G-KC4KM98SK4

Ha dei pesci cannibali?

Un proprietario nota che i pesci scompaiono, poi vede un pesce normalmente pacifico che banchetta con la carcassa di quelli scomparsi. I suoi pesci possono davvero uccidere e mangiare gli altri pesci?

In realtà, vedere un pesce che ne mangia un altro significa molto poco. Quando un pesce muore, gli altri pesci della vasca approfittano rapidamente della situazione. Anche un pesce ancora vivo, ma molto debole o malato, sarà preso di mira dai suoi compagni di vasca. Ecco perché questo accade.

Perché i pesci mangiano altri pesci?

I pesci sono opportunisti, proprio come le altre creature viventi. Se il cibo si presenta in qualsiasi forma, lo mangiano. Certo, quel cibo può essere stato il loro migliore compagno di nuoto il giorno prima, ma oggi è il pranzo. Fa tutto parte del grande cerchio della vita.

Come fa il proprietario di un pesce a sapere chi o cosa è il vero assassino? A volte può trattarsi di un bullo evidente, ma è altrettanto probabile che non si tratti affatto di un altro pesce. Una serie di decessi potrebbe essere il risultato di un cambiamento delle condizioni dell’acqua, di un’epidemia di una malattia non rilevabile o semplicemente di stress. La chiave è osservare attentamente ciò che accade nella vasca. Questo è particolarmente vero se ha aggiunto nuovi pesci alla vasca o ogni volta che cambia qualcosa nell’acquario.

I nuovi pesci richiedono tempo per adattarsi

I nuovi pesci in una vasca sono tenuti sotto stretta osservazione dagli altri pesci. Anche in un acquario di pesci pacifici esiste un ordine di predilezione. I territori sono già stati stabiliti e tutti gli occhi sono puntati sul nuovo arrivato per vedere quale spazio sceglierà. Se gli altri pesci si sentono minacciati in qualche modo, potrebbero scoppiare dei litigi, anche con pesci normalmente pacifici.

Leggi di più  I migliori compagni di vasca per i pesci tropicali

Osservi attentamente tutti i pesci ogni volta che ne aggiunge uno nuovo alla vasca. Se nota segni di aggressività, utilizzi il vecchio trucco di riorganizzare l’arredamento. Questo altera i territori precedenti e può risolvere la situazione. Potrebbe essere necessario rimuovere l’aggressore o l’oggetto degli attacchi se l’aggressione continua.

Si assicuri che ci siano molti nascondigli per tutti, anche se ciò significa aggiungere altre piante, rocce e altre decorazioni.

I problemi dell’acqua possono giocare un ruolo importante

Un picco di ammoniaca o di nitriti è un problema invisibile, ma non raro, che può verificarsi anche in una vasca ben consolidata, soprattutto quando vengono aggiunti nuovi pesci. Questo può compromettere l’equilibrio biologico della vasca, provocando un breve picco di ammoniaca seguito da un aumento dei nitrati1. I nuovi pesci sono già stressati a causa della cattura, dell’imbustamento, del trasporto e dell’introduzione in un habitat completamente nuovo, quindi sono più sensibili del solito a un cambiamento dell’acqua.

È anche possibile alterare brevemente l’equilibrio del ciclo dell’azoto quando si effettuano cambi d’acqua, pulizia del filtro o altri tipi di manutenzione. Di solito la situazione si risolve rapidamente, ma i pesci già deboli possono soccombere allo stress.

Può verificarsi una reazione a catena: un pesce muore, aggiungendo altre tossine organiche nell’acqua, e un altro pesce già stressato muore a sua volta1. L’effetto domino può sembrare un pesce assassino, quando è semplicemente il risultato di pesci più deboli o più vecchi che cadono vittime di ciò che sta accadendo nell’acqua. Il monitoraggio dei parametri dell’acqua la aiuterà ad avvertire tali cambiamenti.

Le malattie possono indebolire i pesci

Anche una malattia può essere la responsabile di una serie di morti di pesci. Non tutte le malattie sono evidenti, per questo si raccomanda di mettere in quarantena i nuovi pesci.2 Forse il nuovo pesce che ha acquistato era già infetto quando lo ha messo insieme agli altri pesci. Tra lo stress del trasloco e la malattia, il pesce si è addormentato la sera dopo averlo portato a casa.

Leggi di più  I migliori compagni di vasca per i pesci tropicali

Gli altri pesci hanno scoperto il corpo il mattino seguente e si sono subito messi al lavoro per banchettare con la loro nuova colazione a buffet. Ora sono tutti infetti. Alcuni di loro potrebbero sopravvivere, ma quelli più deboli potrebbero morire ed essere mangiati dai loro compagni di vasca.

Come evitare che i suoi pesci si mangino a vicenda

È importante mettere in quarantena i suoi pesci e tenere sotto controllo tutto ciò che accade nella vasca.3 Tenga un diario in modo da conoscere i comportamenti normali di tutti i suoi pesci. Tenga traccia del pH, dell’ammoniaca, dei nitriti e della temperatura, in modo da capire se qualcosa sta cambiando in modo non del tutto positivo. Aumenti le sue osservazioni ogni volta che aggiunge nuovi pesci o effettua un cambiamento importante nella vasca.

Quando conosce la sua vasca, è meno probabile che perda dei pesci. Nel caso in cui ne perda qualcuno, è molto più probabile che sappia chi o cosa sia il vero assassino.

Fonti degli articoli Point Pet utilizza solo fonti di alta qualità, tra cui studi sottoposti a revisione paritaria, per supportare i fatti contenuti nei nostri articoli. Legga il nostro processo editoriale per saperne di più su come controlliamo i fatti e manteniamo i nostri contenuti accurati, affidabili e degni di fiducia.

  1. Qualità dell’acqua dell’acquario: ciclo dell’azoto. Dipartimento dell’Agricoltura e dei Servizi al Consumatore della Florida.

  2. Petty, Barbara D e William A Fraser. Virus dei pesci da compagnia. Le cliniche veterinarie del Nord America. Pratica degli animali esotici vol. 8,1 (2005): 67-84. doi:10.1016/j.cvex.2004.09.003

  3. Gestione dei pesci. Manuale veterinario Merck.

- Advertisement -