G-KC4KM98SK4
Piccoli animali domesticiCricetiCome allevare i criceti russi nani bianchi Campbell e invernali

Come allevare i criceti russi nani bianchi Campbell e invernali

Allevare il suo criceto non è una decisione da prendere senza un’attenta considerazione, e deve assolutamente sapere cosa farà con i piccoli che ne deriveranno. La maggior parte dei negozi di animali ha già dei fornitori consolidati e non c’è carenza di criceti disponibili. Deve anche considerare il temperamento e la salute dei criceti che sta allevando; anche i criceti russi nani più amichevoli e ben addestrati possono diventare un po’ nervosi quando sono pronti per il nido.

Età della maturità sessuale

I criceti russi nani possono raggiungere la maturità sessuale già a 4-5 settimane di età. Tuttavia, le femmine non dovrebbero essere allevate per la prima volta prima dei 3 o 4 mesi di età. I maschi, invece, possono essere allevati all’età di 3 o 4 settimane. Questo è un motivo importante per separare i nuovi arrivati in base al sesso non appena vengono svezzati, di solito quando i cuccioli hanno 18-21 giorni.

Ciclo dell’estro

Le femmine di criceto entrano in estro, o calore, ogni quattro giorni circa.1 Questo è il periodo in cui saranno fertili e ricettive nei confronti di un maschio. Entro 24 ore dal parto, una femmina può rimanere nuovamente incinta.

Durata della gravidanza

Il periodo di gestazione dei criceti russi nani è di 18 giorni, anche se può variare a seconda della razza del criceto. È difficile essere precisi se non si vedono i criceti in azione.

Preparazione al parto

Spesso la futura mamma fornisce pochi segnali fisici che indicano che è incinta. Potrebbe essere un po’ più larga ai lati della pancia e della schiena, ma potrebbe anche non notarlo.2 Più probabilmente, noterà i suoi cambiamenti comportamentali: bere più acqua, accumulare cibo e riorganizzare un po’ la gabbia.

Leggi di più  Scelta della gabbia per criceti nani

Se è sicuro che il suo criceto russo nano è incinto, è bene che faccia una buona pulizia della gabbia un giorno o due prima della data prevista. Questo perché non vuole disturbare la madre e i suoi cuccioli per almeno la prima settimana di vita. È probabile che una neo-mamma criceto uccida o mangi i suoi piccoli se percepisce un odore diverso sui piccoli.

La nuova cucciolata

Le dimensioni della cucciolata sono molto variabili, ma in genere ci sono circa sei cuccioli per cucciolata, anche se sono state segnalate cucciolate più grandi. I cuccioli nascono senza pelo e ciechi. Dovrebbero avere tutto il pelo entro due settimane, ma non apriranno gli occhi fino a quando non saranno quasi pronti per stare da soli.

Fonti dell’articolo Point Pet utilizza solo fonti di alta qualità, compresi studi sottoposti a revisione paritaria, per supportare i fatti contenuti nei nostri articoli. Legga il nostro processo editoriale per saperne di più su come controlliamo i fatti e manteniamo i nostri contenuti accurati, affidabili e degni di fiducia.

  1. Miedel, Emily L. e F. Claire Hankenson. Biologia e malattie dei criceti. Medicina degli animali da laboratorio, 2015, pagg. 209-245. Elsevier, doi:10.1016/b978-0-12-409527-4.00005-5

  2. Allevamento e riproduzione dei criceti. Manuale veterinario.

- Advertisement -