Consigli per l'addestramento dei caniFormazione di baseImparare a prevenire l'aggressione da paura nei cani

Imparare a prevenire l’aggressione da paura nei cani

Sebbene i morsi di cane possano verificarsi per molte ragioni, l’aggressione da paura è un problema comune. Proprio come gli esseri umani, i cani possono ereditare la tendenza ad essere ansiosi, e anche l’ambiente, l’esperienza di vita e le tendenze di razza del cane giocano un ruolo. Questo può portare a cuccioli spaventati e a cani adulti che reagiscono con aggressività a eventi spaventosi.

Una scarsa socializzazione aumenta il potenziale di molti tipi di aggressività e altri problemi comportamentali più avanti nella vita. I cuccioli che non hanno avuto un’esposizione adeguata agli altri cani e alle esperienze comuni nel loro ambiente, compresi i rumori, i diversi tipi di persone (compresi i bambini) e le situazioni (viaggi in auto, visite veterinarie, ecc.) possono diventare timorosi di alcune o tutte queste situazioni. La finestra per la socializzazione nei cuccioli è piuttosto breve, di solito tra le 8 e le 14 settimane di età, ma può variare di qualche settimana a seconda dei cani. Dopo la chiusura di questa finestra, sono necessari più addestramento e rinforzo positivo per aiutare i cani a desensibilizzarsi alle esperienze spaventose.

Quando i cani hanno paura di qualcosa, si attiva la risposta istintiva “lotta o fuga”. Cani diversi reagiscono in modo diverso alla paura, e mentre alcuni possono cercare di scappare, nascondersi o bloccarsi, altri possono ringhiare, abbaiare e/o mordere. I cani che mordono per paura pensano di dover lottare per uscire dalla situazione e si fanno prendere dal panico, tanto da non essere in grado di pensare in modo ragionevole. Quando il loro comportamento aggressivo fa sparire la “cosa” spaventosa, il cane impara che agire in modo aggressivo funziona e lo utilizza di volta in volta.

Leggi di più  Addestrare cuccioli e cani sordi

L’aggressività da paura può aggravarsi e diventare più intensa nel tempo. A volte i proprietari non riconoscono i primi segnali di allarme della paura nel loro cane e, di conseguenza, il comportamento del cane si intensifica se la cosa spaventosa è ancora presente. Punire il cane con severi rimproveri fisici o verbali peggiora il comportamento, perché se viene punito per aver espresso segnali più sottili, come il ringhio, potrebbe smettere di ringhiare ma passare a un comportamento più grave come il morso.

Segni dell’aggressività da paura

I cani timorosi mostrano comportamenti di spostamento, come leccarsi o masticarsi, annusare, leccarsi le labbra e sbadigliare. Le vocalizzazioni più comuni includono ringhi misti a lamenti. Il linguaggio del corpo include l’occhio di balena, che mostra il bianco degli occhi in uno sguardo laterale esagerato, scuotendosi, affondando o saltando addosso al padrone.

La maggior parte dei cani normali tollera che una situazione paurosa o sconosciuta si trovi a una distanza di un cane e mezzo (la loro stessa lunghezza) prima di sentirsi a disagio. La distanza sensibile di un cucciolo pauroso può essere molto maggiore e può iniziare a mostrare segni di ansia o di aggressività da molto più lontano. Quando la situazione spaventosa si avvicina, il suo comportamento può intensificarsi.

Come trattare l’aggressività da paura

I cuccioli timidi possono sempre avere problemi di paura e lavorare per aiutarli a diventare più tranquilli richiede una serie di tecniche. Soprattutto, se nota segni di paura nel suo cane, deve consultare subito un comportamentista. Questi problemi sono molto più facili da trattare quando vengono presi in tempo e prima che si aggravino troppo. È molto importante rivolgersi a un comportamentista altamente qualificato, quindi cerchi un comportamentista certificato (CAAB o ACAAB) o un comportamentista veterinario certificato dall’American College of Veterinary Behavior (Dip ACVB). Il suo veterinario può aiutarla a trovare un comportamentista locale e dovrebbe collaborare con lui per fornire l’approccio più completo per il suo cucciolo. Può anche imparare a riconoscere ed evitare le situazioni che potrebbero far reagire il suo cane con la paura. Ecco alcuni modi per diffondere la paura.

  • Eviti il più possibile le situazioni che inducono paura e/o aggressività nel suo cane.
  • Non fissi e chieda ai visitatori di non guardare il suo cane se ha paura degli estranei o di certe persone. Un forte contatto visivo segnala la dominanza e intensifica l’intimidazione.
  • Prenda nota della distanza a cui il cucciolo spaventato si agita e rimanga al di là di tale distanza, quando possibile.
  • Non forzi mai il suo cane in una situazione di paura. Consentire sempre una via di fuga. Per molti cani timorosi, mordere può essere l’ultima risorsa, ma sarà un rischio maggiore se si sentono fuori controllo e impossibilitati a fuggire.
  • Eviti di raggiungere il collare o di abbassarsi per accarezzargli la testa. Queste azioni possono sembrare minacciose e aumentare la paura del cane, che potrebbe mordere. Accarezzi invece il cucciolo sui fianchi o sul petto, se è in grado di avvicinarsi in modo sicuro.
  • Crei uno spazio sicuro lontano da rumori, persone e altri animali domestici, dove il suo cane possa andare volontariamente e/o essere collocato per evitare situazioni spaventose. Utilizzi molti rinforzi positivi per rendere piacevole lo spazio sicuro, tra cui giocattoli, bocconcini, diffusori di feromoni calmanti e luci soffuse. Se prevede che si verificherà una situazione spaventosa, lasci che il suo cane si sistemi nel suo spazio sicuro in anticipo.
  • Un comportamentista consiglierà tecniche di addestramento per affrontare le paure specifiche del suo cane. Una parte della loro tecnica può includere l’uso della cavezza The Gentle Leader e di una museruola a cesto per aiutare l’addestramento e mantenere il suo cane e tutti gli altri al sicuro. Questi strumenti devono essere usati correttamente e il cane deve essere condizionato a indossarli gradualmente, in modo che sia un’esperienza divertente e senza stress.
  • Gli additivi calmanti, come il Rescue Remedy, essenza dei Fiori di Bach, disponibile nei negozi di alimenti naturali, possono essere un utile complemento in combinazione con queste altre fasi. Aggiunga diverse gocce di Rescue Remedy all’acqua del cane. Non farà male se anche gli altri animali domestici ne berranno un sorso.
  • I feromoni calmanti come Comfort Zone DAP possono contribuire a creare un ambiente rilassante per il suo cane. Questi possono essere acquistati nei negozi di prodotti per animali come diffusori a spina o come spray.
  • In alcuni casi, anche la prescrizione di farmaci può far parte del piano di trattamento raccomandato per il suo cane. Questo viene sempre fatto in consultazione con un comportamentista e un veterinario e deve far parte di un piano di trattamento più ampio che comprende anche l’addestramento e le modifiche all’ambiente. Questi farmaci servono a ridurre il livello di ansia del suo cane, in modo che possa uscire dallo stato di paura e sentirsi abbastanza sicuro da concentrarsi e imparare i nuovi comportamenti che desidera insegnargli.
Leggi di più  Come addestrare il suo cane o cucciolo alla cassa
- Advertisement -