G-KC4KM98SK4
Razze di gattiRazze di gatti a pelo cortoGatto siamese: profilo della razza, caratteristiche e cure

Gatto siamese: profilo della razza, caratteristiche e cure

Il Siamese è un gatto di medie dimensioni, snello e dall’aspetto raffinato, con linee lunghe e affusolate e occhi straordinariamente blu. Forse la caratteristica più notevole del gatto siamese, però, sono i suoi “punti”, che sono disegni di colore più scuro sulle orecchie, sul viso (maschera), sulla coda, sulle zampe e sui piedi. I gatti siamesi, affettuosamente conosciuti come “meezer”, sono popolari tra le persone che desiderano un gatto socievole che ama “parlare”. Riconosciuto ufficialmente dalla Cat Fancier’s Association nel 1906, il Siamese è una delle razze originali di gatti con pedigree.

Panoramica della razza

Altri nomi: Meezer

Personalità: socievole, amichevole, vocale

Peso: fino a 14 libbre

Lunghezza: fino a 24 pollici

Lunghezza del mantello: pelo corto

Colori del mantello: Seal, cioccolato, blu e lilla

Modelli di mantello: Colorpoint

Colore degli occhi: blu

Durata della vita: fino a 12 anni

Ipoallergenico: No

Origine: Thailandia

Caratteristiche del gatto siamese

I gatti siamesi sono tutt’altro che riservati con gli esseri umani. Si legano all’uomo come i cani e seguiranno i loro padroni per tutta la casa, in cerca di attenzioni. Hanno una personalità altamente sociale. I gatti siamesi vogliono un’interazione costante e si deprimono se li si lascia soli a lungo. Per questo motivo, è meglio che si trovino in una famiglia in cui i proprietari sono a casa per più tempo al giorno o in cui ci sono altri animali domestici per la compagnia.

I gatti siamesi sono notoriamente vocali, con voci forti e profonde. Amano “chiacchierare” come se condividessero un linguaggio comune con gli esseri umani, e sono anche in grado di rimproverare i loro proprietari se ritengono di essere ignorati. Sebbene richiedano attenzione, i gatti siamesi hanno un temperamento equilibrato, per cui si integrano bene nelle famiglie con bambini e altri animali domestici.

Livello di affetto Alto
Cordialità Alto
Amichevole con i bambini Alto
A misura di animale domestico Alto
Esigenze di esercizio fisico Alta
Giocherellona Alto
Livello di energia Alto
Intelligenza Alta
Tendenza alla vocalizzazione Alta
Quantità di spargimento Bassa

Storia del gatto siamese

I gatti siamesi provengono dalla Thailandia. Nel 1880, il re del Siam regalò due coppie di gatti siamesi al console generale inglese a Bangkok, che li portò a Londra, dove divennero famosi. La loro popolarità aumentò, poiché le persone cercavano di possedere uno di questi bellissimi gatti ‘orientali’. Il primo siamese a vincere un titolo di campione fu Wankee nel 1898, e la razza si sviluppò rapidamente in seguito.

Leggi di più  Abissino: Profilo della razza, caratteristiche e cura del gatto

Non è chiaro se gli allevatori di Siamesi abbiano seguito i giudici nei ring ufficiali delle mostre di Siamesi o viceversa, ma il gatto Siamese ha gradualmente raggiunto un aspetto più snello con una testa più cuneiforme. Questa razza moderna di Siamese ricorda più da vicino le rappresentazioni dei gatti egiziani originali.

Nel 1987, un gruppo di allevatori siamesi, preoccupati per gli estremi cambiamenti nell’aspetto della razza moderna e per i potenziali problemi di salute, si unirono per formare il registro Traditional and Classic Cat International. Uno degli obiettivi dell’organizzazione era quello di “riportare e mantenere l’aspetto ‘Old Style’ di ogni razza”.

Le persone sono spesso confuse sui termini “tradizionale” e “classico” in riferimento ai gatti siamesi. La fondatrice della Traditional Siamese Cat Association, Sheelagh Le Cocq, spiega che il siamese classico è una sorta di incrocio tra la versione tradizionale e quella moderna, senza gli estremi di nessuna delle due. Descrive la fase classica dell’allevamento siamese come quella che si è verificata tra il 1945 e il 1970.

Le famose rappresentazioni dei gatti siamesi nella cultura popolare moderna si trovano nel film d’animazione Disney, Lady and the Tramp, che presentava due gatti siamesi (Si e Am). Un siamese era anche il protagonista della serie televisiva Quel maledetto gatto!

Cura del gatto siamese

Esercizio fisico

I siamesi amano arrampicarsi e dovrebbero avere un albero per gatti o un’altra struttura che dia loro questo sfogo. Amano anche i puzzle e i giocattoli stuzzicanti da inseguire. Non deve annoiarsi quando è lontano da casa, altrimenti al suo ritorno potrebbe scoprire che si è arrampicato sulle tende o ha combinato altri guai per divertirsi.

I gatti siamesi sono attivi, intelligenti e curiosi, il che li rende relativamente addestrabili. Uno dei modi più semplici per addestrare i gatti è il clicker. I gatti siamesi possono essere addestrati con il clicker a prendere i giocattoli e ad altri trucchi divertenti.

Spettinatura

Il gatto siamese ha un pelo corto che necessita solo di cure standard. Effettui una buona spazzolatura settimanale per rimuovere i peli sciolti e ridurre il rischio di boli di pelo.

Toelettatura

Gli artigli del suo gatto da interno possono necessitare di una regolare rifinitura ogni 10-14 giorni, e può anche fornire un tiragraffi per salvare la tappezzeria e il legno.

Presti attenzione anche all’igiene dentale. Iniziare a spazzolare regolarmente i denti del suo gatto fin da piccolo renderà la procedura più semplice e aiuterà i suoi denti a rimanere sani.

Leggi di più  Cornish Rex: Profilo della razza, caratteristiche e cura del gatto

Problemi di salute comuni

Il problema di salute più diffuso per i gatti siamesi è un problema agli occhi. I Siamesi con gli occhi incrociati erano comuni decenni fa; lo stesso gene che dava loro i punti colorati determinava anche un cablaggio difettoso della visione nel cervello. La tendenza all’incrocio degli occhi è stata per lo più eliminata, ma ciò significa che i Siamesi hanno una vista meno acuta rispetto ad altri gatti, quindi sono più vulnerabili ad essere investiti da veicoli quando si trovano all’aperto dopo il tramonto.

Gli altri problemi di salute che colpiscono questa razza includono:

  • Malattie respiratorie: i gatti siamesi con la testa a forma di cuneo sono più predisposti a problemi respiratori, tra cui asma e malattie bronchiali.
  • Amiloidosi: un problema epatico o renale causato da una proteina anomala che si deposita negli organi del corpo.
  • Cardiomiopatia ipertrofica: un difetto cardiaco congenito che può portare all’insufficienza cardiaca.

Dovrebbe provvedere a tutte le normali vaccinazioni del gatto domestico, ai trattamenti veterinari preventivi e alle visite di controllo.

I gatti vivono più a lungo se sono solo in casa. In questo modo si evita l’esposizione alle infezioni provenienti da altri animali e dall’ambiente, nonché le ferite dovute a combattimenti e incidenti. Un cortile recintato in modo sicuro può tenere lontani i predatori, ma un Siamese è probabile che riesca a scavalcare qualsiasi recinzione e a scappare.

Aspetto

Il Siamese è un gatto di media taglia che raggiunge la sua dimensione completa in circa un anno. La sua corporatura è snella e muscolosa e i suoi occhi sono straordinariamente blu.

Il pelo corto e morbido del Siamese può avere un colore che va dalla foca o dal cioccolato al blu o al lilla, con motivi di colore più scuro sulle orecchie, sul viso (maschera), sulla coda, sulle zampe e sui piedi. Questo caratteristico motivo a punta deriva da geni recessivi che causano la produzione di melanina (pigmento scuro) solo nelle aree più fredde della pelle.

Siamese a punta di lince: profilo della razza, caratteristiche & cura del gatto

Dieta e alimentazione

Il cibo secco per gatti può aiutare a mantenere sani i denti e le gengive del gatto, mentre il cibo umido fornisce liquidi ai gatti che potrebbero non bere abbastanza acqua. Si assicuri di fornire acqua fresca e pulita in modo che il gatto possa accedervi facilmente.

Mentre molti gatti moderano ciò che mangiano naturalmente, alcuni mangiano troppo se hanno libero accesso al cibo. Se vede che il suo gatto sta aumentando di peso, potrebbe voler fornire due pasti al giorno e togliere le porzioni non consumate.

Leggi di più  8 fatti affascinanti sui gatti tartaruga

Con l’avanzare dell’età, il suo gatto potrebbe aver bisogno di una dieta modificata. Discuta le esigenze nutrizionali del suo gatto con il suo veterinario. Evitare l’obesità è il modo migliore per permettere al suo gatto di vivere fino ad un’età avanzata e sana.

Dove adottare o acquistare un gatto siamese

Può trovare un gatto siamese di razza pura presso un allevatore della sua zona, ma se preferisce adottare da un’organizzazione di salvataggio, consulti:

  • Siamese Rescue
  • Petfinder
  • Adotta un animale domestico

Panoramica sui gatti siamesi

I gatti siamesi sono quasi simili ai cani nella loro tendenza a legare e comunicare con gli esseri umani. Sono molto socievoli e amano l’interazione con le persone e gli altri animali domestici, il che li rende un’ottima scelta per le famiglie più impegnate. I siamesi sono anche una razza molto vocale, una caratteristica che alcune persone adorano e altre non amano affatto. Questi gatti amano “parlare” e sentire i loro umani che rispondono.

I vantaggi

  • Si lega fortemente alla famiglia umana

  • Aspetto distintivo ed esotico, con occhi blu a forma di mandorla

  • Dovrebbe andare d’accordo con altri gatti o con cani e bambini amici dei gatti.

Contro

  • Predisposto a problemi agli occhi e può avere una vista scarsa

  • Può deprimersi se lasciato solo per lunghi periodi di tempo

  • Si annoia facilmente, ha bisogno di un arricchimento e di un’attività costante

95 Nomi di gatti siamesi

Altre razze di gatti e ulteriori ricerche

Se è interessato a razze simili, consulti:

  • Gatto Bombay
  • Gatto Tonkinese
  • Gatto Birmano

Altrimenti, dia un’occhiata a tutti i nostri profili di altre razze di gatti.

DOMANDE FREQUENTI

  • I gatti siamesi sono amichevoli?

    I gatti siamesi sono molto socievoli e amano interagire con le persone, compresi i momenti di gioco e le vivaci “chiacchierate” con le loro voci squillanti.

  • I gatti siamesi vedono bene?

    I gatti siamesi con gli occhi incrociati sono rari al giorno d’oggi, ma quelli che rimangono non vedono molto bene. Anche i gatti con gli occhi non incrociati possono avere difficoltà a vedere perfettamente.

  • I gatti siamesi possono essere lasciati soli?

    Poiché i gatti siamesi sono molto socievoli, non amano stare da soli e possono deprimersi molto se vengono lasciati per più di qualche ora alla volta. Altri animali domestici possono aiutare a tenere compagnia al Siamese.

- Advertisement -