La malattia di Addison è una malattia che influisce sulla capacità di un gatto di funzionare normalmente a causa di una serie di ghiandole che non funzionano correttamente. Questa malattia provoca una moltitudine di problemi in un gatto. Ignorare Addison ha un esito fatale, quindi è importante che i proprietari di gatti imparino a riconoscere i potenziali sintomi di questa malattia e il modo in cui viene trattata.

Qual è la malattia di Addison nei gatti?

La malattia di Addison è anche nota come ipoadrenocorticismo e si verifica quando le ghiandole surrenali in un gatto non producono abbastanza steroidi naturali. Questo steroide si chiama cortisolo ed è necessario per svolgere le normali funzioni corporee.

Le ghiandole surrenali sono un insieme di piccole ghiandole all’interno dell’addome di un gatto che si trovano vicino ai reni. Quando le ghiandole surrenali non funzionano correttamente, possono produrre troppi steroidi o non abbastanza. Se un gatto ha ghiandole surrenali iperattive, viene diagnosticato un iperadrenocorticismo o la malattia di Cushing. Questo è l’opposto dell’ipoadrenocorticismo o della malattia di Addison, che avviene quando le ghiandole surrenali non producono abbastanza cortisolo.

I segni e i sintomi della malattia di Addison in un gatto sono gli stessi di molte altre malattie. Per questo motivo, è importante rivolgersi al veterinario se il tuo gatto agisce in modo anomalo per capire esattamente cosa non va.

Segni della malattia di Addison nei gatti

  • letargo
  • Diminuzione dell’appetito
  • Perdita di peso
  • vomito
  • Diarrea
  • Pelle tendente alla disidratazione
  • Perdita di massa muscolare

I gatti con la malattia di Addison potrebbero non essere costantemente malati fino a quando la malattia non è progredita. Ciò significa che il tuo gatto può comportarsi in modo strano, essere un po ‘letargico e avere un appetito ridotto a lungo. Questi sono spesso i primi sintomi che un gatto ha la malattia di Addison, però. Spesso si nota la perdita di peso e una diminuzione della massa muscolare visibile insieme a vomito e disidratazione. La disidratazione provoca un rilassamento cutaneo che si verifica quando la pelle non ritorna nella sua posizione normale sul corpo. Questo può essere notato quando sollevi delicatamente la pelle sulla parte posteriore del collo del tuo gatto e invece di tornare nella sua posizione normale, rimane in una posizione tendata o è ritardato a tornare a giacere sulla parte superiore del corpo. Occasionalmente, la diarrea può anche essere vista nei gatti con la malattia di Addison, ma questo non è un sintomo comune. I sintomi peggioreranno se la malattia non viene curata alla fine portando a shock e morte.

Leggi di più  Patella lussureggiante nei gatti

Cause della malattia di Addison nei gatti

Si ritiene che la malattia di Addison si verifichi più comunemente a causa di una condizione autoimmune. Il sistema immunitario distrugge o danneggia parte del tessuto ghiandolare surrenale che rende le ghiandole incapaci di produrre abbastanza cortisolo per far funzionare normalmente un gatto. Sfortunatamente, nessuno sa cosa spinga il corpo di un gatto a farlo. Il tessuto della ghiandola surrenale può anche essere danneggiato da cancro o trauma, ma di solito è immuno-mediato.

Diagnosi della malattia di Addison nei gatti

Al fine di diagnosticare un gatto con la malattia di Addison, il veterinario inizierà eseguendo un esame fisico completo e acquisendo un’anamnesi del paziente. Se si sospetta la malattia di Addison, saranno raccomandati esami del sangue e esami delle urine per controllare la funzionalità degli organi e cercare eventuali indicazioni di malattia. Un esame del sangue specifico chiamato test di stimolazione con ACTH è il passo successivo nella diagnosi della malattia di Addison se i test iniziali mostrano problemi con i livelli di elettroliti, la funzionalità renale e la diluizione delle urine. Questo test richiede il prelievo di sangue e l’iniezione al tuo gatto di ormone adrenocorticotropo (ACTH) e quindi il prelievo di sangue per vedere come il corpo risponde all’ormone. Se il test mostra livelli anormalmente bassi nel corpo del gatto, viene diagnosticato il morbo di Addison.

Trattamento della malattia di Addison nei gatti

A seconda della gravità della malattia del tuo gatto Addison determinerà il corso del trattamento. I liquidi IV per aiutare a correggere la disidratazione e fornire elettroliti e farmaci per aiutare con i problemi di steroidi ed elettroliti sono più comunemente usati. La malattia di Addison non può essere curata, quindi è necessaria una gestione permanente della malattia con l’uso di farmaci. La prognosi a lungo termine è buona per la maggior parte dei gatti con la malattia di Addison a meno che il motivo della malattia non sia dovuto al cancro.

Leggi di più  Russare nei gatti

Come prevenire la malattia di Addison nei gatti

Poiché la causa principale della malattia di Addison nei gatti è dovuta al sistema immunitario che distrugge il tessuto della ghiandola surrenale, l’unico modo in cui potresti essere in grado di aiutare a prevenire questa malattia è aiutando a promuovere un sistema immunitario sano. Per fortuna, la malattia di Addison nei gatti è piuttosto rara ma vari integratori come acidi grassi Omega-3, beta-glucani, probiotici e altri ingredienti possono aiutare a sostenere il sistema immunitario del tuo gatto. Il veterinario può anche raccomandare specifici programmi di vaccinazione per aiutare a prevenire l’eccessiva stimolazione del sistema immunitario e ridurre la probabilità che il tuo gatto sviluppi una malattia immunomediata come quella di Addison.