G-KC4KM98SK4

Come presentare un gatto a un cane

In questo articolo Espandi

  • Cani e gatti possono andare d’accordo?
  • Abbinamento
  • Introduzioni
  • Gatti e cani che vivono insieme

Molti cani e gatti possono imparare a coesistere in pace grazie a introduzioni e addestramenti accurati. Anche se può essere necessario del tempo, è possibile insegnare al cane e al gatto a tollerarsi a vicenda. Potrebbero persino diventare amici. Ecco come introdurre un gatto in un cane nel modo giusto per evitare conflitti.

Cani e gatti possono andare d’accordo?

Sì, cani e gatti possono convivere pacificamente nella maggior parte delle famiglie.1 I conflitti si verificano più spesso durante la fase iniziale di introduzione per diversi motivi. Purtroppo, alcuni cani e gatti non impareranno mai ad accettarsi. Potreste scoprire di poter avere solo cani o gatti, ma non entrambi.

Propensione alla preda

In quanto predatori naturali, cani e gatti sono geneticamente predisposti a cacciare e inseguire le creature più piccole. L’attitudine naturale alla preda varia da animale ad animale e l’allevamento può avere un impatto. Alcune razze di cani sono state allevate per cacciare o uccidere altri animali e la vista di un gatto potrebbe scatenare questo istinto predatorio e portare a un inseguimento o a un attacco.

I gatti non vedono spesso i cani come una preda, ma un cucciolo o un piccolo cane di tipo “teacup” possono scatenare il loro istinto di preda. È più probabile che i gatti si mettano sulla difensiva o abbiano paura quando incontrano un nuovo cane.

Comportamento territoriale

Il comportamento territoriale è comunemente manifestato sia dai gatti che dai cani. L’attuale abitante a quattro zampe della casa può sentirsi minacciato dalla presenza di un’altra creatura e mettersi sulla difensiva. I gatti possono ringhiare e sibilare contro un nuovo cane e i cani possono abbaiare e ringhiare contro un nuovo gatto. Entrambe le specie possono urinare o defecare in modo inappropriato per marcare il territorio e ottenere l’attenzione degli umani presenti in casa.

In generale, un gatto residente è spesso più propenso a mostrare un comportamento territoriale o difensivo nei confronti di un nuovo cane. È più probabile che un cane residente veda un nuovo gatto come una preda e lo insegua. Fortunatamente, un’introduzione e un addestramento adeguati possono cambiare il modo in cui il cane e il gatto si vedono l’un l’altro.

Leggi di più  Problemi comuni dei denti dei cani

Abbinamento di cani e gatti

Non tutti i cani e i gatti sono compatibili. Se possibile, adottate un animale che sia stato testato con l’altra specie. Molti gruppi di adozione di animali domestici conoscono la storia di un animale o hanno provato l’animale con altri animali per determinarne il temperamento.

Prima di prendere un nuovo animale domestico, considerate l’età, il temperamento e la salute di entrambi.

Età

Gli animali più giovani tendono a essere più ricettivi nei confronti dei nuovi animali. Tuttavia, i gattini e i cuccioli di piccola taglia sono vulnerabili e possono essere feriti da un cane o un gatto più grande a cui piace giocare duro.

In questo articolo Espandi

Cani e gatti possono andare d’accordo?

Abbinamento

Introduzioni

Gatti e cani che vivono insieme

Molti cani e gatti possono imparare a coesistere in pace grazie a introduzioni e addestramenti accurati. Anche se può essere necessario del tempo, è possibile insegnare al cane e al gatto a tollerarsi a vicenda. Potrebbero persino diventare amici. Ecco come introdurre un gatto in un cane nel modo giusto per evitare conflitti.

Cani e gatti possono andare d’accordo?

Sì, cani e gatti possono convivere pacificamente nella maggior parte delle famiglie.1 I conflitti si verificano più spesso durante la fase iniziale di introduzione per diversi motivi. Purtroppo, alcuni cani e gatti non impareranno mai ad accettarsi. Potreste scoprire di poter avere solo cani o gatti, ma non entrambi.

  • Propensione alla preda
  • In quanto predatori naturali, cani e gatti sono geneticamente predisposti a cacciare e inseguire le creature più piccole. L’attitudine naturale alla preda varia da animale ad animale e l’allevamento può avere un impatto. Alcune razze di cani sono state allevate per cacciare o uccidere altri animali e la vista di un gatto potrebbe scatenare questo istinto predatorio e portare a un inseguimento o a un attacco.
  • I gatti non vedono spesso i cani come una preda, ma un cucciolo o un piccolo cane di tipo “teacup” possono scatenare il loro istinto di preda. È più probabile che i gatti si mettano sulla difensiva o abbiano paura quando incontrano un nuovo cane.
  • Comportamento territoriale
  • Il comportamento territoriale è comunemente manifestato sia dai gatti che dai cani. L’attuale abitante a quattro zampe della casa può sentirsi minacciato dalla presenza di un’altra creatura e mettersi sulla difensiva. I gatti possono ringhiare e sibilare contro un nuovo cane e i cani possono abbaiare e ringhiare contro un nuovo gatto. Entrambe le specie possono urinare o defecare in modo inappropriato per marcare il territorio e ottenere l’attenzione degli umani presenti in casa.
Leggi di più  Malattie renali nei cani

In generale, un gatto residente è spesso più propenso a mostrare un comportamento territoriale o difensivo nei confronti di un nuovo cane. È più probabile che un cane residente veda un nuovo gatto come una preda e lo insegua. Fortunatamente, un’introduzione e un addestramento adeguati possono cambiare il modo in cui il cane e il gatto si vedono l’un l’altro.

Abbinamento di cani e gatti

Non tutti i cani e i gatti sono compatibili. Se possibile, adottate un animale che sia stato testato con l’altra specie. Molti gruppi di adozione di animali domestici conoscono la storia di un animale o hanno provato l’animale con altri animali per determinarne il temperamento.

Prima di prendere un nuovo animale domestico, considerate l’età, il temperamento e la salute di entrambi.

Età

Gli animali più giovani tendono a essere più ricettivi nei confronti dei nuovi animali. Tuttavia, i gattini e i cuccioli di piccola taglia sono vulnerabili e possono essere feriti da un cane o un gatto più grande a cui piace giocare duro.

Gli animali da compagnia anziani sono a volte fissati nelle loro abitudini e resistenti ai nuovi animali. Un animale giovane e attivo può frustrare o sopraffare l’animale anziano residente.

  • Temperamento
  • Prima di scegliere un nuovo animale domestico da introdurre in casa, è bene considerare la personalità e il livello di energia del vostro attuale animale. Ad esempio, un gatto timoroso non è l’abbinamento ideale per un cane iperattivo e giocherellone.

Problemi di salute o di comportamento

Evitate di prendere un secondo animale se l’animale residente ha una grave malattia o un problema di comportamento. Trattate prima i problemi dell’animale, poi prendete in considerazione un altro animale.

Come risolvere i problemi di comportamento nei gatti

Leggi di più  Ascite nei cani: cause e trattamento del liquido nell'addome

Come introdurre un nuovo cane a un gatto

È importante far entrare il cane e il gatto in una nuova situazione. Non buttate il nuovo animale nella mischia e sperate che vada tutto bene. Prima che ve ne rendiate conto, il pelo volerà e voi o i vostri animali potreste farvi seriamente male. Prima di iniziare, tenete a mente questi consigli:

Iniziate lentamente. La parte più importante del processo è che dovete supervisionare direttamente entrambi gli animali. Non ci deve essere alcun contatto diretto senza supervisione finché non si è sicuri che entrambi gli animali si comportino in modo appropriato.

Ricordate di essere sicuri mentre sorvegliate i vostri animali. Un cane o un gatto agitato potrebbe erroneamente indirizzare l’aggressività verso di voi, e graffi o morsi sono le ultime cose di cui avete bisogno.

I cani dovrebbero conoscere alcune indicazioni di base per facilitare l’introduzione.

Le introduzioni devono avvenire per gradi e ogni introduzione deve essere fatta quando tutti gli animali sono il più possibile calmi e rilassati, ad esempio dopo il pasto.

Mantenete il controllo della situazione. In caso di dubbi, è bene fare un passo indietro. Questo processo può richiedere giorni, settimane o addirittura mesi.

Ecco come iniziare l’attento processo di introduzione di cani e gatti per farli andare (si spera) d’accordo.

1) Separazione e confinamento

Confinate il nuovo animale domestico in una stanza della casa. Preparate la stanza con lettiera, cibo, acqua e giocattoli (e una lettiera e un tiragraffi per i gatti). Assicuratevi che ci siano nascondigli accoglienti per il nuovo animale, soprattutto se sembra timoroso.

Evitate il contatto visivo tra gli animali. Permettete al nuovo animale di annusare ed esplorare la stanza mentre l’animale residente ha accesso al resto della casa. Potrebbe essere necessario mettere il cane in una cassa se scava o artiglia la porta per raggiungere il gatto.

In questo articolo Espandi

Cani e gatti possono andare d’accordo?

Abbinamento

Introduzioni

- Advertisement -