G-KC4KM98SK4
CavalliComportamento e addestramento del cavalloPrevenire lo spavento del cavallo

Prevenire lo spavento del cavallo

Spesso la reazione naturale di un cavallo a qualcosa che non capisce è lo spavento o la timidezza. Uno spavento è solitamente un salto laterale spaventato, o un rapido cambio di direzione con l’intenzione di fuggire. Il cavallo può o meno voler tenere gli occhi sull’oggetto che lo spaventa. In natura, questa reazione rapida è una risposta che permetterebbe a un cavallo di fuggire da un predatore molto rapidamente. Cavalcare uno spavento a volte può essere divertente, ma spesso è fastidioso e persino pericoloso se si viene disarcionati. Un cavallo che si spaventa in mano può far cadere lei o altri, il che può essere molto pericoloso. Per un principiante, un cavallo che si spaventa non è la scelta migliore, in quanto essere sorpresi dalla reazione di spavento e dal movimento rapido del cavallo può essere inquietante e far perdere la fiducia. Uno spavento violento potrebbe farla cadere a terra, e a nessuno piace cadere.

Perché i cavalli si spaventano

È quasi impossibile evitare ogni spavento, ma alcuni cavalli sono più reattivi di altri. Come principiante, probabilmente cercherà un cavallo a prova di bomba, che abbia visto e fatto di tutto. Tuttavia, questo non significa che il suo cavallo non si spaventerà mai o sarà timido. Il cavallo più tranquillo può ancora reagire a qualcosa che lo sorprende. Nella natura selvaggia, questa reazione rapida era ciò che teneva i cavalli lontani dalle fauci dei predatori. Anche se i cavalli sono stati addomesticati per qualche migliaio di anni, conservano ancora questa tendenza molto naturale. A volte ci sono situazioni in cui si incontra qualcosa per cui non c’è modo di prepararsi.

Sebbene lo spavento sia una reazione naturale allo spavento, alcuni cavalli ad alta energia si spaventano per sfogarsi. Un cavallo che non si sente a proprio agio a causa di una sella mal adattata, di un sottopancia troppo stretto o di altri dolori fisici come i problemi di chiropratica, può essere ‘spaventato’ in risposta. Lo spooking può anche essere un’indicazione di problemi di vista. Alcuni cavalli sono più insicuri di altri e se non rispettano il conduttore o il cavaliere come leader, non si fideranno a tenerli lontani da situazioni pericolose.

Leggi di più  Per saperne di più sui Crivellatori di cavalli

Come dovrebbe comportarsi il suo cavallo

Idealmente, il suo cavallo dovrebbe avere un atteggiamento tranquillo ogni volta che lo cavalca o lo maneggia, ma l’estremo opposto di questo è il cavallo che sembra spaventarsi ad ogni foglia tremante, cambiamento di luce e ombra, macchia di margherite, roccia inaspettata o ciuffo di erbacce. Questo è molto snervante per il cavaliere principiante e può peggiorare lo spavento. I cavalli sono spugne emotive e se percepiscono che il cavaliere o il conduttore è nervoso, ne recepiscono l’energia negativa. Spesso i cavalli che sono rilassati quando vengono fatti uscire sul ring o al pascolo, trovano improvvisamente qualcosa di cui avere paura quando vengono cavalcati in quegli stessi luoghi. Questo perché percepiscono la preoccupazione del cavaliere e diventano preoccupati per se stessi. Questo si trasforma in un circolo vizioso: cavallo e cavaliere si rendono reciprocamente più insicuri.

Perché il buon comportamento del suo cavallo diventa cattivo

Se il suo cavallo, che prima era tranquillo, è diventato progressivamente più pauroso, deve innanzitutto esaminare eventuali problemi fisici, come la chiropratica, i problemi di denti dolorosi, l’adattamento della sella o i problemi di vista. Se si sente nervoso, un buon allenatore o istruttore può aiutarla a superare i problemi di fiducia. Se il suo cavallo ha paura di cose specifiche come cassette della posta, vasi di fiori o pozzanghere d’acqua, il suo allenatore può aiutarla a desensibilizzare il cavallo. Un principiante non dovrebbe provare a desensibilizzare un cavallo da solo, perché se fatto in modo errato è possibile peggiorare il problema.

Più il suo cavallo è addestrato, più sarà in grado di controllare le sue reazioni quando si spaventa. Applicando gli aiuti alle gambe, può evitare che uno spavento si trasformi in una rotazione di 180 gradi. Tuttavia, prima bisogna insegnare al suo cavallo a rispondere agli aiuti alle gambe. Anche in questo caso, un buon coaching può aiutarla a imparare ad avere degli aiuti di sella e di gamba efficaci. Molti cavalli si spaventano in una direzione. Quindi, è importante non perdere completamente il controllo quando cavalca. Quanto più bravo sarà il suo cavaliere, tanto meno sarà probabile che il suo cavallo si spaventi.

Leggi di più  Come addestrare il suo cavallo con l'affondo

A terra, il suo cavallo deve sempre sapere di mantenere la distanza. Deve capire che non è mai accettabile iniziare un contatto. Anche in questo caso, gli esercizi di desensibilizzazione con un allenatore competente possono aiutare a prevenire gli spaventi o i timidi a terra o in sella.

- Advertisement -