Che cos’è un Pit Bull?

Il termine “pitbull” è spesso utilizzato come termine generico per i cani che assomigliano all’American pit bull terrier o all’American Staffordshire terrier. Ufficialmente, non esiste una razza pura di pitbull, anche se il nome è usato come abbreviazione per la razza pura dell’American pit bull terrier.

Purtroppo, nel corso degli anni il termine “pitbull” è stato associato ai combattimenti tra cani e al comportamento aggressivo. Molte volte, questo pregiudizio ricade sull’intera categoria di cani definiti “razze prepotenti”. Le seguenti sono considerate razze prepotenti:

  • American pit bull terrier
  • American Staffordshire Terrier
  • American bulldog
  • Boston terrier
  • Boxer
  • Bull terrier
  • Bullmastiff
  • Bulldog inglese
  • Bulldog francese
  • Staffordshire bull terrier

Le razze bully hanno antenati comuni, motivo per cui presentano molti tratti simili. Discendono da cani che storicamente venivano utilizzati per i combattimenti con i tori, i combattimenti tra cani e altri sport di sangue disumani. Nel corso del tempo, le persone hanno utilizzato l’allevamento selettivo per creare razze distinte. Ci sono stati anche degli incroci tra le razze, che hanno dato vita a cani misti di tipo pitbull.

In genere, questi cani possiedono ancora la forza, il coraggio e la tenacia dei loro antenati. Tuttavia, nel corso degli anni, gli allevatori hanno specificamente selezionato per ottenere temperamenti più dolci e più amichevoli, oltre a un aspetto diverso.

I Pit Bull sono pericolosi?

Quando ci si chiede se i cani di tipo pitbull siano pericolosi, bisogna innanzitutto ricordare che qualsiasi razza di cane può essere pericolosa. Per capire cosa può rendere un cane aggressivo, consideri i seguenti fattori:

  • Un cane allevato deliberatamente da una linea di cani aggressivi ha maggiori probabilità di avere tendenze aggressive naturali.
  • Un cane che non è mai stato socializzato correttamente ha maggiori probabilità di essere aggressivo.
  • Un cane a cui è stato permesso di vagare liberamente o che è stato lasciato incatenato e da solo ha maggiori probabilità di sviluppare l’aggressività.
  • I cani maschi intatti hanno maggiori probabilità di mostrare aggressività verso altri cani.
Leggi di più  Rottweiler (Rottie): Caratteristiche della razza e cura del cane

Purtroppo, i cani di tipo pitbull sono talvolta preferiti da persone irresponsabili che desiderano utilizzarli a scopo di lucro (combattimenti illegali), come cani da guardia o persino per “irrobustire” la propria immagine. Molti sono stati allevati per l’aggressività e non ricevono un addestramento o una socializzazione adeguati. Qualsiasi cane maleducato può rappresentare un pericolo. I pitbull hanno solo un maggiore stigma che li circonda a causa della loro associazione con i combattimenti tra cani, oltre che per la loro forza naturale.

I Pit Bull dovrebbero essere vietati?

La maggior parte dei sostenitori della legislazione specifica sulla razza spera di vedere vietate tutte le razze di tipo pitbull. Ma gli oppositori ritengono che la messa al bando delle razze non risolverà il problema. Gli oppositori della BSL ritengono che il divieto delle razze non correggerà il problema. Al contrario, sostengono che le persone senza scrupoli continueranno a trovare un modo per ottenere i cani o semplicemente passeranno a una nuova razza/tipo di cane. Ritengono che la soluzione stia nel perseguire i cattivi proprietari e nell’educare il pubblico.

La maggior parte dei cani di tipo pitbull con proprietari responsabili non sono pericolosi. Anzi, molti sono compagni affettuosi e possono anche essere ottimi cani da famiglia. Possono anche essere ottimi cani da assistenza e da terapia.

Se è interessato ad adottare un cane con una storia sconosciuta (indipendentemente dal fatto che si tratti di un cane di tipo pitbull), il cane dovrebbe prima sottoporsi a un test del temperamento. Gli addestratori e i comportamentisti professionisti possono aiutarla a risolvere i problemi utilizzando metodi di addestramento positivi. E in alcuni casi, potrebbe essere necessario apportare modifiche allo stile di vita, come ad esempio tenere il cane che non è amichevole con gli altri cani lontano da loro. Tutto si riduce alla possibilità di dedicare il tempo e l’energia necessari per dare al cane una vita di qualità, evitando che diventi un fastidio per il pubblico.

Leggi di più  Bullmastiff: Caratteristiche della razza e cura del cane
- Advertisement -