HomeGattiSalute e benessere del gattoCome trattare la meningite nei gatti

Come trattare la meningite nei gatti

Meningite letteralmente significa “infiammazione delle meningi” ed è una condizione neurologica rara ma pericolosa per la vita. Le meningi sono le membrane che ricoprono il cervello e il midollo spinale e la meningite nei gatti può manifestarsi da sola o può verificarsi in concomitanza con altre malattie neurologiche come la mielite (infiammazione del midollo spinale) e l’encefalite (infiammazione del cervello).

Sintomi della meningite nei gatti

Qualsiasi malattia neurologica può portare a una serie di sintomi e la meningite non è diversa. La maggior parte dei segni clinici osservati sono considerati classici per un processo di malattia neurologica. Se il tuo gatto mostra uno dei seguenti sintomi, dovresti cercare immediatamente assistenza veterinaria per loro.

Segni

  • febbre
  • convulsioni
  • cambiamenti comportamentali
  • un’inclinazione della testa
  • andatura scoordinata
  • un cambiamento nell’attività mentale o nell’attività mentale

Cause di meningite nei gatti

La meningite, purtroppo, può avere una moltitudine di cause.

Infezione virale

Un’infezione virale, come la peritonite infettiva felina (FIP), può causare la meningite. La FIP è causata da un coronavirus specifico per il gatto. C’è un vaccino che è stato sviluppato per la FIP, ma la maggior parte dei veterinari normalmente non vaccina per questo. Questo perché gli studi hanno dimostrato che l’efficacia di questo vaccino è variabile, se non efficace. Pertanto, l’American Association of Feline Practitioners attualmente non lo consiglia come vaccino principale per i gatti.

Infezioni batteriche

I batteri, siano essi aerobici (quelli che richiedono ossigeno per sopravvivere) o anaerobici (quelli che non richiedono ossigeno per sopravvivere) possono causare la meningite se i batteri riescono a entrare nel sistema nervoso centrale del tuo gatto.

Leggi di più  Come identificare le infezioni agli occhi di gatto

Questo è il motivo per cui è importante cercare un trattamento tempestivo per eventuali infezioni batteriche che il tuo gatto sviluppa.

Leggi di più  Ittero nei gatti

Infezioni fungine

Le infezioni fungine come quelle causate da funghi del genere Cryptococcus possono causare meningite.

Infezioni parassitarie

Il parassita Toxoplasma gondii è un protozoo parassita che causa la toxoplasmosi e può anche causare la meningite. Questo parassita può essere contratto dal tuo gatto se caccia e consuma un animale infetto dal parassita.

Altre cause

Esistono anche cause non infettive di meningite. Questi possono includere disturbi immuno-mediati, in cui il sistema immunitario del tuo gatto reagisce e attacca le proprie cellule e tessuti.

Diagnosi di meningite nei gatti

Quando porti il ​​tuo gatto dal veterinario perché mostra segni neurologici preoccupanti, il veterinario inizierà con un esame fisico completo, incluso un esame neurologico completo. Oltre a qualsiasi altra anomalia, il veterinario controllerà il tuo gatto per dolore al collo e una risposta ridotta o assente. Il riflesso di minaccia del tuo gatto è quando lampeggia istintivamente quando qualcosa si avvicina ai loro occhi.

Una volta che hai finito di esaminare il tuo gatto, il tuo veterinario vorrà probabilmente eseguire una diagnostica di base. Questo può includere il controllo della pressione sanguigna, che può essere anormalmente bassa se il tuo gatto ha la meningite, così come il lavoro del sangue e un’analisi delle urine per determinare se c’è una perdita della funzione degli organi.

Test più avanzati come una risonanza magnetica o una TAC possono dare al veterinario uno sguardo più dettagliato sull’entità della meningite del tuo gatto. Infine, il tuo veterinario potrebbe voler raccogliere un campione del liquido cerebrospinale del tuo gatto poiché coltivarlo può identificare qualsiasi agente infettivo che causa sintomi.

Leggi di più  Insufficienza renale nei gatti
Leggi di più  Cancro della pelle nei gatti

La maggior parte dei medici generici non ha le capacità per eseguire questi test avanzati, quindi il tuo veterinario potrebbe indirizzarti a un neurologo.

Trattamento

Il trattamento per la meningite nei gatti dipenderà dall’agente eziologico e dai sintomi primari.

Il veterinario può prescrivere antibiotici o antimicotici se sospetta un’infezione batterica o fungina. Gli steroidi come il prednisolone possono anche essere prescritti per aiutare a ridurre l’infiammazione nel sistema nervoso del tuo gatto.

Sfortunatamente, non esiste una buona cura medica per la meningite virale. Se il tuo veterinario sospetta che la meningite del tuo gatto sia di natura virale, prescriverà trattamenti di supporto. Questi aiuteranno a mantenere il tuo gatto a suo agio e aiuteranno a gestire i sintomi nel miglior modo possibile. Nei casi più gravi, il tuo gatto potrebbe richiedere il ricovero per cure infermieristiche e monitoraggio 24 ore su 24.

La meningite, sebbene rara, richiede un trattamento rapido e aggressivo. La prognosi del tuo gatto dipende dalla causa. Nella maggior parte dei casi, la prognosi del tuo gatto per il recupero e un’elevata qualità della vita è buona, ma ogni caso sarà diverso. Se il tuo gatto contrae la meningite virale, la sua prognosi potrebbe essere un po ‘più prudente.

18 segni che il tuo gatto è malato

Stefanie Binder
Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES