In questo articolo Espandi

  • Paralisi nei cani
  • Cause di paralisi
  • Prendersi cura di un cane paralizzato
  • Adozione di un cane paralizzato

Torna in cima

Prendersi cura di un cane paralizzato può essere una sfida, ma è più facile con gli strumenti e le informazioni adeguati. Molti cani paralizzati possono continuare a vivere felici e comodamente con la giusta cura. Potresti persino trovare gratificante prendersi cura del tuo cane paralizzato.

Che cos’è la paralisi nei cani?

Un cane è considerato paralizzato quando uno o più degli arti non sono in grado di muoversi affatto. È più comune per i cani sperimentare la paralisi dell’arto posteriore, ma anche gli arti anteriori possono essere colpiti. Alcuni cani avranno una paralisi parziale (chiamata paresi), il che significa che hanno una qualche funzione motoria negli arti, ma non il movimento o il controllo completo. La paralisi e la paresi possono anche influenzare il controllo della vescica e dell’intestino di un cane. Inoltre, la coda di un cane paralizzato potrebbe non funzionare normalmente.

Cause di paralisi nei cani

La paralisi e la paresi sono generalmente causate da un problema alla colonna vertebrale o al cervello.

Malattia del disco intervertebrale

L’IVDD è una malattia spinale che si verifica quando uno o più dei dischi tra le vertebre si irritano, si spostano, si gonfiano o si rompono. Ciò può causare danni al midollo spinale che possono o meno risolversi con un intervento chirurgico. Sfortunatamente, alcuni cani con IVDD non riacquistano mai completamente la funzione degli arti o delle parti del corpo colpiti e hanno bisogno di cure speciali per tutta la vita. L’IVDD è una delle cause più comuni di paralisi e paresi nei cani.

Lesioni spinali

Il trauma può causare gravi lesioni al midollo spinale, soprattutto se la lesione era una frattura spinale. L’intervento chirurgico può portare al completo recupero, ma non tutti i cani riacquisteranno la piena funzione motoria e avranno bisogno di assistenza speciale.

tumori

Un cane può sviluppare un tumore sopra o vicino al midollo spinale che influenza la funzione motoria. Inoltre, i tumori del cervello possono crescere in un’area del cervello che controlla la funzione motoria. Alcuni tumori possono essere trattati con chirurgia, chemioterapia e / o radioterapia. Tuttavia, il tumore potrebbe non essere completamente sradicato e continuare a causare problemi al cane.

Malattie infiammatorie

Malattie infettive e problemi autoimmuni possono causare infiammazione dei tessuti nel cervello e nel midollo spinale. Questa infiammazione può portare a paralisi o paresi temporanee o permanenti. I farmaci possono aiutare, ma alcuni cani saranno lasciati con danni che limitano la funzione motoria.

Disturbi congeniti

Alcuni cani nascono con una o più condizioni che influiscono sul movimento. Ciò è spesso dovuto a una malformazione o allo sviluppo anormale del cervello e / o della colonna vertebrale.

Leggi di più  Clomipramina per cani

Prendersi cura di un cane paralizzato

I cani paralizzati hanno bisogno di cure speciali. Il grado di cura dipende dalla gravità della paralisi del cane. Il tuo veterinario è la migliore fonte di informazioni sulle cure adeguate. In generale, ci sono alcune cose che devi sapere sulla cura di un cane paralizzato.

Cura e pulizia della pelle

La pulizia è forse una delle parti più importanti della cura dei cani paralizzati. Poiché molti cani con paralisi o paresi non sono in grado di controllare completamente la minzione e la defecazione, i disordini possono verificarsi frequentemente. È importante impedire all’urina di bagnare il mantello e rimanere sulla pelle. I composti nelle urine possono essere molto irritanti per la pelle. L’urina che rimane sulla pelle può causare un’eruzione cutanea molto spiacevole e persino portare a un’infezione della pelle. Le feci possono causare irritazione e piaghe intorno all’ano e persino attrarre insetti.

Assicurati di tenere i cani incontinenti su un cuscinetto assorbente o in un pannolino quando non sono sottoposti a supervisione diretta. Usa i pannolini per cani nei cani o in quelli con una certa mobilità. Sostituisci frequentemente pannolini e sottopiedi e mantieni la pelle del cane pulita e asciutta. Fare il bagno al cane secondo necessità e usare salviette per neonati tra i bagni. Non usare la crema per dermatite da pannolino all’ossido di zinco poiché può essere tossica se ingerita.

I cani con mobilità limitata possono facilmente sviluppare piaghe da decubito se giacciono nello stesso posto per troppo tempo. Assicurati di far alzare e muovere il tuo cane il più possibile. quando è sdraiato, assicurarsi che il cane abbia un’imbottitura ampia e che sia girato regolarmente in una nuova posizione. Ricorda inoltre che un cane può avere ferite o sporcarsi trascinandosi.

Il tuo cane paralizzato potrebbe avere problemi a governare se stesso, quindi assicurati di spazzolarti spesso il mantello oltre ad altri toelettatura di base.

Assicurati di controllare il tuo cane più volte al giorno per verificare la presenza di piaghe, sporco, urina o feci. Mantenere il nostro cane pulito e asciutto può aiutare a prevenire problemi e infezioni della pelle.

Mobilità

Molti cani paralizzati possono trarre vantaggio dall’uso di un carrello speciale, in particolare quelli con paralisi dell’arto posteriore. Molte aziende possono realizzare un carrello per la mobilità di dimensioni personalizzate che consente a un cane di muoversi da solo. Questi carrelli sono ideali per cani con paralisi dell’arto posteriore e normale funzione degli arti anteriori.

A molti proprietari piace usare un tipo di imbracatura per aiutare i loro cani a camminare. Le imbracature e le imbracature per il corpo sono le migliori per i cani con alcune funzioni motorie. Tenendo l’imbragatura o l’imbracatura, è possibile ridurre il peso del cane e aiutarlo a muovere gli arti indeboliti.

Leggi di più  8 piante invernali non sicure per i cani

Naturalmente, è essenziale mantenere carrelli e imbragature puliti e asciutti. Inoltre, i cani non devono rimanere sempre nei carrelli o nelle imbragature. Questi dispositivi possono sfregare sulla pelle e causare piaghe da decubito.

Fisioterapia

Tutti i cani con paralisi o paresi necessitano di una qualche forma di terapia fisica. Se si prevede che il cane ripristini la funzione parziale o completa, è importante una routine di terapia fisica aggressiva. I cani con paralisi o paresi permanenti trarranno comunque beneficio dalla terapia fisica quotidiana poiché aiuta a ridurre l’atrofia muscolare e la rigidità e può aiutare a migliorare la gamma di movimento.

Chiedi al veterinario un rinvio a un professionista della riabilitazione canina per i migliori risultati. Puoi scegliere di tenere il cane sotto la cura di un professionista a lungo termine. Oppure, potresti voler imparare esercizi, allungamenti e massaggi su cui puoi lavorare a casa. Un veterinario, un veterinario o un fisioterapista possono mostrarti come iniziare una routine di terapia fisica a casa per il tuo cane.

Minzione e defecazione

Molti cani paralizzati hanno un controllo scarso o nullo sulla vescica e sull’intestino. Alcuni sono incontinenti, quindi goccioleranno l’urina e lasceranno cadere le feci manualmente. Tuttavia, questo può essere semplicemente traboccante dalla vescica e non vera minzione. Alcuni cani paralizzati hanno difficoltà a svuotare la vescica e avranno bisogno di un’espressione manuale. Il veterinario può mostrarti come esprimere correttamente una vescica esercitando una leggera pressione sull’addome inferiore. Assicurati che un professionista dimostri come farlo correttamente, poiché tecniche errate possono danneggiare o addirittura rompere la vescica. I cani paralizzati possono aver bisogno che le loro vesciche siano espresse più volte al giorno per prevenire le infezioni del tratto urinario (che possono essere causate da vecchie urine che si trovano nella vescica).

I cani incontinenti possono anche far cadere periodicamente piccole quantità di feci e persino diventare stitici. Monitorare l’assunzione di cibo del cane rispetto alla produzione di feci per assicurarsi che sia in qualche modo regolare. Inoltre, tieni pulita l’estremità posteriore per evitare che le feci si asciughino intorno all’ano e limitino i movimenti intestinali. Chiedi consiglio al veterinario su come aiutare il tuo cane con i movimenti intestinali. Un aumento della fibra alimentare può aiutare, ma questo dovrebbe essere fatto solo se raccomandato dal veterinario.

Cibo e acqua

Tutti i cani hanno bisogno di una corretta alimentazione e idratazione, ma questo è qualcosa che dovrai prestare maggiore attenzione al cibo e all’assunzione di acqua del tuo cane.

Leggi di più  Tularemia nei cani

Assicurati di alimentare una dieta di buona qualità e misura la quantità adeguata per le dimensioni e il livello di attività del tuo cane. Mantieni il tuo cane ad un peso ottimale. Troppo peso extra può rendere più difficile per il tuo cane paralizzato spostare le parti di lui che ancora funzionano. Essere sottopeso può rendere il cane più debole del normale. Sia i cani in sovrappeso che quelli in sovrappeso hanno un rischio maggiore di sviluppare altri problemi di salute.

Il veterinario può raccomandare di aggiungere fibre alla dieta del cane per aiutare a spostare le feci attraverso le viscere. Gli integratori alimentari possono anche essere utili in alcuni casi. Chiedi al veterinario il miglior piano per il tuo cane.

Assicurati che il tuo cane paralizzato abbia sempre accesso all’acqua dolce. Rifornisci spesso l’acqua e tieni traccia di quanto beve il tuo cane. Ricorda che la mobilità ridotta del tuo cane potrebbe rendere più difficile l’accesso all’acqua. La disidratazione può portare a costipazione e gravi problemi di salute.

Esercizio e gioco

Tutti i cani hanno bisogno di esercizio e un cane paralizzato non fa eccezione. I cani paralizzati possono annoiarsi più facilmente degli altri cani, quindi l’esercizio fisico e la stimolazione mentale sono entrambi essenziali. Inoltre, il tempo di gioco e di esercizio fisico può rafforzare il legame tra te e il tuo cane.

  • Se il tuo cane è in un carrello, puoi comunque divertirti con una partita a prendere o una passeggiata nel parco.
  • Prova a giocare a un delicato gioco di tiro alla fune se il tuo cane si diverte. Lascialo stare al suo posto mentre tiri delicatamente il giocattolo con lui.
  • Prendi in considerazione giocattoli e puzzle interattivi per cani che contengono ricompense alimentari.
  • Se al tuo cane piace l’acqua, procuragli un giubbotto di salvataggio e portalo a nuotare.

Prova diversi giochi e attività. Nonostante i limiti di un cane paralizzato, potresti trovarti sorpreso da tutte le cose che lui può fare.

Adozione di un cane paralizzato

Fortunatamente, molti cani paralizzati possono ancora vivere una vita felice con cure e attenzioni adeguate. Prima di adottare un cane disabile di qualsiasi tipo, assicurati di comprendere il tipo di cura di cui il cane ha bisogno in modo da poter concedere del tempo nella tua vita per le esigenze del cane. Informati sulle tecniche appropriate prima di portare a casa il cane paralizzato. Non tutti hanno il tempo e le risorse necessarie per prendersi cura di un cane con bisogni speciali. È meglio prepararsi in anticipo piuttosto che dover restituire il povero cane al gruppo di adozione.