G-KC4KM98SK4
Animali esoticiSpecie esotiche di animali domesticiCome prendersi cura di una tarantola rosa da compagnia

Come prendersi cura di una tarantola rosa da compagnia

In questo articolo Espandi

  • Comportamento e temperamento
  • Alloggiamento
  • Dieta
  • Cura del veterinario
  • Animali simili
  • Acquisto
  • DOMANDE FREQUENTI

La tarantola dalle dita rosa, talvolta chiamata pinktoe sudamericana o pinktoe della Guyana, deve il suo nome alle dita rosa-arancio che spuntano da zampe nere e pelose. Il loro comportamento tranquillo, l’ingombro minimo e la relativa facilità di cura ne fanno un’ottima opzione per un animale domestico esotico.

Originarie del Sud America, queste creature agili e veloci vivono sugli alberi dove tessono elaborate ragnatele. Come animali domestici, necessitano di un alloggio che imiti il loro habitat naturale e di prede vive. Anche se alcune persone maneggiano i loro ragni, questi animali sono più che altro per il vostro divertimento nell’osservare i loro interessanti comportamenti.

Per saperne di più sulle tarantole dalla punta rosa e su come prendersene cura correttamente.

Panoramica delle specie

Nomi comuni: Tarantola a punta rosa, punta rosa sudamericana, punta rosa della Guyana

*Nome scientifico: *Avicularia avicularia.

Dimensioni adulte: Gambe larghe da 3,5 a 5 pollici

Durata della vita: 10-12 anni (femmina); 3-4 anni (maschio)

Comportamento e temperamento della Tarantola rosa

Come animali da compagnia, le tarantole rosa sono animali tranquilli e passano gran parte del tempo seduti in uno stato di riposo nel loro recinto. In generale, il massimo dell’attività è quando cacciano le loro prede vive, come i grilli, al momento del pasto. Prevedete di dedicare qualche ora alla settimana al nutrimento e alla pulizia dello stabulario.

Queste tarantole possono condividere uno stabulario con altre della stessa specie, anche se non hanno necessariamente bisogno di compagnia. La sistemazione solitaria elimina la minaccia di cannibalismo, una situazione che può verificarsi quando i ragni vivono in spazi ristretti o sono altrimenti stressati. Allo stesso modo, è meglio tenere la tarantola lontana da altri animali domestici, perché potrebbero ferirsi a vicenda.

Manipolazione della tarantola rosa

Le tarantole a punta rosa non sono aggressive. Oltre a essere silenziose, possono essere timide. Tuttavia, una tarantola rosa potrebbe mordere se si sente minacciata e può lanciare peli dal corpo come meccanismo di difesa.

Mentre alcuni proprietari preferiscono non maneggiare i loro ragni, altri lo fanno volentieri. Se lo si fa con calma e con delicatezza, in genere il ragno non avrà problemi a sedersi sulla mano o sul braccio.

In questo articolo Espandi

Leggi di più  Dovrebbe tenere un lama come animale domestico?

Comportamento e temperamento

Alloggiamento

Dieta

Cura del veterinario

Animali simili

Acquisto

DOMANDE FREQUENTI

La tarantola dalle dita rosa, talvolta chiamata pinktoe sudamericana o pinktoe della Guyana, deve il suo nome alle dita rosa-arancio che spuntano da zampe nere e pelose. Il loro comportamento tranquillo, l’ingombro minimo e la relativa facilità di cura ne fanno un’ottima opzione per un animale domestico esotico.

Originarie del Sud America, queste creature agili e veloci vivono sugli alberi dove tessono elaborate ragnatele. Come animali domestici, necessitano di un alloggio che imiti il loro habitat naturale e di prede vive. Anche se alcune persone maneggiano i loro ragni, questi animali sono più che altro per il vostro divertimento nell’osservare i loro interessanti comportamenti.

Per saperne di più sulle tarantole dalla punta rosa e su come prendersene cura correttamente.

Panoramica delle specie

Nomi comuni: Tarantola a punta rosa, punta rosa sudamericana, punta rosa della Guyana

*Nome scientifico: *Avicularia avicularia.

Dimensioni adulte: Gambe larghe da 3,5 a 5 pollici

Durata della vita: 10-12 anni (femmina); 3-4 anni (maschio)

Comportamento e temperamento della Tarantola rosa

Come animali da compagnia, le tarantole rosa sono animali tranquilli e passano gran parte del tempo seduti in uno stato di riposo nel loro recinto. In generale, il massimo dell’attività è quando cacciano le loro prede vive, come i grilli, al momento del pasto. Prevedete di dedicare qualche ora alla settimana al nutrimento e alla pulizia dello stabulario.

Queste tarantole possono condividere uno stabulario con altre della stessa specie, anche se non hanno necessariamente bisogno di compagnia. La sistemazione solitaria elimina la minaccia di cannibalismo, una situazione che può verificarsi quando i ragni vivono in spazi ristretti o sono altrimenti stressati. Allo stesso modo, è meglio tenere la tarantola lontana da altri animali domestici, perché potrebbero ferirsi a vicenda.

Manipolazione della tarantola rosa

Le tarantole a punta rosa non sono aggressive. Oltre a essere silenziose, possono essere timide. Tuttavia, una tarantola rosa potrebbe mordere se si sente minacciata e può lanciare peli dal corpo come meccanismo di difesa.

Mentre alcuni proprietari preferiscono non maneggiare i loro ragni, altri lo fanno volentieri. Se lo si fa con calma e con delicatezza, in genere il ragno non avrà problemi a sedersi sulla mano o sul braccio.

Inoltre, le tarantole dalla punta rosa tendono a essere molto veloci e schive, quindi possono essere difficili da maneggiare e potrebbero cercare di saltare via dalle mani se spaventate. Per questo motivo è importante maneggiare il ragno seduti a terra: in caso di caduta accidentale, è meno probabile che si faccia male. Una caduta da pochi metri può causare gravi lesioni o addirittura essere fatale per un ragno.

Leggi di più  Conviene tenere una lucerna dalla lingua blu come animale domestico?

Avvertenze

La tarantola ha un veleno tossico che in genere provoca una reazione locale simile alla puntura di un’ape. Tuttavia, alcune persone allergiche al veleno possono avere reazioni più gravi e devono rivolgersi immediatamente a un medico.1

1:41

8 consigli per tenere le tarantole come animali domestici

Informazioni sulle dimensioni

La tarantola dalla punta rosa misura circa 3,5-5 pollici di diametro. Le femmine sono leggermente più grandi dei maschi.

Alloggiamento

Per questi ragni che vivono sugli alberi è necessario un recinto con una certa altezza. Una vasca da 10 galloni con un’apertura laterale sicura può andare bene. Poiché le tarantole a punta rosa tessono le loro ragnatele in alto, l’apertura laterale impedisce di danneggiare la ragnatela ogni volta che è necessario aprire lo stabulario per nutrirsi o per pulirlo.

Le tarantole a punta rosa possono tollerare un’ampia gamma di temperature, da circa 60 a 80 gradi. Idealmente, la temperatura dello stabulario dovrebbe essere compresa tra i 78 e gli 82 gradi. Monitorate la temperatura con un termometro nella vasca.

In natura, le zampe rosa vivono in climi umidi, quindi è importante mantenere un livello di umidità tra il 65% e il 75% nello stabulario del ragno. In effetti, mantenere un livello di umidità elevato può essere uno degli aspetti più difficili da gestire per una tarantola a punta rosa.

Per aumentare l’umidità, è possibile aggiungere una spugna imbevuta d’acqua sul fondo dello stabulario e nebulizzare lo stabulario ogni due o tre giorni con acqua pulita in un flacone spray. In questo modo non solo si garantisce l’umidità per l’animale, ma si favoriscono anche le piante vive presenti nello stabulario. Monitorate il livello di umidità con un igrometro.

Per mantenere pulito lo stabulario, rimuovete le prede non mangiate dopo 24 ore. Inoltre, è bene tenere sotto controllo la formazione di muffe, che può verificarsi in un ambiente umido. Rimuovete immediatamente qualsiasi porzione di muschio di torba o di lettiera in terra che inizi a sviluppare muffa. È necessario cambiare completamente la lettiera ogni quattro-sei mesi circa.

Esigenze specifiche del substrato

Leggi di più  Alimentazione degli scoiattoli domestici

In questo articolo Espandi

Comportamento e temperamento

Alloggiamento

Dieta

Cura del veterinario

  • Animali simili
  • Acquisto
  • DOMANDE FREQUENTI

La tarantola dalle dita rosa, talvolta chiamata pinktoe sudamericana o pinktoe della Guyana, deve il suo nome alle dita rosa-arancio che spuntano da zampe nere e pelose. Il loro comportamento tranquillo, l’ingombro minimo e la relativa facilità di cura ne fanno un’ottima opzione per un animale domestico esotico.

Originarie del Sud America, queste creature agili e veloci vivono sugli alberi dove tessono elaborate ragnatele. Come animali domestici, necessitano di un alloggio che imiti il loro habitat naturale e di prede vive. Anche se alcune persone maneggiano i loro ragni, questi animali sono più che altro per il vostro divertimento nell’osservare i loro interessanti comportamenti.

Per saperne di più sulle tarantole dalla punta rosa e su come prendersene cura correttamente.

Panoramica delle specie

Nomi comuni: Tarantola a punta rosa, punta rosa sudamericana, punta rosa della Guyana

*Nome scientifico: *Avicularia avicularia.

Dimensioni adulte: Gambe larghe da 3,5 a 5 pollici

  • Durata della vita: 10-12 anni (femmina); 3-4 anni (maschio)

    Comportamento e temperamento della Tarantola rosa

  • Come animali da compagnia, le tarantole rosa sono animali tranquilli e passano gran parte del tempo seduti in uno stato di riposo nel loro recinto. In generale, il massimo dell’attività è quando cacciano le loro prede vive, come i grilli, al momento del pasto. Prevedete di dedicare qualche ora alla settimana al nutrimento e alla pulizia dello stabulario.

    Queste tarantole possono condividere uno stabulario con altre della stessa specie, anche se non hanno necessariamente bisogno di compagnia. La sistemazione solitaria elimina la minaccia di cannibalismo, una situazione che può verificarsi quando i ragni vivono in spazi ristretti o sono altrimenti stressati. Allo stesso modo, è meglio tenere la tarantola lontana da altri animali domestici, perché potrebbero ferirsi a vicenda.

  • Manipolazione della tarantola rosa

    Le tarantole a punta rosa non sono aggressive. Oltre a essere silenziose, possono essere timide. Tuttavia, una tarantola rosa potrebbe mordere se si sente minacciata e può lanciare peli dal corpo come meccanismo di difesa.

- Advertisement -