La malattia di Legg-Calve-Perthes è una patologia ortopedica che può verificarsi nei cani e nell’uomo. Questa malattia congenita provoca degenerazione dell’articolazione dell’anca nei cani giovani, principalmente di piccole razze. Gli animali affetti dalla malattia di Legg-Calve-Perthes avranno infine bisogno di un trattamento chirurgico per mantenere l’uso dell’arto interessato.

10 problemi di salute del cane comuni che dovresti conoscere

Qual è la malattia di Legg-Calve-Perthes nei cani?

La malattia di Legg-Calve-Perthes è una malattia degenerativa dell’articolazione dell’anca che inizia con un insufficiente apporto di sangue alla testa del femore. La testa del femore è la parte “a sfera” dell’articolazione dell’anca che si trova nel bacino e facilita il movimento dell’anca e dell’arto posteriore. Senza il necessario afflusso di sangue, i tessuti ossei iniziano a disintegrarsi, lasciando deformata la testa del femore. La cartilagine che un tempo fungeva da cuscino tra la sfera e la presa non può più rimanere in posizione. Il risultato è un’articolazione inadatta che diventa molto dolorosa quando si sposta l’arto interessato.

La malattia di Legg-Calve-Perthes può avere altri nomi, tra cui la malattia di Legg-Perthes, la malattia di Calve-Perthes, la necrosi asettica della testa del femore o la necrosi avascolare della testa del femore. Il nome “Legg-Calve-Perthes” deriva dai tre chirurghi ortopedici separati che hanno scoperto la malattia nei bambini all’inizio del XX secolo.

Segni della malattia di Legg-Calve-Perthes nei cani

  • Pigrizia o zoppicamento che peggiora gradualmente
  • Rigidità in uno o entrambi gli arti posteriori
  • Leccare o masticare la pelle sopra la zona dell’anca
  • Atrofia muscolare dell’arto interessato
  • Reclusività, irrequietezza, letargia, ansia o comportamento aggressivo (dovuto al dolore)
  • Dolore durante la manipolazione dell’articolazione dell’anca
  • Grattare o scoppiare suoni e sensazioni quando viene manipolata l’articolazione (chiamata crepitus)
Leggi di più  Febbre della valle nei cani in visita in Arizona e nel sud-ovest del deserto

I segni della malattia di Legg-Calve-Perthes spesso iniziano con una lieve zoppia che peggiora costantemente nel corso di settimane o mesi. Man mano che la malattia progredisce, il dolore e la rigidità diventeranno più evidenti e si svilupperà l’atrofia muscolare. Il cane alla fine smetterà di sostenere qualsiasi peso sull’arto interessato a causa di dolore e debolezza. L’esordio tipico dei segni è tra i cinque e gli otto mesi.

Segni simili possono verificarsi in cani con altre condizioni ortopediche, come la displasia dell’anca. Il veterinario effettuerà una diagnosi in base all’anamnesi, all’esame e alle radiografie (raggi X). Se il tuo cane ha un peggioramento della zoppia o altri segni di malattia, portalo dal veterinario per un controllo. Se il tuo cane è un cucciolo, è meglio vedere il veterinario prima piuttosto che dopo. Prima viene fatta una diagnosi, maggiori sono le possibilità di un trattamento efficace.

Cause della malattia di Legg-Calve-Perthes nei cani

Si ritiene che Legg-Calve-Perthes sia causato dalla mancanza di un adeguato apporto di sangue al femore (osso della coscia). La mancanza di flusso sanguigno provoca la necrosi della testa del femore, portando alla graduale disintegrazione dell’osso e della cartilagine nell’articolazione dell’anca.

Legg-Calve-Perthes è in genere una malattia ereditaria che colpisce i cani di piccola taglia. Gli Yorkshire Terrier sono spesso colpiti, ma molti altri tipi di razze di cani di piccola taglia possono sviluppare la malattia. In rari casi, la malattia può essere causata da un infortunio.

Trattamento

Nei casi lievi di malattia di Legg-Calve-Perthes, i veterinari possono trattare in modo conservativo con farmaci per il riposo e il dolore (questo può includere farmaci antinfiammatori). La terapia conservativa può aiutare a gestire la zoppia ma non fermerà la progressione della malattia. Se i segni non progrediscono, il cane potrebbe essere in grado di vivere comodamente per anni. È importante mantenere il cane magro poiché l’eccesso di peso metterà a dura prova l’articolazione.

Leggi di più  Tetano nei cani

In definitiva, la chirurgia è il miglior trattamento per la malattia di Legg-Calve-Perthes. Il veterinario eseguirà un’asportazione della testa e del collo del femore. Ciò comporta la rimozione dell’osso che si disintegra sulla porzione “a sfera” dell’articolazione.

Dopo l’intervento chirurgico, la terapia riabilitativa è necessaria per aiutare a ricostruire i muscoli che creano una sorta di falsa articolazione in cui si trovava l’osso malato. I cani con precoci cambiamenti di malattia o segni lievi possono riprendersi rapidamente. I cani con atrofia muscolare potrebbero aver bisogno di più tempo per ricostruire la massa muscolare. Fortunatamente, col tempo, la maggior parte dei cani effettuerà recuperi completi e continuerà a vivere una vita normale.

Come prevenire la malattia di Legg-Calve-Perthes nei cani

Oltre a evitare lesioni traumatiche, non c’è molto che puoi fare per prevenire lo sviluppo della malattia in un cane che hai già. Tuttavia, puoi evitare di sottoporre il tuo cane al peggio dei sintomi andando dal veterinario subito dopo la comparsa dei segni.

È importante non allevare un cane con la malattia di Legg-Calve-Perthes poiché può trasmettere il gene. Invece, i cani con malattia di Legg-Calve-Perthes dovrebbero essere sterilizzati o castrati.

Gli allevatori responsabili spesso testano i fianchi delle razze di cani predisposte alla malattia di Legg-Calve-Perthes prima di riprodurle. I test possono essere effettuati inviando radiografie alla Fondazione ortopedica per animali, dove possono essere esaminati per segni di malattia di Legg-Calve-Perthes e displasia dell’anca.

Se stai acquistando un cane di piccola taglia da un allevatore, chiedi se i veterinari hanno guardato i fianchi dei genitori, idealmente tramite OFA.