Esiste un’ampia varietà di malattie a cui sono sensibili i pesci di acqua salata. Poiché i pesci vivono essenzialmente in una toilette e sono costantemente esposti a vari agenti patogeni, un forte sistema immunitario è fondamentale per una buona salute generale dei pesci.

Supporta la funzione immunitaria dei tuoi pesci fornendo un ambiente eccellente, tenendo in considerazione le loro esigenze spaziali, il territorio o i nascondigli desiderati e i compagni di vasca preferiti.

Alimenta una dieta di alta qualità specifica per il metabolismo e la digestione dei tuoi pesci e assicurati di sostituirla regolarmente. Verifica costantemente la chimica dell’acqua e assicurati che la manutenzione abbia la massima priorità.

Eliminare lo stress dall’ambiente dei tuoi pesci contribuisce notevolmente a garantire la loro salute e il loro benessere generale.

A seconda del processo della malattia, i segni clinici di un pesce malato possono essere abbastanza evidenti o più sottili. I segni fisici della malattia, come protuberanze, macchie, perdita di calcare, lacerazioni delle pinne o cambiamenti di colore sono facili da individuare anche per gli hobbisti alle prime armi. I cambiamenti comportamentali, come i cambiamenti nell’appetito, il posizionamento errato del corpo e i disturbi del galleggiamento sono più difficili da individuare.

Il metodo migliore per individuare le malattie nei tuoi pesci è controllarli quotidianamente allo stesso tempo e assicurarti di osservare ogni pesce da vicino. Una volta che conosci il loro comportamento e i loro schemi normali, è più facile cogliere eventuali piccoli cambiamenti.

  • 01 di 05

    Parassiti

    Muhammed Irwin Day / EyeEm / Getty Images

    I parassiti entrano più comunemente in un sistema quando vengono aggiunti nuovi pesci senza un’adeguata quarantena. Lo stress del trasporto e dell’adattamento a un nuovo sistema causa una diminuzione della funzione immunitaria, consentendo a qualsiasi parassita che cavalca di replicarsi e diffondersi facilmente.

    I segni clinici comuni di parassiti nei pesci di acqua salata includono macchie esterne, lividi o perdita di calcare da lampi, aumento della letargia e sforzo respiratorio o morte improvvisa.

    Ecco i più comuni parassiti dei pesci di mare:

    • Malattia dei punti bianchi / Ich marino (Cryptocaryon irritans)
    • Malattia del pesce pagliaccio (Brooklynella)
    • Malattia del velluto marino (Amlyoodinium ocellatum)
    • Neobenedenia sp.

    A seconda del parassita presente, le opzioni di trattamento possono variare. Contatta il tuo veterinario acquatico per identificare e prescrivere correttamente il miglior trattamento disponibile. Molti trattamenti antiparassitari non sono sicuri per i coralli o gli invertebrati, quindi potrebbe essere necessario un altro serbatoio di raccolta per trattare i pesci infestati.

  • 02 di 05

    Batteri

    Jessie Sanders

    Ci sono numerose specie di batteri presenti nel tuo acquario. Il sistema immunitario di un pesce può tenere sotto controllo la maggior parte dei batteri per la maggior parte del tempo. Se il tuo pesce è stressato a causa della scarsa qualità dell’acqua, delle controversie sul territorio o dello spazio o della cattiva alimentazione, la loro funzione immunitaria diminuirà e avranno maggiori probabilità di sviluppare un’infezione batterica secondaria.

    Segni comuni di malattia batterica nei pesci marini includevano letargia, diminuzione dell’appetito, ulcere e morte improvvisa. Se noti uno di questi segni, assicurati di testare la qualità dell’acqua e valutare la dieta dei tuoi pesci.

    La maggior parte delle volte, se il fattore di stress principale viene identificato ed eliminato, il pesce non richiederà alcun trattamento aggiuntivo. Infezioni gravi possono richiedere un trattamento con antibiotici prescritti dal veterinario.

  • 03 di 05

    Linfocisti

    Linguetta gialla (Zebrasomas flavescens)

    Getty Images / Denis Zastanceanu

    Esistono molti virus che possono colpire i pesci di acqua salata. Il più comunemente visto è la linfocisti, un iridovirus che ha anche una controparte d’acqua dolce.

    I segni clinici della linfocisti includono piccoli noduli bianchi o di colore chiaro sulla pelle e sulle pinne dei pesci. Possono anche formarsi internamente su vari organi, che non saranno visibili.

    I sintomi sono facilmente confusi con la malattia della macchia bianca marina o con fratture benigne dei raggi delle pinne. Il tuo veterinario preleverà un campione da valutare al microscopio per determinare la causa dei noduli bianchi.

    Al momento non esiste un trattamento efficace per questa malattia. Il più delle volte, queste lesioni si risolveranno da sole, a condizione che il tuo pesce non sia stressato.

  • 04 di 05

    Malattia delle bolle di gas

    Flickr / Tandis

    La malattia delle bolle di gas si verifica quando piccole microbolle si uniscono nella pelle e negli occhi dei pesci. Le piccole microbolle si formano nell’ambiente più comunemente da tubature appena disallineate. Questi si diffondono nel pesce attraverso le branchie e fuoriescono dal flusso sanguigno in vari punti. Potresti vedere una bolla grande o più bolle più piccole nella pelle, nelle pinne e / o negli occhi dei tuoi pesci.

    Se non trattate, queste bolle possono causare irritazione e consentire agli agenti patogeni di entrare facilmente nel corpo del pesce.

    Si prega di non tentare di far scoppiare le bolle da soli! Il tuo veterinario gestirà la procedura in modo sicuro, con i tuoi pesci adeguatamente anestetizzati e fornirà cure di supporto. È fondamentale individuare la fonte delle microbolle in modo che la condizione non si ripresenti.

    Continua fino a 5 di 5 sotto.

  • 05 di 05

    Erosione della linea laterale e della testa (malattia del foro nella testa)

    Linguetta blu (Paracanthurus hepatus)

    Getty Images / MirekKijewski

    L’erosione della linea laterale e della testa, più comunemente nota come malattia da foro nella testa, non ha una causa definitiva specifica. Può colpire molte specie e causare l’erosione della testa e della linea laterale. I casi possono variare da un piccolo punto alla totalità della testa e del corpo laterale.

    Ci sono molte potenziali cause di erosione della testa e della linea laterale. Il più comune è lo stress, che può provenire da varie fonti. Una volta identificato ed eliminato il fattore di stress, il pesce richiederà probabilmente cure di supporto per recuperare completamente. I casi gravi potrebbero non tornare mai al loro aspetto originale.

Questo è solo un piccolo campione delle malattie che possono colpire i pesci di mare. Per ridurre le possibilità che i tuoi pesci si ammalino, assicurati di mettere in quarantena tutti i nuovi pesci e gli invertebrati aggiunti, fornisci un buon ambiente con spazio sufficiente per tutti, una buona qualità dell’acqua e alimenta una dieta appropriata. Se sei preoccupato per la salute dei tuoi pesci, contatta il tuo veterinario acquatico.

Leggi di più  Profilo delle specie di pesci bavose