Le malattie dei denti e delle gengive sono comuni nei gatti. Si pensa che fino all’85% dei gatti di età pari o superiore a tre anni abbia un certo grado di malattia dentale. Le malattie dentali nei gatti possono causare dolore e disagio gravi e, se non trattate, possono portare a infezione ossea, perdita dei denti e batteri orali che entrano nel flusso sanguigno attraverso i tessuti orali malati, colpendo anche altri organi. 

Che cos’è la gengivite? 

La gengivite si riferisce all’infiammazione della gengiva che è la gomma che circonda il dente. La gengivite può essere da lieve a grave. La gengivite lieve è molto comune nei gatti di tutte le età ed è considerata la prima fase della malattia parodontale. Con una gengivite moderata, col passare del tempo, la placca si accumulerà sui denti e la gengiva diventerà più infiammata e la recessione gengivale può iniziare in questa fase. Se non trattata, la gengivite peggiorerà e diventerà grave. Nei casi più gravi, i gatti possono avere difficoltà a mangiare, essere molto dolorosi e sarà necessaria una pulizia dentale in anestesia. 

La gengivite può anche essere vista da varie infezioni o malattie sistemiche tra cui il virus della leucemia felina, il virus dell’immunodeficienza felina, il calicivirus felino e le malattie autoimmuni. 

Segni di gengivite nei gatti

  • Gengive rosse e / o gonfie 
  • Alitosi
  • sbavando
  • Difficoltà e / o non mangiare
  • Perdita di peso
  • Cambiamenti nel comportamento, più isolati e / o irritabili a causa del dolore 

Cause di gengivite nei gatti 

La causa più comune di gengivite nei gatti è un accumulo di placca e batteri. Altri fattori predisponenti includono:

  • Malattie infettive come il virus della leucemia felina, il virus dell’immunodeficienza felina e il calcivirus felino
  • Mancanza di cure dentistiche
  • Genetica: alcuni gatti sono probabilmente geneticamente più predisposti allo sviluppo di malattie dentali rispetto ad altri.
  • I denti posizionati in modo anomalo in bocca (non allineati) hanno maggiori probabilità di accumulare placca e tartaro rispetto a quelli posizionati correttamente.
Leggi di più  Perché ai gatti piacciono le scarpe?

I motivi del disallineamento possono includere:

  • Razze dal naso molto corto o varianti nelle razze (es. persiani, cincillà, British ed Exotic Shorthair) hanno comunemente denti posizionati in modo anomalo, a volte gravemente. Le loro mascelle sono spesso troppo piccole per accogliere i denti, con conseguente sovraffollamento e disallineamento dei denti.
  • Ritenzione dei denti decidua: In alcuni gatti, i denti decidui (“denti da latte” o “denti da latte”) possono essere conservati dopo che i denti permanenti sono scoppiati (cresciuti)
  • Trauma o anomalie congenite (cioè sopra o sotto i morsi, mascella guarita, fratturata)  

Trattamento della gengivite

Trattamento dei centri della gengivite sulla rimozione della placca accumulata e del calcolo dentale e trattamento o estrazione di denti destabilizzati e / o infetti per prevenire un’ulteriore progressione della malattia. 

La cura dentale regolare e la gestione medica sono in genere la prima linea di trattamento. Una pulizia dentale di routine e le radiografie dentali devono essere eseguite in anestesia per affrontare qualsiasi malattia dentale infiammatoria, rimuovere la placca e le tartarughe e pulire i tessuti sotto la linea gengivale. 

Idealmente, i denti dei gatti dovrebbero essere lavati regolarmente dopo la pulizia dentale. Tuttavia, i gatti con stomatite hanno bocche che sono comunemente troppo dolorose per tollerare lo spazzolamento. Risciacqui o gel orali possono essere di beneficio.

Come prevenire la gengivite

Il modo più efficace per prevenire la gengivite è stabilire una routine quotidiana di cura dentale, alimentare una dieta adeguata e programmare visite veterinarie annuali.

È importante introdurre il concetto di spazzolare i gatti lentamente e sempre per usare spazzolini da denti e dentifrici appositamente progettati per loro. I dentifrici per gatti, ad esempio, sono stati formulati per essere appetibili per loro. Non schiumano, non devono essere risciacquati e non contengono fluoro tossico per i gatti.

Leggi di più  Perché ai gatti piacciono le scarpe?

Come mettere a proprio agio il tuo gatto con lo spazzolamento dei denti

  • Prendi familiarità con il gatto con spazzolino e dentifricio: Trova un sapore di dentifricio per gatti che piace al tuo gatto. Lasciare sia il dentifricio che lo spazzolino sul bancone e metti delle prelibatezze intorno a loro per aiutare i gatti a creare un’associazione positiva con loro. Dovresti anche farli leccare il dentifricio dal dito o lasciare un tocco sul bancone vicino allo spazzolino 
  • Fai conoscere al tuo gatto che tocchi la bocca: Scegli un delizioso trattamento leccabile che piace al tuo gatto (come il tonno o la panna montata), quindi inizia a mettere una piccola quantità di trattamento leccabile su uno dei tuoi cani per iniziare e ricompensare con un trattamento subito dopo. Continuare con il passaggio successivo sollevando le labbra e strofinando lentamente e delicatamente i denti e le gengive del gatto con il dito e premiando con un trattamento subito dopo. È quindi possibile passare gradualmente al dentifricio e ricompensarlo dopo. 
  • Metti a tuo agio il tuo gatto con lo spazzolino: Metti un po ‘di dentifricio sul pennello e fai leccare il gatto, ricompensalo con una sorpresa. Quando il tuo gatto si sente a tuo agio nel toccarti la bocca e ha familiarità con lo spazzolino e il dentifricio, passa gradualmente a mettere il dentifricio sul dito, quindi a mettere il dentifricio sullo spazzolino. Lascia che il tuo gatto lecchi la pasta dal pennello all’inizio per abituarsi ad avere il pennello in bocca
  • spazzolatura: Ora che il tuo gatto è a suo agio con lo spazzolino da denti, il dentifricio e ti tocchi la bocca, possiamo iniziare a lavarci i denti. Quando ti lavi i denti, devi solo spazzolare l’esterno dei denti. Spazzola delicatamente i denti dei tuoi gatti lungo la linea gengivale per 15-30 secondi per ogni lato. Dai una sorpresa dopo. 
Leggi di più  Perché ai gatti piacciono le scarpe?

Ricorda di seguire il ritmo con cui il tuo gatto è a suo agio, sii paziente e mantienilo positivo! 

Se il tuo gatto ha l’alito cattivo e sta sbavando, escludi prima questa causa