Razze di gattiRazze di gatti a pelo lungoRagamuffin: profilo della razza

Ragamuffin: profilo della razza

Conosciuti soprattutto per i loro corpi grandi e lunghi e i loro mantelli super pelosi, i gatti Ragamuffin sono veri e propri gatti da grembo che amano essere coccolati dai loro proprietari. Spesso definiti “simili a cuccioli”, i gatti Ragamuffin sono intelligenti, amichevoli e molto affabili. Inoltre, molti Ragamuffin imparano ad amare nuovi trucchi e giochi, come il fetch. Alcuni imparano anche ad amare le passeggiate al guinzaglio!

I gatti Ragamuffin sono anche molto adattabili, il che significa che possono prosperare in una varietà di tipi di case, dagli appartamenti alle famiglie monofamiliari più grandi, e sono ottimi compagni per una famiglia con bambini più piccoli o altri animali domestici.

È vero che i Ragamuffin sono gatti estremamente calmi e docili, ma la loro natura sensibile fa sì che possano annoiarsi senza sufficienti attenzioni e intrattenimento. Se accoglie un gatto Ragamuffin in casa sua, può aspettarsi di dedicare diverse ore al giorno al gioco e alle coccole.

Panoramica della razza

Peso: i maschi pesano in genere tra i 12 e i 20 chili, mentre le femmine pesano tra gli 8 e i 15 chili.

Lunghezza: fino a 33 pollici

Manto: lungo e setoso

Colore del mantello: bianco, nero, blu, rosso, lavanda, cannella, castagna, platino e cioccolato.

Colore degli occhi: ambra, blu, verde, oro, occhi spaiati

Aspettativa di vita: fino a 18 anni

Caratteristiche del Ragamuffin

Livello di affetto Alto
Cordialità Alto
Amicizia con i bambini Alto
Amicizia con gli animali domestici Alta
Esigenze di esercizio Moderata
Giocare Moderato
Livello di energia Moderato
Intelligenza Da moderata ad alta
Tendenza a vocalizzare Moderata
Quantità di spargimento Da moderata ad alta

Storia del Ragamuffin

Come il suo cugino stretto, il Ragdoll, i gatti Ragamuffin hanno una storia piuttosto breve come razza distinta. Dopo che il Ragdoll fu prodotto per la prima volta da Ann Baker negli anni ’60, un gruppo di allevatori voleva aumentare la varietà dei colori del mantello, dei modelli e delle dimensioni del corpo dei loro gatti. Inoltre, volevano aggiungere una maggiore variazione genetica alle loro cucciolate: un pool genetico più ampio può offrire una certa protezione contro le condizioni di salute ereditarie o genetiche. Ann Baker controllava rigorosamente l’allevamento dei Ragdoll – e non voleva aggiungere variazioni alla sua razza – così questi allevatori si misero a creare una propria razza distintiva.

Questi allevatori incrociarono gatti Ragdoll con Persiani, Himalayani e gatti domestici a pelo lungo per aumentare le dimensioni dei loro gatti e per creare caratteristiche fisiche che differenziassero i Ragamuffin dai Ragdoll. Sebbene il nome “Ragamuffin” fosse inizialmente uno scherzo fatto da uno degli allevatori originali, è rimasto quando non è stato possibile modificare il registro ufficiale della razza. Inoltre, è un omaggio ai gatti Ragdoll, che per primi li hanno ispirati.

Oggi, i Ragamuffin sono una razza ufficiale riconosciuta dalla United Feline Association, dall’American Cat Fanciers Association e dalla Cat Fanciers Federation. Solo nel 2011 i Ragamuffin sono stati riconosciuti ufficialmente dalla Cat Fanciers Association.

Cura dei Ragamuffin

A differenza di molti gatti con mantelli lunghi e setosi, i mantelli dei Ragamuffin richiedono relativamente poca manutenzione. Poiché sono resistenti ai grovigli, può aspettarsi di spazzolare o pettinare il suo Ragamuffin una o due volte alla settimana per rimuovere eventuali grovigli o tappeti minori e per eliminare l’accumulo di pelo morto. Inoltre, i Ragamuffin non sono inclini ad un eccessivo spargimento di pelo.

Si assicuri di controllare le orecchie del suo Ragamuffin ogni settimana, e rimuova delicatamente ogni traccia di sporco o detriti con un panno inumidito o un batuffolo di cotone. Se le orecchie del suo Ragamuffin sono eccessivamente sporche, rosse, infiammate o hanno un cattivo odore, prenda immediatamente appuntamento con il veterinario. Eviti l’uso di tamponi di cotone, in quanto possono danneggiare le delicate strutture interne dell’orecchio.

Se il suo Ragamuffin ha delle perdite intorno agli occhi, le rimuova con un panno morbido e inumidito. Utilizzi parti diverse del panno per ogni occhio, per evitare di diffondere l’infezione.

Come ogni razza di gatti, i Ragamuffin possono sviluppare la malattia parodontale senza una corretta igiene dentale. Se non è in grado di lavare i denti del suo gatto quotidianamente, cerchi di farlo almeno una volta alla settimana. I trattamenti per il controllo del tartaro possono essere somministrati con moderazione, ma non dovrebbero essere l’unico metodo di igiene dentale per il suo gatto.

Come già detto, i Ragamuffin sono estremamente giocherelloni e amano le attenzioni dei loro padroni, ma possono annoiarsi se non vengono stimolati adeguatamente. È importante dedicare del tempo ogni giorno al gioco con il suo Ragamuffin. Può tenerlo impegnato e divertirlo con molti giocattoli per gatti, giochi e persino con il fetch. Poiché i Ragamuffin hanno una personalità così giocosa, una cosa semplice come una palla può farla divertire per ore.

Poiché i Ragamuffin hanno anche una personalità impavida, è fondamentale non lasciarlo mai fuori.

Problemi di salute comuni

Sebbene la variazione genetica offra una certa protezione contro i problemi di salute ereditati, i Ragamuffin possono essere suscettibili a determinate condizioni. Non tutti i Ragamuffin svilupperanno queste condizioni, ma è importante conoscere i segnali nel caso in cui si presentino nel suo gatto.

Alcuni problemi di salute comuni nei Ragamuffin includono:

  • Malattia renale policistica (PKD): la PKD è lo sviluppo di cisti multiple sui reni del gatto. Non è immediatamente pericolosa per la vita, ma deve essere trattata il prima possibile per prevenire lo sviluppo di nuove cisti e per ridurre il rischio di pericolose infezioni batteriche.
  • Cardiomiopatia ipertrofica (HCM): questo tipo di malattia cardiaca è estremamente comune nei gatti ed è caratterizzata dall’ispessimento del muscolo cardiaco. I gatti affetti da HCM vengono in genere eliminati dalle linee di allevamento, ma non c’è alcuna garanzia.

Se è preoccupato per queste e altre condizioni di salute del suo Ragamuffin, ne parli con il suo veterinario. Sarà in grado di darle consigli per mantenere il suo gatto il più sano possibile, in modo che possa vivere una vita lunga e felice.

Dieta e alimentazione

Come per tutti i gatti, è importante evitare di sovralimentare il suo Ragamuffin; sono gatti di taglia grande, ma non devono essere grassi. Le esigenze alimentari del suo Ragamuffin dipendono dall’età, dal sesso e dai livelli di attività, ma in generale dovrebbe mangiare ogni giorno una porzione di cibo per gatti di alta qualità. Se desidera variare la dieta, può mescolare un po’ di cibo umido ai pasti qualche volta alla settimana.

Se ha domande sulla quantità di cibo da somministrare al suo Ragamuffin, o se ritiene che stia aumentando troppo di peso, parli con il suo veterinario della dieta giusta per il suo animale.

Altre razze di gatti e ulteriori ricerche

Prima di introdurre un animale domestico nella sua casa, è importante fare delle ricerche e assicurarsi che la sua famiglia e i suoi impegni siano in grado di occuparsi quotidianamente dell’animale. I gatti Ragamuffin richiedono poca manutenzione, ma hanno bisogno di giocare e di attenzioni quotidiane.

Se è interessato a razze simili al Ragamuffin, consulti:

  • Il Maine Coon
  • Il Ragdoll
  • Il Persiano
- Advertisement -