G-KC4KM98SK4
GattiComportamento e addestramento dei gattiVacanze e ansia da separazione nei gatti

Vacanze e ansia da separazione nei gatti

Le vacanze sono destinate ad essere divertenti per le persone, ma a causa del cambiamento di routine, possono purtroppo essere causa di stress per i gatti e provocare problemi di comportamento e ansia da separazione. I problemi di comportamento dei gatti possono verificarsi durante l’assenza del proprietario, durante il trasporto o al suo ritorno. Sebbene alcuni gatti riescano a sopportare il viaggio, il soggiorno in hotel o la pensione in un canile, la maggior parte dei gatti sta meglio quando rimane nella propria casa con un pet sitter. Questo, ovviamente, non è sempre possibile, ma fortunatamente si possono adottare alcuni accorgimenti per ridurre lo stress del suo gatto e la probabilità di problemi comportamentali durante le vacanze.

Cambiamenti nell’ambiente del suo gatto

I gatti adorano la routine e ne traggono beneficio, al punto che un cambiamento può potenzialmente causare loro stress.1 Quando i proprietari di gatti vanno in vacanza, cambiano molte cose per i loro animali, tra cui l’assenza dei proprietari, orari diversi per l’alimentazione, meno attenzioni, nuove persone e talvolta nuovi ambienti se sono in pensione.

Il suo gatto può impiegare da cinque giorni a due settimane per adattarsi e accettare una nuova routine, e a volte anche di più. Basti pensare al tempo che alcuni gatti impiegano per accettare nuovi gatti nella loro casa o per adattarsi a una nuova abitazione. Entrambe queste situazioni dimostrano quanto i gatti siano potenzialmente inflessibili. Anche un estraneo, come un pet sitter, che non si attiene alla routine, aggiunge stress alla vita del suo gatto. Quando il suo gatto si abitua alla nuova routine con il pet sitter, lei torna dalle vacanze e cambia nuovamente la sua routine quotidiana. Inoltre, il suo odore non è più familiare per il suo gatto, perché non ha potuto rinfrescare i suoi segni sulla guancia durante la sua assenza. Di conseguenza, alcuni gatti si nascondono, diventano difensivi o manifestano comportamenti indesiderati.

Leggi di più  Perché i gatti si leccano le zampe dopo aver mangiato?

Urinare fuori dalla scatola

Uno dei problemi comportamentali più comuni riscontrati nei gatti quando si verifica un cambiamento in casa è l’eliminazione inappropriata, in particolare la minzione fuori dalla lettiera.1 I gatti possono agire con aggressività o essere timorosi nei confronti di pet sitter che non conoscono o in ambienti nuovi come le pensioni. Queste emozioni possono indurli a urinare fuori dalla lettiera, nel tentativo di dirci che sono spaventati o stressati. Poiché ai gatti piace l’odore di sé stessi, la marcatura dell’urina li aiuta anche a calmarsi, diffondendo il loro odore sugli oggetti che hanno l’odore del loro proprietario. L’urina è difficile da rimuovere da oggetti come i mobili, la moquette e i materassi, per cui è frustrante per le persone doverla gestire e pulire.

Graffio eccessivo nei gatti

Oltre alla minzione indesiderata, i gatti possono anche iniziare a graffiare di più se sono arrabbiati o stressati. Il graffio è un comportamento naturale e serve a mantenere la salute degli artigli e a marcare il territorio. Ma questo comportamento può aumentare e diventare un problema nei momenti di stress per il suo gatto.2

pkline / Getty Images

Comportamento di nascondimento nei gatti

Le novità spesso spaventano i gatti e se il gatto è spaventato si nasconde. Nascondersi dal pet sitter, in una pensione e persino quando torna a casa è dovuto al fatto che il suo gatto è spaventato dalla situazione.

Comportamento di attacco nei gatti

Un gatto spaventato o stressato può reagire in modo aggressivo o difensivo.1 Questo a volte si osserva nei livelli di stress estremi dei gatti che si trovano in una nuova situazione o ambiente. Schiamazzi, sibili, affondi e morsi possono essere tutti segnali di paura e stress nei gatti.

Fernando Trabanco Fotografía / Getty Images

Vacanze e riduzione dello stress nei gatti

Ci sono diverse cose che i proprietari di gatti possono fare in preparazione di una vacanza per rendere il periodo più facile per il loro gatto:

  • Se il suo gatto rimane a casa mentre lei va in vacanza, chieda al pet sitter di incontrarlo il più possibile, con largo anticipo rispetto alla sua assenza. Il pet sitter dovrebbe offrire al suo gatto i suoi bocconcini preferiti o giocare con lui e i suoi giocattoli preferiti. Questo aiuterà il suo gatto ad associare il pet sitter a qualcosa di positivo e piacevole. Se il suo gatto vuole scappare, lo lasci fare. Non lo confini per costringerlo a un incontro e a un saluto.
  • Tiri fuori la valigia almeno una settimana prima, in modo che il suo gatto si abitui. Metta a disposizione dei bocconcini o dei giocattoli, in modo da creare un’associazione positiva per il gatto ogni volta che vede il suo bagaglio. Questo vale anche per il trasportino, se deve trasportare il suo gatto.
  • Scriva la sua routine quotidiana e chieda al pet sitter di seguirla. I pasti, i momenti di gioco, la toelettatura, le interazioni in grembo e altri punti di riferimento importanti devono essere seguiti il più possibile per ridurre al minimo lo stress del suo gatto. Se sa che la routine cambierà durante la sua assenza, attui alcuni di questi cambiamenti alcuni giorni prima della sua partenza, in modo che il gatto abbia già iniziato la transizione senza l’ulteriore stress della sua assenza.
  • Lasci un oggetto profumato, come una maglietta che ha indossato ma non lavato, per il suo gatto. Lasciarlo nel letto del gatto può aiutarlo a sentirsi confortato. Alcuni gatti apprezzano anche che la sua voce/messaggio registrato venga riprodotto durante la sua assenza, ma altri si agitano, quindi faccia una prova prima di partire per vedere come reagiscono.
  • Prima di partire, chieda a ciascun membro della famiglia che il suo gatto ama di scegliere un paio di calzini dal suo guardaroba. Strofini i calzini su tutto il gatto e chiuda ogni paio in un sacchetto di plastica separato. Al ritorno dalle vacanze, indossi i calzini profumati per gatti, in modo da portare ancora una volta la firma di identificazione del gatto che “siete una famiglia”.
  • Se il suo gatto ha una pensione, si assicuri di portare con sé nella struttura alcuni dei suoi giocattoli o bocconcini preferiti e oggetti che profumano di lei. Cerchi di far sì che la struttura si attenga al suo normale programma di alimentazione e agli orari di gioco, se li offre. Informi il personale su ciò che il suo gatto ama fare o dove gli piace essere accarezzato e se deve trasportare il suo gatto, si assicuri di farlo in un trasportino coperto da un asciugamano. Per mantenere la calma in auto, metta della musica soft e stabilizzi il trasportino con una cintura di sicurezza o sul pavimento del veicolo. Può anche mettere nel trasportino dei croccantini o il suo cibo preferito.
  • Anche i farmaci, gli integratori nutrizionali e i feromoni sono da prendere in considerazione per i gatti che soffrono di stress e ansia.1 Molti di questi articoli dovrebbero essere iniziati prima di partire per le vacanze e possono essere molto utili.
Leggi di più  Come addestrare il suo gatto a recuperare

Kathrin Ziegler / Getty Images Fonti dell’articolo Point Pet utilizza solo fonti di alta qualità, compresi gli studi sottoposti a revisione paritaria, per supportare i fatti contenuti nei nostri articoli. Legga il nostro processo editoriale per saperne di più su come controlliamo i fatti e manteniamo i nostri contenuti accurati, affidabili e degni di fiducia.

  1. Amat M, Camps T, Manteca X. Stress nei gatti di proprietà: cambiamenti comportamentali e implicazioni per il benessere. Journal of Feline Medicine and Surgery, 18,8,577-86, 2016, doi:10.1177/1098612X15590867

  2. de Souza Machado, Daiana, Oliveira, Paula Mazza Barbosa, Machado, Juliana Clemente, Ceballos, Maria Camila, Sant’Anna, Aline Cristina. Identificazione dei problemi legati alla separazione nei gatti domestici: un’indagine tramite questionario. PLOS One, 15,4,e0230999, 2020, doi:10.1371/journal.pone.0230999

- Advertisement -