piccole particelle di materia fecale bloccate nella loro pelliccia. Questa materia fecale contaminerà l’acqua della piscina, contribuendo potenzialmente alla trasmissione di malattie delle acque ricreative (RWI), come E. coli, Giardia, Epatite A e Cryptosporidium.
Se pensi che tu e i tuoi bambini non ingeriate mai quell’acqua della piscina, indovinate di nuovo. Questi “additivi esterni” aumentano il pH più rapidamente e consumano rapidamente cloro libero disponibile. I germi di altri nuotatori e riserve d’acqua non sicure possono facilmente contaminare l’acqua della piscina, soprattutto se non è adeguatamente disinfettata. L’acqua ricreativa contaminata può causare una varietà di disturbi e malattie, come la diarrea, la pelle, l’orecchio e le infezioni delle vie respiratorie superiori, in particolare se la testa del nuotatore è immersa. I grandi focolai di malattie sono rari e in genere non si verificano in ambienti residenziali, ma i proprietari di case dovrebbero essere consapevoli di quanto siano contagiosi i patogeni quando sono a base acquosa.

Leggi di più  Cani e tempo caldo

Considerazioni per i proprietari di piscine con animali domestici che nuotano – Prima di costruire

  1. Le piscine sono sistemi chiusi
    1. Con poche eccezioni, la maggior parte delle piscine sono sistemi chiusi. In altre parole, l’acqua nella piscina passa attraverso il sistema di tubazioni, attraverso il sistema di filtrazione e di nuovo nella piscina. Le piscine pubbliche devono capovolgere l’intero specchio d’acqua almeno una volta ogni 8 ore. Nelle terme pubbliche il turnover richiesto è una volta ogni 30 minuti. I pool residenziali devono essere scambiati una sola volta in un periodo di 24 ore. A Phoenix durante l’estate che non manterrà una piscina residenziale igienizzata e pulita senza pesanti farmaci. Sono stato un sostenitore dell’installazione di pompe a 2 velocità e velocità variabile per la parte migliore di due decenni. Quei clienti che installano quelli risparmiano migliaia di dollari in bollette, bollette chimiche e nel frattempo godendo di una piscina pulita e pulita attraverso una filtrazione adeguata e le leggi della diluizione.
  2. Filtrazione
    1. Sarò sempre un sostenitore delle pratiche di costruzione “verde”, quindi anche senza i peli di cane, raccomando filtri a cartuccia di grande capacità. L’aggiunta dello skimmer ECO di A & A Manufacturing intrappolerà la maggior parte dei capelli, oltre a sfiorare la superficie della piscina nel modo più efficace, utilizzando pochissima energia quando combinata con una moderna pompa per piscina a velocità variabile.
  3. Cestini per skimmer
    1. Se una piscina funziona correttamente, gran parte dei detriti che entrano nella piscina finiranno nel cestino dello skimmer. Il problema in migliaia di piscine è che sono state costruite con specifiche di tubature e idrauliche di dimensioni inadeguate, aggravate da pompe sovradimensionate e filtrazione sottodimensionata. Il risultato è che l’azione di scrematura di queste piscine è molto scarsa. La maggior parte delle piscine sono state costruite con un unico tubo che va dallo scarico principale fino al fondo dello skimmer e quindi di nuovo alle attrezzature della piscina. Ciò offre poche opportunità per la messa a punto del sistema e la ricerca del punto ottimale che ogni piscina può avere quando viene installata e specificata correttamente.
Leggi di più  I 6 migliori servizi di dog walking del 2020

Suggerimenti per i proprietari di piscine con animali domestici che nuotano quando la piscina è già attiva

  1. La pelle del tuo cane
    1. La composizione della pelle di un cane è molto simile alla nostra. Possono avere eruzioni cutanee, irritazioni, infezioni e qualsiasi altra cosa che noi umani possiamo ottenere. Assicurati di sciacquare il cane come faresti dopo una nuotata. In caso contrario, la loro pelle diventerà secca. Gli occhi rossi, che noi creature a due zampe ricaviamo dalle piscine sotto clorate, sono il risultato delle clorammine, il sottoprodotto delle piscine sotto sanitizzate. Il tuo cane può avere gli stessi occhi rossi, prurito e irritazione.
  2. Peli di cane
    1. Se il tuo cane si getta quando non è in piscina, immagina cosa accadrà quando sarà in piscina! Tutti quei capelli devono andare da qualche parte e un’alta percentuale non viene catturata dallo skimmer. Il vaso per capelli e lanugine (parte della maggior parte delle pompe) e / o il filtro (sabbia, DE o cartuccia) finiranno con la maggior parte dei capelli persi. Il tipo di filtro che hai dipenderà dal modo in cui ti libererai di esso (pulizia o controlavaggio). Consiglio di tenere il pelo del cane tagliato corto se saranno spesso in piscina e spazzolarlo regolarmente. Oltre all’effetto sulla chimica dell’acqua della piscina, la pelliccia di un cane rimane intrappolata nelle attrezzature della piscina, con conseguente assistenza e / o sostituzione più frequenti delle parti. Ciò significa costi di servizio e manutenzione più elevati.
  3. Uscita / Ingress
    1. Devi essere certo che il tuo cane è disposto a entrare e che sa come ed è fisicamente in grado di uscire. Se stai pianificando una nuova costruzione o una ristrutturazione, ti consiglio vivamente uno scaffale Baja / Tanning e più panchine posizionate strategicamente intorno alla piscina. Gli animali sono curiosi tanto dell’acqua quanto i bambini. Se non prendi le precauzioni necessarie, la piscina può essere un vero pericolo per il tuo amato animale domestico. Quando addestrerai il tuo animale domestico a cavalcare o sedersi su una tavola da boogie o su una zattera galleggiante, sapranno come uscire dalla piscina se cadono o saltano giù? Sapevi che fanno giubbotti di salvataggio per animali domestici? Inoltre, nella categoria “Non dovrei dirlo ma lo farò” è il fatto che se hai animali domestici dovresti sempre controllarli in piscina nel caso in cui si mettano nei guai.
  4. Cloro / Prodotti chimici
    1. Non è ancora stato inventato un modo migliore, collaudato nel tempo, economico e comprovato per la sanificazione delle piscine diverso dall’uso del cloro, anche se è stato ritenuto dannoso. Senza cloro e i suoi benefici il mondo non sarebbe dove si trova a fornire acqua pulita, potabile, che sostenga la vita. Concludendo: sarà in giro per molto tempo a venire. La chiave per il cloro è una corretta gestione. I cattivi odori che potresti aver provato, così come il prurito agli occhi rossi, in realtà non sono il risultato di troppo cloro, ma piuttosto il contrario. Il cloro combinato e le clorammine sono il nemico, non il cloro da solo. L’efficacia del cloro è fortemente influenzata da altri fattori quali pH, alcalinità, durezza e temperatura. Vedo regolarmente piscine con un pH superiore a 8,0; a quel punto il cloro è efficace solo per circa il 10%. Se si accettano animali domestici nella piscina, il processo di test è lo stesso, ma è necessario eseguire il test più spesso. Assicurati che vi sia un adeguato cloro disponibile gratuitamente (FAC) in modo che possa fare il suo lavoro e mantenere un livello di pH compreso tra 7,2 e 7,6 per massimizzare la sua efficacia.
  5. Bambini e animali
    1. Ammettiamolo, i cani hanno unghie affilate. Quando sono in piscina con i bambini, le loro unghie possono essere un pericolo per i nuotatori. Se vuoi vedere un bambino in preda al panico, aspetta fino a quando non viene inavvertitamente graffiato sulla cassa toracica o sul viso. Infezione e malattia si diffondono con una ferita aperta. Assicurati che i bambini e tutti gli altri siano a loro agio con Fido o Spot in piscina con loro e di ‘ai bambini di avvisarti immediatamente in caso di incidente. Tieni tagliate le unghie sulle zampe del cane.
  6. La sicurezza prima
    1. A parte la sicurezza relativa al nuoto e al gioco in piscina, assicurati di controllare regolarmente la piscina per assicurarti che l’acqua sia sana. Un modo semplice per farlo è dare uno sguardo quotidiano in piscina. L’acqua è chiara? Riesci a vedere in fondo alla piscina? L’acqua ha un aspetto diverso da come appariva il giorno prima? Cambiamenti, come la nuvolosità, significano che è necessario testare l’acqua e prendere provvedimenti per migliorare la qualità dell’acqua prima che qualcuno – umano o animale domestico – nuoti.
Leggi di più  Cani e tempo caldo