I gatti a volte possono mangiare cose che non dovrebbero. Oltre ai prodotti chimici domestici, agli alimenti comuni, alle piante d’appartamento e persino al contenuto della tua scatola da cucito potrebbe essere qualcosa che il tuo gatto cerca di mangiare ad un certo punto. Mentre alcuni alimenti umani e piante d’appartamento sono sicuri per i gatti su cui rosicchiare, molti possono essere tossici. Sapere come far vomitare il tuo gatto ciò che mangiava e quando non farli vomitare può essere una tattica chiave nel pronto soccorso a casa.

Metodi domestici

Un metodo comune per far vomitare il cane è somministrare il 3% di perossido di idrogeno per via orale ad un dosaggio di circa 1 cucchiaino per 5-10 libbre di peso corporeo, ma il perossido è sicuro per i gatti? Sebbene non sia intrinsecamente tossico, somministrare al perossido di gatto, una soluzione pura o diluita con acqua, può causare più infiammazione nella bocca, nell’esofago e / o nello stomaco del gatto. Il perossido tende anche ad essere meno efficace nei gatti che nei cani, quindi potresti avere difficoltà a ridurre il perossido e causare un’infiammazione extra senza alcun pagamento.

Altre fonti possono raccomandare di dare al tuo gatto una soluzione di acqua salata. Questo ha le sue insidie, però. La disfunzione renale (rene) è un processo patologico comune osservato nei gatti, in particolare quelli anziani. Inoltre, articoli tossici, come tutti piante di giglio, stelle di Natale, tulipani e ortensie possono causare insufficienza renale acuta. Parte del lavoro dei reni è filtrare il sale nel flusso sanguigno del tuo gatto, quindi aggiungerlo a quello mediante acqua salata può aggravare un problema di fondo.

Leggi di più  Cosa fare se il gatto viene spruzzato da una puzzola

Metodi veterinari

In verità, il modo più sicuro per far vomitare il tuo gatto è farlo fare dal veterinario. C’è un’iniezione che il veterinario può somministrare al tuo gatto per indurre il vomito chiamato Xylazine. Va notato che questo è un farmaco diverso da quello che il veterinario darà al tuo cane per indurre il vomito. Entro pochi minuti dal ricevimento di Xylazine, il gatto dovrebbe iniziare a vomitare. Una volta che è chiaro che non c’è nient’altro che il tuo gatto possa allevare, c’è un altro farmaco che il tuo veterinario può dare che inverte gli effetti della Xylazine. I veterinari tendono a indurre il vomito molto meno frequentemente nei gatti che nei cani, quindi chiedi loro se hanno questo farmaco in ospedale in caso di emergenza in modo da poter pianificare in anticipo.

quando Non indurre il vomito

Se sospetti che il tuo gatto sia entrato in qualcosa che non avrebbe dovuto, fargli vomitare potrebbe effettivamente causare più danni che benefici. Ci sono alcuni casi in cui non è raccomandato creare il tuo gatto. Se sono trascorse più di due o tre ore da quando sospetti che il tuo gatto abbia mangiato una tossina, fargli vomitare non lo farà più risalire poiché probabilmente ha superato lo stomaco.

Se il tuo gatto ha ingerito materiali caustici, come candeggina, detergente per drenaggio o prodotti a base di petrolio, non dovresti farlo vomitare. In questo modo potresti causare ustioni chimiche all’esofago del tuo gatto e persino causare al tuo gatto di respirare (o aspirare) i materiali caustici. Se sospetti che il tuo gatto abbia un ago da cucito o un filo da cucito, non vuoi nemmeno farli vomitare. L’ago potrebbe perforare l’esofago o la bocca sulla via del ritorno. Il filo da cucito ha la cattiva abitudine di rimanere parzialmente bloccato nell’intestino di un gatto, consentendo al resto del filo di tagliare il resto dell’intestino. Se sospetti che il tuo gatto abbia mangiato il filo, farlo vomitare potrebbe potenzialmente causare il taglio del filo attraverso l’esofago del tuo gatto.

Leggi di più  Anisocoria nei gatti

Altre volte non dovresti indurre il vomito nel tuo gatto incluso se stanno già vomitando, se sono deboli o incoscienti, se il tuo gatto ha una storia di convulsioni o altre condizioni neurologiche, se il tuo gatto ha una condizione cardiaca o se il tuo gatto ha ha avuto un recente intervento chirurgico addominale.

avvertimento

Anche i gatti con musi più corti (come i persiani) non devono essere fatti vomitare in quanto vi è un aumentato rischio di aspirazione (inspirazione) del contenuto dello stomaco. Se il tuo gatto aspira dal suo vomito, può venire con qualcosa chiamato polmonite da aspirazione.

In generale, i cani sono sicuramente il principale colpevole quando si tratta di tossine e cose che non dovrebbero essere, ma ciò non significa che i gatti non entrino nella loro giusta dose di malizia. Se sospetti che il tuo gatto sia entrato in qualcosa che possa danneggiarlo, contatta immediatamente il veterinario. Possono consigliarti su quali passi adottare e far vomitare in sicurezza il tuo gatto se questo è il miglior modo di agire.