In questo articolo Espandi

  • caratteristiche
  • Origine
  • Colori e marcature
  • tankmates
  • Cura
  • Dieta e alimentazione
  • Differenze sessuali
  • Allevamento
  • Ulteriore ricerca

Torna in cima

L’imperatore Angelfish dai colori vivaci (Pomacanthus imperator) è un’aggiunta vivida al tuo acquario marino. Questi pesci aggressivi sono felici di pascolare su molti invertebrati e hanno bisogno di molto spazio, ma questo impressionante pesce aggiungerà un audace contrasto alla tua collezione di pesci. Guardare l’incredibile transizione cromatica dal giovane all’adulto rende questo pesce marino unico e un’esperienza memorabile per molti allevatori di pesci.

Panoramica delle specie

Nomi comuni: Pesce angelo imperatore

Nome scientifico: Pomacanthus imperator

Dimensione adulta: Fino a 12 pollici

Aspettativa di vita: 12-13 anni

caratteristiche

Famiglia Pomacanthidae
Origine Indo-Pacifico
Sociale Semi-aggressivo
Livello del serbatoio Qualsiasi livello
Dimensione minima del serbatoio 175 galloni
Dieta omnivore
Allevamento Nessun allevamento in cattività di successo
Cura Da intermedio ad avanzato
pH 8,1-8,4
Durezza Moderatamente resistente
Temperatura 72-28 F (22-25 C)

Origine e distribuzione

Il pesce angelo imperatore si trova in tutte le regioni indo-pacifiche, tra cui il Mar Rosso, l’Africa orientale, il Giappone, la Grande barriera corallina e la Nuova Caledonia. Sono stati segnalati avvistamenti anche alle Hawaii, a Porto Rico e in Florida, molto probabilmente a causa di un rilascio in cattività inappropriato. Ricorda, se ne acquisti uno, sei responsabile per l’intera durata della vita di questo pesce! L’imperatore Angelfish avrà bisogno di più spazio di molti altri tropicali marini, quindi assicurati di pianificare in anticipo.

In natura, l’Imperatore Angelfish si raduna lungo le barriere coralline in acque poco profonde. I giovani preferiscono nascondersi sotto le sporgenze e, come subadulti, si spostano nei fori della barriera corallina lungo i canali di picco, dove i pasti sono abbondanti. Gli adulti vivono in grotte e sporgenze in acque della barriera corallina più calme, spesso in coppie maschio-femmina o harem di un maschio con più femmine.

Leggi di più  Pesci d'acquario d'acqua salata più unici e rari

A causa della loro forte differenziazione cromatica, fino agli anni ’30 si pensava che i giovani fossero una specie completamente diversa.

Colori e marcature

L’Imperatore Angelfish giovanile ha un audace contrasto di strisce blu reali, bianche e nere che si estendono su tutto il corpo in uno schema ad arco con macchie sulle pinne dorsale, caudale e anale. Hanno un aspetto molto simile al giovane Corano Angelfish (Pomacanthus semicirculatus), noto anche come il Semicircle Angelfish. Puoi distinguere tra i due dal cerchio bianco completo alla base della coda dell’Imperatore Angelo di mare mentre il Corano ha una forma a “c”.

Gli adulti sono colorati con strisce gialle e blu scuro orizzontalmente su tutto il corpo. La bocca sarà bianca o grigio chiaro con la fronte e l’opercolo da un blu scuro al nero. Anche se potrebbe non sembrare, questo modello è eccellente per fondersi con uno sfondo colorato di barriera corallina. Il motivo a strisce aiuta a spezzare un pesce nascosto in una scogliera con luci e ombre contrastanti.

Casey Mahaney / Getty Images Magnus Larsson / Getty Images ivan / Getty Images

tankmates

Come pesce semi-aggressivo, l’Imperatore Angelfish potrebbe non giocare bene con pesci più pacifici. Prederanno naturalmente specie di invertebrati, tra cui coralli molli, stelle marine, vongole e anemoni.

È meglio tenere una sola volta un angelo imperatore adulto per carro armato. Se hai più pesci per acquario, è meglio tenere il pesce in coppie maschio-femmina legate.

I migliori compagni di vasca per l’Imperatore Angelfish sono pesci più piccoli e aggressivi, come dottybacks, wrasses e damselfish. I grandi pesci semi-aggressivi, come i codoli e altri grandi angeli, devono essere attentamente monitorati, ma possono andare d’accordo se introdotti correttamente tutti in una volta per limitare la concorrenza per il territorio e in un serbatoio abbastanza grande. Ricorda, l’imperatore angelo di mare ha bisogno di un minimo di 175 galloni a inizio.

Splendido Dottyback. Reinhard Dirscherl / Getty Images Cortez Rainbow Wrasse. Borut Furlan / Getty Images Castagnole azzurro. Borut Furlan / Getty Images

Leggi di più  7 pesci aggressivi di acqua salata

Imperatore Angelfish Habitat e cura

Questo tipo di pesce non è per il custode del pesce principiante. Gli intermedi avanzati che hanno padroneggiato l’installazione e la cura del serbatoio di acqua salata sono gli unici che dovrebbero considerare questi pesci vivaci.

In natura, un pesce angelo imperatore può avere un territorio molto ampio, quindi questo si tradurrà in una grande vasca. 175 galloni è il minimo indispensabile per un individuo, ma più grande è sempre meglio, indipendentemente dal tipo di pesce che si conserva. Come molti altri tropicali marini, mantenere la loro qualità dell’acqua incontaminata è la chiave per una buona salute e longevità.

Dal momento che a loro piace pascolare, avere un accesso immediato al rock dal vivo è fondamentale. Dovresti pianificare di avere un piccolo extra mentre lo sgranocchiano. Anche l’imperatore Angelfish ama trovare una grotta tutta sua, quindi assicurati che ci siano molti punti per tutte le varietà di pesci nel serbatoio a cui piace un’accogliente grotta.

Tieni presente che i tuoi invertebrati, tra cui vongole, coralli e stelle marine, potrebbero essere stroncati dall’Imperatore Angelfish, quindi dai loro posti dove nasconderli o tenerli fuori dal serbatoio.

Dieta e alimentazione di pesce angelo imperatore

Angelfish selvatici pascolano su una varietà di alimenti, tra cui alghe, invertebrati e coralli. Come molti altri pesci tropicali di acqua salata, mangiano tutto il giorno, un tratto che dovrebbe rispecchiarsi al meglio nelle loro controparti in cattività.

In cattività, Angelfish può essere alimentato con una dieta di base in pellet onnivoro marino. Dovresti integrare la loro dieta con alghe secche, alimenti secchi a base di alghe, crostacei congelati e una varietà di altre diete congelate. È meglio dare loro una dieta variata di circa il 50 percento di pellet (possono essere più varietà mescolate insieme) oltre a un minimo di altre due opzioni congelate o essiccate. Ciò fornirà la migliore dieta a tutto tondo.

Leggi di più  Convict Tang: Profilo delle specie ittiche

Dal momento che pascolano pesci tropicali, dovrai nutrirli 2-3 volte al giorno. A causa della loro natura aggressiva, distribuisci il cibo in tutto l’acquario in modo che tutti gli occupanti ottengano una buona dose.

Differenze sessuali

Anche se molto sottili, i pesci adulti e le femmine di pesce angelo imperatore differiscono per colore. I maschi avranno una colorazione più scura proprio dietro gli occhi e i colori femminili tendenzialmente saranno meno vibranti. Senza avere un maschio e una femmina sessualmente maturi uno accanto all’altro, è molto difficile differenziare i sessi. I maschi tendono anche ad essere leggermente più grandi delle femmine adulte.

Angelo di mare imperatore (a sinistra) e maschio (a destra). Getty Images / vlad61

Allevamento dell’Imperatore Angelfish

L’imperatore Angelfish non è stato allevato con successo in cattività in questo momento.

In natura, maschi e femmine affioreranno per generarsi. Si verificherà una fecondazione esterna e le uova verranno spazzate sulla barriera corallina. Questa strategia consente a una piccola percentuale delle migliaia di uova prodotte di trovare luoghi sicuri lontano dai predatori.

Altre specie di pesci domestici e ulteriori ricerche

Se sei interessato a specie simili, dai un’occhiata a:

  • Angelfish Lemonpeel
  • Angelo di mare regale
  • Fiamma Angelfish