Avevi intenzione di far sterilizzare il tuo cane o gatto prima che diventasse calda, ma non ti aspettavi che arrivasse così presto! Dopotutto, i cani e i gatti hanno il loro primo calore tra i quattro ei sei mesi. Sebbene tu possa chiedere al tuo veterinario di sterilizzare un cane o un gatto in calore (noto anche come estro), molti veterinari preferiscono aspettare fino a quando il ciclo di calore è finito per essere sicuri; se lo spay è fatto mentre l’animale è in calore, i costi sono di solito un po ‘più alti. La dimensione, l’età e la salute generale dell’animale domestico sono prese in considerazione nella decisione, ma è sempre meglio sbagliare dalla parte della sicurezza in questioni riguardanti i tuoi migliori amici pelosi, giusto?

Pianificare in anticipo

Cani e gatti sono tipicamente sterilizzati da quattro a sei mesi di età. Se l’animale viene sterilizzato prima del primo ciclo di estro, le probabilità di cancro mammario si riducono notevolmente. La sterilizzazione a qualsiasi età elimina la possibilità di tumori ovarici e uterini, poiché questi organi vengono rimossi durante una tipica spay.

L’età ideale per sterilizzare e neutralizzare è un argomento di molto dibattito. Parla con il tuo veterinario del tuo animale domestico specifico per un consiglio sulla migliore età da spendere. Molti esperti ritengono che la sterilizzazione prima del primo ciclo di riscaldamento sia la cosa migliore per l’animale e la maggior parte concorda sul fatto che è meglio evitare la sterilizzazione quando è caldo, se possibile. Tuttavia, le raccomandazioni possono variare in base alla razza e alle dimensioni del tuo animale domestico e alla ricerca attuale.

A volte un appuntamento è fatto in anticipo o un animale viene trovato o salvato e lo stato di estro non è noto quando l’intervento è programmato. In questo caso, parla con il veterinario dei possibili rischi e dei costi aggiuntivi di sterilizzazione dell’animale mentre potrebbe essere in calore.

Spaying in calore

Durante un ciclo di calore, i vasi sanguigni che forniscono le ovaie e l’utero sono gonfiati. Inoltre, questi tessuti sono più “friabili”, nel senso che possono strapparsi più facilmente del normale e quindi sanguinare di più. Anche i tessuti non associati agli organi riproduttivi come pelle, grasso e muscoli spesso sanguinano più del normale durante l’intervento. Ciò rende la chirurgia tipicamente elettiva più stressante di quanto debba essere e comporta il rischio aggiuntivo di problemi di sanguinamento durante l’intervento chirurgico o post-operatorio. Per questo motivo, alcuni veterinari non spenderanno un animale in calore e raccomandano invece che l’intervento sia programmato per una settimana o due dopo la fine del ciclo.

Alcuni veterinari sono selettivi riguardo al genere di animale domestico si spanderà mentre è in calore. In generale, i gatti che sono in calore sono più facili da spargere rispetto ai cani che sono in calore. I cani di piccola taglia sono più facili dei cani di grossa taglia. Gli animali sovrappeso sono difficili da spandere sia in calore che non in calore. L’anestesia è anche più rischiosa per gli animali in sovrappeso, solo un altro motivo per assicurarsi che il tuo animale sia un peso sano.

Costi aggiuntivi quando si spara un animale domestico in calore

Se un animale viene sterilizzato mentre è in calore, l’intervento richiede più tempo e possono essere necessari ulteriori accessori chirurgici come le spugne di garza e le suture. I farmaci usati prima, durante e dopo la procedura possono essere diversi da quelli usati su uno spay di routine. Pertanto, il costo della procedura sarà più elevato per coprire i tempi supplementari e le forniture necessarie.

In attesa di Spay

Se il tuo cane o gatto è in calore, potresti aver deciso di aspettare fino a quando non è a corto di calore per un intervento chirurgico. Questo riduce il rischio di un intervento chirurgico e riduce il costo della procedura. Tuttavia, è importante osservare il cane o il gatto con molta attenzione finché non è a corto di calore. Durante questo periodo, può provare a sgattaiolare fuori di casa o cortile, soprattutto se ci sono maschi nelle vicinanze. 

Ricorda che il tuo cane o gatto è molto ricettivo per i maschi in questo momento in quanto è incline all’astensione per accoppiarsi. Se lei riesce ad accoppiarsi con un maschio ancora fertile, potresti finire con un cane in stato di gravidanza o un gatto in stato di gravidanza! Quindi diventa una questione se spingerla e interrompere la gravidanza, o aspettare una cucciolata di cuccioli o gattini. Evitare di aggiungere al problema della sovrappopolazione dell’animale domestico e fare tutto il possibile per evitare l’accoppiamento accidentale; cani e gatti non dovrebbero essere allevati a meno che non siano animali purosangue di eccellente qualità e tu sia un allevatore esperto e responsabile.

A cura di Jenna Stregowski, RVT