Enterite nei cani

Potresti avere familiarità con il termine enterite, ma sai cos’è e come colpisce il tuo cane? L’enterite può essere da lieve a grave, causando diarrea, vomito e altro. Il trattamento precoce è la chiave per mantenere sano il tuo cane.

Che cos’è l’enterite nei cani?

Enterite è un termine che significa infiammazione dell’intestino tenue. Si verifica spesso in concomitanza con la gastrite o l’infiammazione dello stomaco. Insieme, queste condizioni sono chiamate gastroenterite.

La diarrea è solitamente il primo segno di enterite nei cani. Possono verificarsi anche ulteriori segni gastrointestinali, come vomito, dolore addominale e scarso appetito.

Segni di enterite nei cani

Diarrea

vomito

Perdita di appetito

letargia

Perdita di peso

Sgabello nero catramoso

Fastidio addominale Ab

Febbre

Cause di enterite

Ci sono numerose cause di infiammazione dell’intestino tenue nei cani. Si verifica spesso dopo che un cane ha ingerito qualcosa di malsano, come cibo avariato dopo essere entrato nella spazzatura. Può anche essere causato da un nuovo cibo che semplicemente non va d’accordo con il cane. Alcuni farmaci causano l’enterite come effetto collaterale. Molti casi di enterite sono causati da infezioni batteriche, virali o parassitarie. L’enterite può anche essere causata da un’ostruzione intestinale. Inoltre, la paura estrema, lo stress o l’ansia possono portare all’enterite nei cani.

L’enterite può essere acuta o cronica. I casi acuti si manifestano improvvisamente, ad esempio dopo aver contratto un’infezione parassitaria o un virus come la parvovite. L’enterite cronica o non trattata può portare a perdita di peso, malassorbimento, anemia e malnutrizione.

Trattamento

Se il tuo cane mostra segni di enterite per più di un giorno, allora è il momento di visitare il veterinario. Alcuni casi di enterite si risolveranno da soli. Tuttavia, dopo un giorno o due di diarrea, il tuo cane potrebbe essere disidratato e aver bisogno di una sostituzione di liquidi. Se non trattata, l’enterite a volte può essere fatale nei cani.

Leggi di più  Il mio cane può mangiare gli spinaci?

Il tuo veterinario inizierà discutendo la storia del tuo cane ed eseguendo un esame fisico. Possono essere consigliati test diagnostici per determinare la causa dell’enterite e valutare le condizioni generali del cane. I potenziali test includono:

  • Analisi fecale per verificare la presenza di parassiti, sangue e altre anomalie nelle feci
  • Analisi del sangue per valutare la funzione organica/metabolica
  • Analisi degli elettroliti nel sangue per ricercare squilibri
  • CBC (emocromo completo) per valutare la conta delle cellule del sangue e cercare anomalie delle cellule del sangue
  • Analisi delle urine per escludere infezioni del tratto urinario, problemi ai reni e altri problemi
  • Radiografie (raggi X) dell’addome per cercare ostruzione o altre irregolarità
  • Ecografia addominale per visualizzare l’addome in modo più dettagliato
  • Endoscopia per visualizzare l’intestino tenue con una piccola telecamera collegata a un tubo meccanico che entra attraverso la bocca (eseguita in anestesia)

Se il tuo veterinario è in grado di determinare la causa dell’enterite del tuo cane, verrà somministrato un trattamento specifico per la condizione. Ad esempio, le infezioni parassitarie vengono trattate con i vermifughi. Le infezioni batteriche richiedono antibiotici. Nella maggior parte dei casi, sarà necessario un qualche tipo di assistenza di supporto. La terapia di supporto include tipicamente la sostituzione di liquidi e il riequilibrio degli elettroliti. I farmaci possono includere farmaci antidiarroici, antiemetici (per fermare il vomito) e antiacidi, se necessario.

Se il tuo cane è disidratato, come è comune con la diarrea, i liquidi possono essere somministrati per via sottocutanea (sotto la pelle) o per via endovenosa. I liquidi sottocutanei possono essere somministrati tutti in una volta in regime ambulatoriale. Il trattamento del fluido IV richiede il posizionamento di un catetere IV e il ricovero in ospedale. I liquidi conterranno gli elettroliti necessari di cui il tuo cane ha bisogno per tornare in salute.

Leggi di più  6 posti in cui i cani amano essere coccolati

La maggior parte dei cani guarirà dall’enterite in pochi giorni con un trattamento adeguato. Tuttavia, i casi gravi possono richiedere più tempo. Purtroppo, i cani con malattie gravi come il parvovirus potrebbero non riprendersi. Prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di recupero.

Come prevenire l’enterite

Potresti essere in grado di prevenire l’insorgenza di enterite nel tuo cane intraprendendo determinate azioni.

  • Assicurati che il tuo cane sia aggiornato su tutte le vaccinazioni raccomandate per prevenire la parvovirosi e altri virus gravi che portano all’enterite.
  • Somministrare la prevenzione mensile della filaria e il trattamento per il controllo delle pulci. Di solito contengono vermifughi che prevengono le infezioni parassitarie intestinali.
  • Tieni cibo e spazzatura fuori dalla portata del tuo cane.
  • Tieni il cane al guinzaglio per evitare l’esposizione a sostanze nocive o acqua contaminata.

Altre circostanze possono ancora verificarsi e portare a enterite nel tuo cane, ma i passaggi precedenti ridurranno il rischio del tuo cane.

Se il tuo cane sviluppa enterite, il trattamento precoce è fondamentale. Non ignorare i segni di enterite nel tuo cane. Assicurati di vedere un veterinario se i segni durano più di un giorno.

Stefanie Binder
Amante della natura, ambientalista, veterinario.
RELATED ARTICLES