L’ansia da separazione è un problema serio che colpisce molti cani. Questo tipo di ansia può essere gestito usando una terapia multimodale che può consistere in farmaci come Clomicalm®. Sapere se Clomicalm® può essere un’opzione per il tuo cane, come funziona questo farmaco e quali potenziali effetti collaterali potresti vedere è utile se il tuo cane avverte ansia da separazione.

Cosa fa Clomicalm®?

Clomicalm® è il nome commerciale di un farmaco chiamato clomipramina cloridrato. Nell’uomo, questo farmaco è marchiato Anafranil ™ ed è noto come antidepressivo triciclico. È nella classe di dibenzazepina e agisce aumentando la serotonina nel cervello legandosi al recettore dell’assorbimento della serotonina. Questo aiuta a creare felicità o emozioni complessivamente positive nei cani e può aiutare coloro che abbaiano eccessivamente, eliminano o sporcano in modo inappropriato la casa, mostrano comportamenti distruttivi o hanno altri sintomi di ansia da separazione.

Clomicalm® deve essere utilizzato come parte di un piano di trattamento multimodale per l’ansia da separazione che include modifiche comportamentali come allenamento, feromoni, integratori e soluzioni calmanti indossabili come Thundershirt®. Si presenta sotto forma di compresse orali in dosi da 5, 20, 40 o 80 mg per dosare in modo appropriato cani di varie dimensioni e viene assorbito meglio se somministrato con il cibo. È un farmaco di prescrizione, quindi deve essere prescritto da un veterinario.

Che cos’è l’ansia da separazione nei cani?

L’ansia da separazione si verifica nei cani quando sono separati dai loro proprietari. Ansia, paura e stress si verificano a causa di questa separazione e il risultato è spesso un comportamento distruttivo o fastidioso. Masticare i telai delle porte, distruggere i mobili, urinare o defecare in casa e abbaiare eccessivamente sono segni comuni di ansia da separazione. Può avere diversi gradi di gravità ed essere difficile da gestire, ma con persistenza e approcci di gestione comportamentale appropriati può essere trattato.

Leggi di più  Eccessiva sbavatura nei cani

Effetti collaterali di Clomicalm® nei cani

Clomicalm® ha riportato effetti collaterali che più comunemente includono vomito, letargia e diarrea con vomito che si verificano nel 20% dei cani che lo hanno ricevuto nello studio sulla sicurezza del prodotto. Meno comunemente, sono stati segnalati una diminuzione dell’appetito, un aumento dell’assunzione di acqua, un aumento dei livelli degli enzimi epatici e una malattia epatobiliare. In rare occasioni, sono stati riportati comportamenti di ringhio, convulsioni, secchezza delle fauci, tremori, costipazione, aumento della minzione, variazione delle dimensioni di una pupilla nell’occhio e aumento della temperatura corporea. In caso di sovradosaggio, possono verificarsi convulsioni, inciampi, problemi di battito cardiaco e vocalizzazioni.

Considerazioni prima di utilizzare Clomicalm® per cani

Clomicalm® non è raccomandato per cani con problemi di aggressività noti o con sensibilità ad altri farmaci antidepressivi triciclici come l’amitryptillina. I test diagnostici devono essere eseguiti per escludere le malattie sottostanti prima di iniziare Clomicalm® e non devono essere utilizzati negli allevamenti di cani maschi poiché possono ridurre i testicoli se somministrati a dosi elevate. Inoltre, Clomicalm® non deve essere somministrato ai cani prima che abbiano compiuto almeno sei mesi.

I cani che hanno una storia o convulsioni, malattie cardiache, aumento della pressione oculare, glaucoma, problemi di ritenzione urinaria, ridotta motilità gastrointestinale e malattie del fegato non sono raccomandati per assumere Clomicalm®. Le femmine in gravidanza e in allattamento non sono state studiate per la sicurezza di Clomicalm®. Infine, se un cane sta assumendo farmaci anticolinergici, simpaticomimetici, attivi sul sistema nervoso centrale, inibitori MAOI o che riducono la soglia convulsiva, spesso non è consigliabile somministrare Clomicalm®.

Altre terapie per l’ansia da separazione nei cani

L’ansia da separazione spesso richiede più di un semplice farmaco come Clomicalm®. Ad esempio, accanto a Clomicalm® sono spesso necessarie tecniche di addestramento per aiutare un cane con ansia da separazione ad aiutarlo a capire che va bene se il suo proprietario lascia la casa. Gli addestratori devono spesso visitare la casa per vedere esattamente cosa succede quando il tuo cane sperimenta l’ansia da separazione e può quindi aiutare a formulare un piano per desensibilizzare il tuo cane alla tua partenza. Diete calmanti e integratori contenenti ingredienti che possono ridurre l’ansia e lo stress sono spesso utilizzati come parte di un piano di trattamento multimodale per l’ansia da separazione. Inoltre, i feromoni possono essere spruzzati o diffusi in una casa per aiutare a produrre una sensazione calmante e si possono indossare impacchi di pressione come Thundershirt® per aumentare i sentimenti di sicurezza del cane.

Leggi di più  Cosa fare se il cane vomita la schiuma bianca

Se il tuo cane presenta sintomi di ansia da separazione, parla con il veterinario per vedere quali opzioni potrebbero funzionare meglio. L’ansia da separazione può essere un comportamento difficile da gestire, ma per fortuna ci sono modi per trattarla.