I sanguinamenti del naso sono anche noti come epistassi e possono verificarsi in un gatto per diversi motivi, ma può essere spaventoso se improvvisamente vedi sangue uscire dal naso del tuo gatto. Fermare questo sanguinamento è la prima cosa che molti proprietari di gatti vorranno fare, ma una volta che è sotto controllo, è utile per i proprietari di gatti conoscere i motivi per cui può verificarsi un’emorragia nasale e come questi motivi possono essere trattati o prevenuti.

Cosa fare se il naso del tuo gatto sanguina attivamente

Se vedi sangue che esce dal naso del tuo gatto, prendi un panno umido e prova delicatamente a pulirlo. Osserva attentamente il naso per vedere se riesci a capire da dove proviene il sangue in quanto ciò ti aiuterà a determinare cosa fare dopo. Se l’emorragia proviene dall’esterno del naso a causa di un infortunio, prova ad applicare una leggera pressione sulla ferita senza ostruire le narici. Cerca di mantenere il gatto calmo e, se lo consente, applica un piccolo impacco di ghiaccio o un cubetto di ghiaccio avvolto in un panno per lavare l’area sanguinante per rallentarlo. Se è presente una grande ferita, è necessaria l’attenzione veterinaria.

Se l’emorragia sta effettivamente uscendo da una o entrambe le narici, ti consigliamo di cercare cure veterinarie ma di provare metodi simili per rallentare l’emorragia. Mantieni il tuo gatto calmo e applica un cubetto di ghiaccio o un impacco di ghiaccio sul ponte del naso per rallentare l’emorragia. Fai attenzione a non ostruire le narici, specialmente se hai un gatto persiano o un’altra razza con il naso arrossato. Anche se l’emorragia proviene dall’interno del naso, la formazione di ghiaccio nella zona generale del naso può aiutare a ridurre le dimensioni dei vasi sanguigni e quindi rallentare la quantità di sangue che esce dalle narici.

Leggi di più  Anisocoria nei gatti

Cause di sanguinamento del naso nei gatti

Le emorragie nasali possono essere lievi o gravi a seconda delle cause. Le cause sono classificate come coagulopatie (malattia che colpisce il sangue e / o fattori di coagulazione), vascolari (che colpiscono i vasi sanguigni) o sistemiche (che colpiscono tutto il corpo) e alcuni esempi sono i seguenti:

  • Trauma: Una lesione alla testa, alla bocca o al naso può causare sanguinamento all’interno o all’esterno di un gatto. Le cadute, colpite da un veicolo, i combattimenti con altri animali e altri tipi di traumi possono portare a un sanguinamento del naso. Alcuni tipi di traumi sono più gravi di altri, soprattutto se possono sanguinare internamente.
  • veleni: vario i veleni per roditori possono anche essere tossici per i gatti se li mangiano e possono causare emorragie nasali a causa dell’emorragia interna che crea. Queste cause sono in genere coagulopatie.
  • farmaci: Alcuni farmaci, come antibiotici, farmaci chemioterapici, antimicotici e ormoni possono avere effetti collaterali che includono sanguinamenti del naso.
  • Tumori: Il cancro può causare una varietà di problemi in un gatto tra cui sanguinamenti del naso se il cancro colpisce la testa o il sangue. A volte è dovuto a cambiamenti nel sangue, alla pressione esercitata da un tumore sui vasi sanguigni o a un tumore sanguinante nei passaggi nasali che causa questo sanguinamento.
  • Insufficienza epatica: Problemi con il fegato di un gatto possono causare sanguinamenti del naso dovuti a cause sistemiche o vascolari.
  • Insufficienza renale: Problemi renali tra cui l’ipertensione possono causare emorragie nasali nei gatti a causa di cause sistemiche o vascolari.
  • virus: Occasionalmente alcune infezioni virali come FIV e FeLV possono causare emorragie nasali nei gatti.
  • Problemi di coagulazione del sangue: Se il tuo gatto ha una malattia come la trombocitopenia immuno-mediata o un altro problema che influenza il modo in cui forma i coaguli, possono verificarsi sanguinamenti del naso. Queste sono cause della coagulopatia.
  • zecche: Alcune zecche possono causare problemi di coagulazione del sangue e quindi anche sanguinamenti del naso nei gatti.
  • Infezioni fungine: Infezioni fungine, come Cryptococcus neoformans infezioni, nelle cavità sinusali e nei passaggi nasali possono irritare e infiammare i vasi sanguigni. Ciò può provocare emorragie nasali nei gatti.
  • Problemi dentali: Se una radice del dente viene infettata o ci sono altri problemi orali, in un gatto può verificarsi sanguinamento del naso.
Leggi di più  Perché i gatti perdono i baffi?

Nonostante questo lungo elenco, esistono anche altre cause di emorragie nasali.

Cosa farà il tuo veterinario per un sanguinamento dal naso?

Per controllare sanguinamento acuto, sedazione, ghiaccio sul naso e anche piccole quantità di adrenalina per restringere i vasi sanguigni può essere necessario.

Una volta che l’emorragia è sotto controllo e al fine di trovare la ragione dell’emorragia nasale, vari esami di laboratorio saranno raccomandati dopo un esame fisico completo dal veterinario. Possono essere raccomandati esami del sangue e delle urine, radiografie e potenzialmente anche scansioni TC per determinare il motivo dell’emorragia nasale se non è dovuta a un trauma evidente. Vari farmaci, interventi chirurgici, ablazioni / cauterizzazioni, liquidi per via endovenosa e persino trasfusioni di sangue possono essere garantiti a seconda della gravità e della ragione dell’emorragia nasale. Se la causa è qualcosa che non può essere corretto immediatamente, i gatti con problemi cronici di sanguinamento del naso possono beneficiare di un’erba cinese orale chiamata Yunnan Baiyo che il veterinario può prescrivere per il tuo animale domestico.