HomeCaniSalute e benessere del caneCome trattare la sepsi nei cani

Come trattare la sepsi nei cani

La sepsi può colpire qualsiasi cane. È il risultato di un’infezione che entra nel flusso sanguigno e può essere pericolosa per la vita e causata da una serie di cose diverse. Solo perché un cane ha un batterio nel sangue, tuttavia, non significa che abbia automaticamente la sepsi. Sapere cos’è la sepsi, come è causata e come viene trattata può aiutare i proprietari di cani a essere preparati se mai dovessero affrontare questa grave malattia.

Cos’è la sepsi nei cani?

La sepsi è anche nota come setticemia e si verifica quando batteri o altre tossine entrano nel flusso sanguigno, causano infiammazione e non scompaiono1. La batteriemia, d’altra parte, è semplicemente la presenza di batteri nel flusso sanguigno, ma i batteri vengono rapidamente rimossi dall’organismo. Tuttavia, se i batteri si attaccano al flusso sanguigno invece di essere rimossi dal fegato, può verificarsi la sepsi. Poiché un cane con sepsi sta facendo circolare batteri in tutto il corpo, questo batterio può decidere di stabilirsi in una o più parti del corpo, causando infezioni gravi e gravi.

Video In primo piano

Sintomi di sepsi nei cani

Sintomi di sepsi nei cani

  • tremante
  • Debolezza
  • Confusione
  • Mancanza di appetito
  • vomito
  • Diarrea
  • Respirazione rapida o difficile

La sepsi fa sentire molto male un cane, ma la gravità dell’infezione e quale parte del corpo sta interessando farà variare i sintomi della sepsi. Tremori generalizzati del corpo, debolezza e confusione sono comunemente osservati nei cani con sepsi, indipendentemente da quale parte del corpo sia più colpita. Questo di solito è dovuto a cambiamenti nella pressione sanguigna, ma può anche derivare da mal di stomaco e malessere generale. Una diminuzione o mancanza di appetito insieme a vomito e diarrea sono anche sintomi comuni osservati nei cani con sepsi a causa dell’infezione e dell’infiammazione che il corpo sta affrontando bene.

Leggi di più  DCM nei cani
Leggi di più  Singhiozzo nei cani

Se la sepsi non viene trattata, può evolvere in shock settico. Ciò si verifica quando la pressione sanguigna di un cane scende drasticamente insieme ad altri sintomi e i proprietari di cani di solito vedono cambiamenti nei modelli respiratori del loro cane. Il tuo cane potrebbe iniziare a respirare più rapidamente o avere difficoltà a fare respiri efficaci.

Cause di sepsi nei cani

La sepsi è causata da un’infezione che entra nel flusso sanguigno e non viene trattata. Le principali origini delle infezioni che provocano la sepsi includono:

  • Infezioni del tratto gastrointestinale come da parvovirus
  • Infezioni del tratto respiratorio come da polmonite
  • Grave malattia dentale
  • Malattia cronica delle vie urinarie
  • Ferite contaminate

Diagnosi di sepsi nei cani

Se sospetti che il tuo cane abbia sviluppato la sepsi, è necessaria una visita immediata dal veterinario. Un esame fisico completo e l’anamnesi del paziente verranno ottenuti prima che il veterinario esegua alcuni test diagnostici. È possibile ottenere un esame emocromocitometrico completo, un pannello chimico del siero, un’analisi delle urine e un campione di emocoltura. La febbre, l’aumento della conta dei globuli bianchi, la frequenza respiratoria e la frequenza cardiaca sono indicatori che il tuo cane ha la sepsi, ma trovare la causa principale e la posizione iniziale dell’infezione potrebbe richiedere più test. A seconda di ciò che il veterinario trova durante l’esame obiettivo, possono essere eseguite anche radiografie. Una TAC, risonanza magnetica, ultrasuoni, letture ECG e altri test possono essere raccomandati in base a dove il veterinario pensa che abbia avuto origine la sepsi.

Trattamento della sepsi nei cani

A seconda della causa della sepsi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, ma verranno somministrati liquidi e antibiotici IV indipendentemente da dove ha avuto origine la sepsi. Vari farmaci per il trattamento di diversi tipi di malattie che possono provocare sepsi possono anche essere usati insieme all’ossigenoterapia.

Leggi di più  Come pulire una ferita del cane?
Leggi di più  I cani possono mangiare il prosciutto?

Come prevenire la sepsi nei cani

Il modo migliore per evitare che il tuo cane sviluppi la sepsi è assicurarsi che riceva cure veterinarie regolari. Se sospetti che il tuo cane sia malato o abbia un’infezione, non tardare a farlo curare dal veterinario. Le infezioni minori possono trasformarsi in infezioni gravi e infine sepsi, ma ciò non significa che lo farà. Trattando l’infezione prima che si diffonda nel flusso sanguigno, puoi ridurre la probabilità che il tuo animale domestico sviluppi questo problema potenzialmente fatale.

La sepsi è contagiosa per l’uomo o altri animali domestici?

No, la sepsi può essere il risultato di un’infezione, ma non può essere trasmessa ad altri animali domestici o persone. Sebbene la sepsi in sé non sia contagiosa, potrebbe esserlo la causa sottostante. Ad esempio, il parvovirus è altamente contagioso per altri cani, quindi se un cane con parvovirus sviluppa la sepsi, il parvovirus può infettare altri cani ma può o meno svilupparsi in sepsi in quell’altro cane.

Fonti degli articoli Point Pet utilizza solo fonti di alta qualità, inclusi studi sottoposti a revisione paritaria, per supportare i fatti all’interno dei nostri articoli. Leggi il nostro processo editoriale per saperne di più su come controlliamo i fatti e manteniamo i nostri contenuti accurati, affidabili e affidabili.

  1. Singer M, Deutschman CS, Seymour CW, et al: Le terze definizioni di consenso internazionale per sepsi e shock settico (sepsi-3). JAMA 315:801–810, 2016.

Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES