L’avvelenamento da ferro di solito si verifica quando un animale domestico (di solito un cane) mangia oggetti contenenti ferro ionizzabili che si trovano comunemente in casa. Questo tipo di avvelenamento colpisce i sistemi cardiovascolare, metabolico, epatico, nervoso e gastrointestinale. Gli animali non sono in grado di eliminare il ferro in eccesso. Non trattato, questo può essere fatale.

Scopri quali segni sono visibili con la tossicosi del ferro e se il tuo animale domestico è sospettato di ingerire composti contenenti ferro, per favore cerca immediatamente assistenza veterinaria.

Fonti di avvelenamento da ferro

La tossicosi da ferro negli animali domestici è più frequente dopo aver consumato grandi quantità di vitamine e integratori minerali, specialmente le vitamine prenatali pesanti in ferro. Queste compresse possono essere rivestite di zucchero, rendendole attraenti per cani e gatti. Altre possibilità includono scaldamani monouso (nella foto sopra) e fertilizzanti rinforzati con ferro.

Ferro metallico, leghe contenenti ferro e ossido di ferro (ruggine) non sono facilmente ionizzabili (biodisponibili) e quindi non tossici.

Dosi tossiche di ferro

Da Ahna Brutlag DVM e Justine A. Lee DVM DACVEC, veterinari dello staff di Pet Poison Helpline e autori del Five-Minute Veterinary Consult: Guida di riferimento per tossicologia animale di piccola taglia, ecco le quantità di ferro che sono tossiche per i cani.

  • Dose tossica orale (cani)
  • 20-60 mg / kg di ferro ionizzabile possono causare segni clinici.
  • > 60 mg / kg di ferro ionizzabile possono causare gravi malattie cliniche.

Il ferro iniettabile è più tossico a causa della maggiore biodisponibilità.

Segni clinici di tossicità da ferro

Poiché l’intossicazione da ferro colpisce i sistemi cardiovascolare, metabolico, epatico, nervoso e gastrointestinale, molti segni sono visibili. Molto spesso, i segni gastrointestinali si presentano per primi, poiché questa è la via usuale della tossicosi (animali che mangiano oggetti contenenti ferro).

  • vomito
  • Diarrea
  • letargo
  • Emorragia gastrointestinale
  • Dolore addominale
  • Shock
  • Tremors
Leggi di più  Naso sanguina nei cani

Tra le 6 e le 24 ore dopo l’ingestione, alcuni animali sembrano guarire, solo per peggiorare. Alcuni animali possono vedere l’ostruzione gastrointestinale fino a 6 settimane dopo l’ingestione a causa delle stenosi che si formano dopo il massiccio danno alla mucosa causato dal danno cellulare causato dal ferro.

Trattamento per la tossicità del ferro

Il tempo è fondamentale. Se sospetti che il tuo animale abbia mangiato oggetti contenenti ferro, cerca immediatamente assistenza veterinaria.

Il carbone attivo non deve essere usato – non lega il ferro per disattivare la tossina. Se precoce, e il paziente è asintomatico (ha appena consumato gli oggetti), il vomito è indotto a rimuovere le pillole o gli oggetti dallo stomaco. Si consiglia cautela, tuttavia – se il danno gastrico (cioè vomito sanguinante) è presente, il vomito è non indicato.

Il tuo veterinario potrebbe aver bisogno di eseguire una lavanda gastrica (arrossimento) o un intervento chirurgico per rimuovere le fonti di ferro. Il lavaggio non è indicato se il paziente ha vomito sanguinante. Ciò può aumentare il rischio di perforazione gastrica. Ulteriore terapia di supporto: liquidi IV, farmaci gastroprotettivi, farmaci anti-vomito e agenti chelanti (leganti) secondo necessità.

Prognosi per la tossicità del ferro

Se i pazienti non sviluppano segni clinici nelle prime 8 ore, la prognosi è buona. Nei pazienti trattati prima dello sviluppo dei segni clinici, devono essere osservati attentamente per le prime 8 ore.

Per i pazienti con segni clinici di tossicità, la prognosi è protetta fino al trattamento diverso e le terapie farmacologiche possono abbassare i livelli ematici di ferro. La prognosi si basa sulla gravità dei segni clinici e sta osservando lo sviluppo di problemi post-esposizione come la stenosi gastrointestinale, menzionata sopra.

Leggi di più  Recensione di lettiera per gatti con peso leggero Purina Tidy Cats

Follow-up Care

A seconda dei segni clinici osservati, l’assunzione di cibo e i livelli di attività possono essere limitati. Il tuo veterinario sarà in grado di guidarti sulla cura del caso specifico.

Grazie a Ahna Brutlag DVM e Justine A. Lee DVM DACVECC di Helpline per animali domestici per l’assistenza con questo articolo.