I cani possono mangiare la farina d’avena?

C’è molto da amare nella farina d’avena. Questo popolare alimento per la prima colazione si ottiene dai chicchi di avena decorticati e si può trovare in diverse varietà, tra cui macinata, arrotolata e tagliata in acciaio. Dal punto di vista della salute, offre una spinta nutriente a qualsiasi dieta, con un alto contenuto di proteine e una grande dose di fibre alimentari. La farina d’avena contiene anche molta vitamina A, oltre a ferro, calcio, vitamina B-6 e magnesio. Il fatto che sia anche deliziosa è un ulteriore vantaggio.

Naturalmente, forse sapeva già che la farina d’avena è una buona scelta nell’ambito di una dieta ben bilanciata. Ma la farina d’avena fa bene anche ai cani? Esploriamo.

I benefici della farina d’avena per i cani

Tutti gli elementi che rendono la farina d’avena buona per gli esseri umani la rendono buona anche per i cani, con alcune avvertenze.

Un motivo per cui la farina d’avena è un’opzione sana per i cani è che è relativamente insipida di per sé. L’avena cotta solo con acqua – e senza aggiunta di latte, zucchero o altri condimenti ricchi di farina d’avena – offre al suo cucciolo uno spuntino o un pasto sano che fornisce tutte le vitamine e i nutrienti di cui sopra, senza additivi di cui lei debba preoccuparsi.

Può anche essere un buon modo per introdurre più acqua nella dieta del suo cane, soprattutto se aggiunge dell’acqua calda (non bollente) alla farina d’avena dopo la cottura.

Attenzione

A causa dell’elevato contenuto di fibre della farina d’avena, è spesso raccomandata come modo per introdurre un po’ di fibre extra nella dieta dei cani che soffrono di problemi gastrointestinali o intestinali, anche se se il suo cane ha uno stomaco sensibile, è meglio consultare il veterinario prima di aggiungere qualsiasi cibo “umano” nella sua ciotola.

Leggi di più  I cani possono mangiare le fragole?

Come nutrire il suo cane con la farina d’avena

Il segreto per assicurarsi che la farina d’avena sia uno spuntino sano per il suo cane è assicurarsi di scegliere la varietà giusta e di cucinarla correttamente. Segua queste linee guida per evitare qualsiasi problema:

  • Cucinarla. Cuocia la farina d’avena prima di darla al suo cane, invece di dargliela cruda.
  • I cereali integrali sono migliori. Servire al cane solo farina d’avena prodotta con cereali integrali. I cereali lavorati offrono meno benefici per la salute e possono disturbare lo stomaco del cane.
  • Si attenga alle basi. Se serve farina d’avena preconfezionata, controlli prima l’elenco degli ingredienti. Alcune varietà di farina d’avena preconfezionata contengono zucchero aggiunto o altri aromi.
  • Mantenga porzioni ridotte. La farina d’avena semplice e cotta contiene circa 150 calorie per tazza. Anche se potrebbe non sembrare molto, tenga presente che i cani hanno bisogno di molte meno calorie di noi (un cane di 25 chili, per esempio, dovrebbe mangiare solo circa 550 calorie al giorno per mantenere il suo peso). Quindi, quando si tratta di dare da mangiare al suo cane la farina d’avena, un cucchiaio o due sono di solito più che sufficienti.
  • Non la usi come sostituto di un pasto. Anche se la farina d’avena ha molti benefici per i cani, manca di molti nutrienti necessari per una dieta canina completa. La utilizzi come spuntino o come guarnizione di un pasto, invece che come pasto stesso, per garantire che il suo cucciolo riceva comunque ciò di cui ha bisogno.

I cani possono mangiare le pere?

Cosa può aggiungere alla farina d’avena del suo cane

Mentre cose come lo zucchero di canna e lo sciroppo d’acero sono fuori discussione, ci sono ancora molti extra che può aggiungere alla farina d’avena del suo cane per renderla più eccitante.

  • Burro di arachidi: la maggior parte dei cani ama già il burro di arachidi, e un cucchiaino o poco più di una varietà completamente naturale e senza zuccheri aggiunti è un’ottima aggiunta alla farina d’avena del suo cane.
  • Frutta: tagli a pezzetti un po’ di frutta adatta ai cani e la mescoli. Alcune buone opzioni includono banane, fragole, mirtilli o mele.
  • Purea di zucca: renda la farina d’avena ancora più ricca di fibre aggiungendo della purea di zucca. Si assicuri che si tratti di zucca pura e non di ripieno di torta di zucca.
  • Cannella: la cannella è un antinfiammatorio naturale ed è anche un ottimo modo per aggiungere più sapore senza aggiungere calorie (inoltre i cani la adorano!).
  • Yogurt normale: lo yogurt greco o standard è un’aggiunta deliziosa alla farina d’avena e apporta un ulteriore apporto di calcio e vitamine. Eviti però gli yogurt aromatizzati, che spesso hanno un contenuto di zucchero molto elevato.
  • Semi di girasole: i semi di girasole non salati sono un potente antiossidante e sono ottimi per i cani. Cosparga alcuni chicchi sulla farina d’avena del suo cane, ma non lasci che prendano il guscio nero.
Leggi di più  I cani possono mangiare gli asparagi?
- Advertisement -