Il pesce può essere una fonte di molti nutrienti chiave, come acidi grassi omega-3 essenziali e vitamina D. Ma mentre è noto che i cani sono carnivori, molti proprietari di animali domestici si chiedono se sia sicuro condividere i frutti di mare, come i gamberi , con il loro cane. Dal jumbo e cocktail ai gamberi pastellati o alla griglia, può essere trovato ovunque dai fast food ai ristoranti a cinque stelle … quindi va bene condividere questa onnipresente tariffa con il tuo cucciolo preferito?

I gamberi sono buoni per i cani?

Molti cani troveranno deliziosi gamberetti e, poiché sono così piccoli, i gamberetti possono fare un ottimo trattamento di allenamento. Poiché sono ricchi di sostanze nutritive come vitamina B12, niacina e fosforo, così come gli antiossidanti che rallentano l’invecchiamento cerebrale, possono effettivamente fornire alcuni benefici per la salute del tuo cucciolo.

La vitamina B12 aumenta il metabolismo e la salute sia del tratto gastrointestinale che del cervello, la niacina può aiutare a migliorare il livello generale di energia del tuo cane proteggendo il suo sistema cardiovascolare e promuovendo la pelle sana, mentre il fosforo è un nutriente chiave per mantenere le ossa sane.

Pericoli di gamberetti per cani

I gamberi possono essere una fonte salutare di proteine ​​sia per i cani che per l’uomo, ma ciò non significa che sia sempre un’opzione completamente sicura per il tuo animale domestico. Prima di dare da mangiare ai gamberetti per il tuo cane, consulta il veterinario per assicurarti che sia una buona opzione per il tuo cane e per ricevere una guida su quanto i gamberi vanno bene per te.

Proprio come è importante evitare di dare al tuo cane carni contenenti ossa, ci sono rischi associati all’offerta al tuo cane di un gambero che contiene il suo guscio. Il guscio non è solo difficile da digerire per Fido, ma può anche essere un rischio di soffocamento. C’è anche la possibilità che provochi tagli o altre irritazioni nella bocca o nella gola del tuo cane.

Leggi di più  Sealyham Terrier: Profilo di razza di cane

Non daresti da mangiare al pollo crudo per il tuo animale domestico per paura di malattie di origine alimentare come la salmonella, e le stesse regole si applicano ai gamberi crudi. Assicurati che, quando offri gamberi al tuo cane, sia adeguatamente preparato e completamente cotto per evitare il rischio di intossicazione alimentare o altre malattie.

Ti consigliamo inoltre di prendere in considerazione le particolari esigenze di salute e dietetiche del tuo cane prima di consegnare alcuni gamberi. I cani che sono in sovrappeso o diabetici, o che hanno problemi circolatori, non dovrebbero essere nutriti con gamberetti. I gamberetti sono un tipo di pesce grasso ad alto contenuto di colesterolo, che può contribuire a complicazioni circolatorie come l’iperlipidemia, caratterizzata da un alto contenuto lipidico / grasso nel sangue del tuo animale domestico. Naturalmente, uno o due piccoli gamberetti probabilmente non danneggeranno il tuo cane, ma come regola generale, si raccomanda di mantenere una dieta a basso contenuto di grassi e colesterolo inferiore per i cani che affrontano questo tipo di problemi di salute. Altri cani che dovrebbero evitare i gamberi sono quelli con patologie tiroidee, poiché i molluschi sono una fonte comune di iodio alimentare, che può peggiorare una condizione esistente.

Infine, proprio come molti umani sono allergici ai frutti di mare, c’è sempre la possibilità che scoprirai anche il tuo cane. Sebbene non sia particolarmente comune – gli alimenti in genere rappresentano solo il dieci percento delle allergie nei cani – ogni cane può avere una predisposizione genetica alle allergie o alle sensibilità alimentari, quindi limitare i gamberetti per il tuo cane e tenerli d’occhio per assicurarsi che non ci siano sintomi di una reazione allergica.

Leggi di più  Pyrenean Shepherd (Pyr Shep): Profilo di razza di cane

Segni di una reazione allergica nei cani

  • Graffi aggressivi sulla pelle o sulle orecchie
  • Respirazione difficoltosa
  • vomito
  • Diarrea

I proprietari di animali domestici con cani che hanno già sensibilità o allergie devono sempre prestare particolare attenzione all’introduzione di un cibo come i gamberetti e tenere presente che, proprio come gli umani, il cane può sviluppare un’allergia ai frutti di mare in qualsiasi momento della loro vita.

Come servire i gamberi ai cani

Oltre a rimuovere il guscio (e la testa, le zampe e la coda) e offrire solo al tuo cane la carne di gamberetti cotti, ti consigliamo anche di non servire gamberi fritti o cotto con burro, oli o sale che può essere dannoso per il tuo animale domestico. I preparati più sicuri e salutari per i cagnolini sono i gamberi che sono stati cotti al forno, bolliti o grigliati.

avvertimento

Tieni presente che i condimenti comuni per i gamberi, come l’aglio o le cipolle, possono effettivamente essere tossici per il tuo cane e vorrai anche saltare qualsiasi salsa di immersione quando dai da mangiare ai gamberetti.

Infine, fai attenzione alle dimensioni del tuo cane quando servi i gamberi, poiché le razze più grandi potrebbero essere in grado di gestire l’intero gambero, ma un cane più piccolo potrebbe non.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here